Solidarietà da Pisa sui fatti di Parma

Varie realtà Pisane si sono unite alle compagne di Romantik Punx e Guerriere Sailor che hanno denunciato quello che è successo a Parma. Questo è il comunicato che hanno inviato e che volentieri condividiamo. >>>^^^<<< Solidarietà da Pisa sui fatti di Parma Subito dopo la manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne Non Una […]

#SessismoNelMovimento: non solo parole ma iniziative rumorose

Lei scrive: Cara Eretica volevo contribuire alla riflessione con uno sfogo, se volete, a partire dal fatto che credo che in tante, anche nei luoghi militanti, non solo in casa, a scuola, al lavoro, nella società tutta, veniamo classificate a seconda della libertà sessuale che ci concediamo. Puttane, tutte quante. Puttana anch’io. Ma che ne […]

#Parma #NoiStiamoConDebora: un aggiornamento da Guerriere Sailor e Romantik Punx!

Lunedì eravamo con Claudia. Lunedì eravamo Claudia. O forse eravamo Debora. Eravamo Debora, Laura, Valeria, Lisa, Daniela, Mara, Francesca, Ilaria, Alessandra, Stefania, Paola, Chiara o Genoveffa. Eravamo tutte vittime, tutte puttane. Eravamo insieme alle ragazze e i ragazzi dell’ArtLab di Parma che con coraggio hanno invertito la rotta e a cui deve andare tutto il nostro […]

#Parma #NoiStiamoConClaudia – Chi stupra non è un compagno!

Facciamo che non cali l’attenzione su quello che sta vivendo Claudia, vittima di stupro di gruppo a Parma, in uno spazio “compagno”, filmata e in seguito oggetto di commenti offensivi di ogni tipo grazie al video girato durante quella serata e diffuso poi per gioco di telefonino in telefonino. L’aggiornamento riguarda il fatto che il 19 […]

Circa i fatti di Parma nella sede della RAF: come riparare 4 crepe prima che qualcosa si rompa per sempre

Sicuramente ricorderete la vicenda di Parma, su alcuni ragazzi accusati di stupro di gruppo dentro uno spazio autogestito e “antifascista” ai danni di una ragazza che era del tutto incosciente. Il processo che vede imputati i ragazzi scaturisce dall’indagine su un video in cui si vede quello che era successo e che è diventato prova per […]

Fascisti contro stranieri per salvare le donne? Non in mio nome!

  Ogni volta che vedo un fascista che scende in piazza contro i migranti dicendo che lo fa per difendere le donne dai neri stupratori mi sento derubata, oppressa, usata, violentata. Ogni volta che una fascista mi augura di veder stuprata figlia/mamma/sorella/varieEdeventuali mi si para dinanzi l’essenza fascio/sessista di chi in realtà se ne fotte […]

Obesa è la cultura dello stupro

Lei scrive: Cara Eretica, (…) Ventotto anni di stereotipi sessisti mi hanno resa debole e per cambiare vita ce n’è voluta di energia e forza. Sono una ragazza che pesa più della norma, ma non vi racconterò del mio peso. Sono stata depressa, ma non vi racconterò la depressione per come la conoscete. Tutto quello […]

Alla vittima di stupro di gruppo in Calabria: non sei sola!

Di quante dimostrazioni abbiamo bisogno prima di chiamare le cose con il proprio nome? Accade a Melito, per esempio, in Calabria, ma potrebbe accadere ovunque e in fondo la questione si riduce alle conclusioni di sempre. lei è stata stuprata, minorenne, da più persone. lei se l’è cercata, perché le ragazzine oggi si conciano in […]

Stupro di gruppo su una educatrice? Sempre “colpa” della donna stuprata!

Lei scrive: La notizia di una educatrice stuprata da un gruppo di ragazzi mi ha toccato nel profondo. Mi ha fatto riemergere ricordi spiacevoli, mi sono passate davanti le frasi, le parole, gli atteggiamenti discriminatori che ho vissuto da parte di colleghi (e colleghe) che invece avrebbero dovuto sostenermi. E’ dieci anni che lavoro nell’ambito […]

Lui stuprato dal branco: è tutta una questione di “potere”!

A Salerno un ragazzo di diciassette anni è stato stuprato da un branco, composto da quattro uomini, che lo hanno violentato, filmato, e hanno esercitato su di lui quel potere rancido di chi sottomette e riduce le persone a oggetti traendone, non si sa come né perché, piacere. Uno stupro è uno stupro, chiunque lo […]

Stupri, short, forcaiol*, rape culture

In questi giorni sulla pagina facebook di Abbatto i Muri si discute animatamente di linciaggi ai danni degli stupratori e di moralizzazione dei gusti, in fatto di abbigliamento, delle adolescenti che indossano gli short. Non fosse evidente a tutt* il fatto che dire a una adolescente che deve coprirsi e poi dire che uno stupratore […]

La cultura dello stupro insegnata a scuola

Lei scrive: “Salve a tutti, sono madre di una bambina di cinque anni che frequenta il terzo anno di una scuola materna pubblica. Terminato il servizio mensa, gli alunni non hanno più l’obbligo di indossare il grembiule, anche a causa delle temperature elevate che rendono molti edifici scolastici roventi. Stamattina accompagno la piccola vestita con […]

#Augias e le bambine che si “atteggiano” a sedicenni

La prima volta che ho sentito parlare di bambine che si atteggiano a sedicenni è stato quando ero piccola e mi hanno detto che facevo smorfie ed ero “ruffiana” come se fossi stata grande. Fin lì nulla di male perché lo dissero a proposito del rapporto che c’era con mio padre, adorato, che mi adorava. […]

Le donne che alimentano la cultura dello stupro

Arriva una tipa e dice che la cultura dello stupro la fanno gli uomini. Le donne, invece. E lì per lì mi arrivano le quaranate per disagio di interlocuzione. Nel senso che a chi dice una cosa del genere dovrei spiegare l’abc dell’antisessismo. Non la roba semplice e banale che dice che di là sta […]

#ViajoSola – Io sono libera di andare dove voglio

Io indosso una minigonna e nessuno, mai, dice che se mi hanno stuprata è perché me la sono cercata. Accetto volentieri di parlare con persone sconosciute perché penso che tutti quanti in fondo siano animati da buone intenzioni. Nessuno mi dirà che non ci si deve fidare e che se mi fido quel che accadrà sarà […]