Antisessismo, Autodeterminazione, Critica femminista, R-Esistenze, Recensioni

Cari uomini, io so che le donne libere vi fanno paura

Vorrei parlare della paura, quella che ti hanno educata a provare dicendoti che devi essere prudente, non devi andare in giro la notte e che se ti succede qualcosa è perché hai evitato di tenerne conto giacché sei tu quella che eventualmente se la cerca. E raramente senti qualcuno che dice ai futuri uomini che non dovranno mai violare lo spazio e la libertà delle donne, che mai dovranno usare lo strumento della paura per trarne potere, che mai dovranno intimidire, minacciare, usare, consumare i corpi e le vite delle donne.

C’è la paura di essere violata e poi c’è quella di non essere creduta, di dover subire un processo che ti giudicherà colpevole anche se vittima. C’è la paura che ti rende inabile ad alzare la testa ed esigere qualcosa per te stessa. C’è quella che ti obbliga a nasconderti, a renderti invisibile, perché altrimenti la pagherai cara.

D’altro canto tutte le minacce subite, quel che ci viene tolto, è segno del fatto che certi uomini provano terrore della nostra libertà, temono di perdere il potere. Hanno una fottuta paura della nostra ribellione, paura di sentirsi piccoli e inutili senza poter tenere in mano il lembo di tessuto che usano per legarci. Ci sono narrazioni, storie di donne che si raccontano, che mi suscitano rabbia e disgusto. Allo stesso tempo quella rabbia diventa strumento di liberazione, diventa voglia di reagire ed è per questo che la parola è importante e che i paurosi uomini vorrebbero condannarci al silenzio.

Continua a leggere “Cari uomini, io so che le donne libere vi fanno paura”

Annunci
Antisessismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, Storie

I peggiori nemici degli uomini sono gli uomini stessi

Questa sollecitazione ha un significato ben preciso che trovate descritto QUI

 

Ho deciso di parlarne perché non riesco più a convivere con questo orribile segreto. Ho 32 anni e sono sereno, apparentemente, ma ho terribili problemi nella socializzazione con altri uomini. Non posso prenderli sul serio, non so come comunicare con loro e non riesco a sentire empatia nei loro confronti. Dicono che i traumi col tempo passano. I miei non sono passati e non credo passeranno nel prossimo futuro.

Continua a leggere “I peggiori nemici degli uomini sono gli uomini stessi”

La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Storie

25 anni, uomo, bianco, eterosessuale e vi racconto la mia disperazione

Lui scrive:

Vorrei rimanere anonimo, perchè è nell’anonimato che ho vissuto tutta la mia vita. Ho 25 anni, sono uomo, bianco, eterosessuale, non ho mai dovuto affrontare situazioni di violenza o prevaricazione indotta da qualcuno, il mio genere non mi ha mai causato disagi o difficoltà in ambito lavorativo. Per questi motivi mi sento in difficoltà, la mia componente persecutoria e punitiva costante mi convince che sto togliendo spazio alle donne, che le mie lamentele gridate dalla mia posizione di privilegiato sono inopportune.

Continua a leggere “25 anni, uomo, bianco, eterosessuale e vi racconto la mia disperazione”

Antisessismo, Autodeterminazione, Contributi Critici, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Violenza

La realtà di cui gli uomini hanno esperienza e che le donne non conoscono

scala-uomini

Lui scrive:

Ho letto questo e non dirò che non è vero perché so che lo è. So anche che le donne reagiscono in molti modi e non perché minimizzino il problema. Piuttosto perché sono cresciute imparando sulla propria pelle quanti e quali modi possono essere efficaci per vivere meglio. Non parlo di omertà, di banalizzazione o di sottomissione. Ci sono donne che ti danno calci in bocca se le insulti, altre che ti inceneriscono con lo sguardo, altre che viaggiano in branco e ti fanno paura per quanto sono determinate. Non diciamo cazzate: molte donne hanno imparato a difendersi e il punto è che quando lo fanno ci sono due tipi di reazione, quella di chi le giudica “poco femminili”, e parlo anche di donne che vorrebbero le figlie si rivolgessero ai padri o ai fratelli invece che sbrogliarsela da sole, e quella di chi le giudica troppo sfacciate, aggressive, indipendenti, perché si incazzano anche con l’amico che si permette di difenderle in pubblico invece che lasciare a loro la possibilità di cavarsela da sole.

Continua a leggere “La realtà di cui gli uomini hanno esperienza e che le donne non conoscono”

Antiautoritarismo, Antifascismo, Antisessismo, Autodeterminazione, Contributi Critici, R-Esistenze, Violenza

Essere “uomo” non fa di me un carnefice

Questa è una vecchia campagna firmata Toscani per Donna Moderna. Orrenda perché attribuisce ruoli di carnefice e vittima in rapporto al sesso biologico e al genere.
Questa è una vecchia campagna firmata Toscani per Donna Moderna. Orrenda perché attribuisce ruoli di carnefice e vittima in rapporto al sesso biologico e al genere.

 

di Mario No

Sono stanco, enormemente, profondamente, emotivamente stanco.

Qui leggo che gli uomini – tutti gli uomini – sarebbero responsabili della violenza di genere, indiscriminatamente, fino a quando non accettano di avere un ruolo sociale nel dovere di dissociarsi, se non accettano di farsi marchiatori apponendo stigma sociale ad altri uomini, che una volta commessa violenza non sarebbero più “veri uomini”.

Su Internazionale invece l’accento si pone sulla rieducazione dell’uomo patologicamente violento, ma delle cause di questa violenza non se ne parla. E allora mi viene il dubbio che questa violenza si ritenga essere innata.

Continua a leggere “Essere “uomo” non fa di me un carnefice”

Antisessismo, Critica femminista, La posta di Eretica, Precarietà, R-Esistenze

Se gli uomini avessero più ascolto tra le femministe

Sintesi di una discussione difficile da sostenere. Esistono i femminismi. Esistono tanti modi, tante pratiche, per portare avanti le proprie rivendicazioni. La parte difficile arriva quando un uomo si permette di mostrare un po’ di senso critico, invitando a guardare anche altrove, e alcune donne si irrigidiscono e si rifugiano in una zona confortevole fatta di dogmi, di saperi precotti e di slogan utili in ogni circostanza.

Continua a leggere “Se gli uomini avessero più ascolto tra le femministe”

'SteFike, Antisessismo, Autodeterminazione, Comunicazione, Critica femminista, R-Esistenze, Sessualità

Non vado in soccorso al “maschio in crisi”

Su LInchiesta, sito che in genere non leggo, è stato pubblicato un pezzo rivolto al “maschio“. Nulla di strano ma, se proprio dobbiamo dirla tutta, ci è stato segnalato affinché realizzassimo un’analisi da un punto di vista di genere. Dopo un attacco in cui si preannuncia la crisi della virilità, a seguito perdita della sacra fregna, si parla del danno causato dal porno gratuito e di una presunta confusione dei generi sessuali (ahhh, il Giiienderrrr). La crisi parrebbe generale e toccherebbe tutti. Si descrivono una serie di attitudini generalizzandone la portata e poi si pronuncia il fatidico “noi donne” per dichiarare che tanta presunta verità viene pronunciata da tutte noi o da una nostra riconosciutissima rappresentante.

Continua a leggere “Non vado in soccorso al “maschio in crisi””