Annunci

Dei riti funerari di Sicilia

Trovarsi in un pub di Dublino e parlare delle tradizioni funerarie di quella tal particolare zona siciliana come di altre zone influenzate dalla cultura greca. Io non ricordo i cori delle prefiche, le chiancimorti, ovvero le donne pagate apposta per urlare al posto dei membri della famiglia. Quel che ricordo è l’interminabile rito che iniziava con il lavaggio e vestimento della persona defunta. Da lì trascorrevano un paio di giorni con il morto in mezzo ad una stanza svuotata per l’occasione, incorniciata da molte sedie lungo le pareti. Accanto al morto c’erano le donne della famiglia. La moglie, la figlia, la sorella, la madre. Una di queste persone urlava come se non ci fosse un domani.

[Read more…]

Annunci

Ridere delle mamme ignoranti? Lo ero anch’io. Ora ridete!

Stiamo prendendo in considerazione l’idea di analizzare, se di analisi si tratta, il perché e il percome sia così semplice far ridere il proprio pubblico giocando sull’ignoranza delle “mamme” piuttosto che andare a fare una intervistona dalla quale trarre poi varie scene di non-risposte, quasi sempre, quando chiedi ad un uomo “sai in cosa consiste una gravidanza e in che consiste il parto?”

[Read more…]

Che tipo di persone denunciano falsi stupri?

La nostra idea sulle false accuse hanno poco a che fare con la realtà. (AP Photo/Markus Schreiber)

 

Articolo originale qui – Traduzione militante di Antonella.

Lo spettro delle false accuse di stupro aleggia largamente nell’immaginario collettivo. Vale la pena ricordare i casi più noti: nel 2014 esce sulla rivista Rolling Stone la notizia di un brutale stupro di gruppo nell’Università della Virginia, poi ritrattato e l’accusa nel 2006 contro componenti della squadra di lacrosse della Duke University, risultati poi innocenti. Questi due casi sono stati largamente citati da avvocati difensori, legislatori Repubblicani e da chiunque altro fosse in cerca di una ragione per discutere del pericolo delle false accuse (di stupro). Che succede se una donna fa sesso consensualmente e il giorno dopo se ne pente? Cosa accade se una donna viene lasciata dal suo ragazzo e decide di accusarlo di stupro per vendicarsi? E se lei fosse solo in cerca di attenzione?

[Read more…]

La pagina di Abbatto i Muri dannosa per i bambini?

Mi arriva in privato un messaggio che è abbastanza significativo per la sua provenienza e per i toni assunti. Lei dice:

[Read more…]

Madri senza sostegno: “ho lasciato mio figlio e ho ricominciato”

Lei scrive:

Cara Eretica,

Sono una giovane madre che non può contare su alcun sostegno. Quando sono rimasta incinta ero sul punto di abortire ma poi lui mi ha convinta che saremmo stati felici e che io avrei potuto continuare a studiare e lavorare con il suo aiuto e con quello di sua madre. Ho accettato perché abortire, contrariamente a quello che si pensa, non è facile. Per me non lo era. Il mio compagno è stato bravo fino ad un certo punto. Quando ha capito che il bambino aveva bisogno di tante cose e non solo di giocare con lui allora ha smesso di essere presente. Sua madre mi ha sempre rimproverato il fatto di avere altre priorità e non mi ha quasi mai aiutata. Lo Stato non dà servizi e io sono stata depressa per qualche anno. Non volevo alzarmi dal letto neppure quando ho cominciato a prendere antidepressivi. Poi ho deciso di mandare a quel paese le convenzioni che mi volevano solo a fare la madre e ho ricominciato a studiare e ho anche trovato un lavoro part time.

[Read more…]

Se una madre/moglie vuole istruirsi e non vuole fare sesso non è un mostro

Un uomo soffre di solitudine e tutti quanti, anzi, moltissime donne, sono pronte a chiamare lei, la moglie, “mostro”. Non si tratta di una forma di giustificazione. Il mio è un tentativo di analisi del linguaggio che accompagna ogni possibile pretesa di autonomia da parte della donna quando lei si sottrae al ruolo di cura e alle pretese sessuali del partner. La storia che lui ha raccontato è plausibile, verosimile, ma chi legge dovrebbe quantomeno porsi il problema di analizzare la complessità che c’è dietro. Lui è solo ma non si separa perché perderebbe la casa? E chi lo dice? Se lei non ha tempo e voglia di stare con la figlia l’affidamento va a lui e dunque anche la casa.

[Read more…]

Vorrei fare la webcam girl ma lui non vuole

Lei scrive:

Cara Eretica,

sono una precaria che cerca lavoro da molto tempo senza trovarlo. Vivo con un uomo meraviglioso che si carica di ogni sorta di problema e che lavora il doppio per poterci mantenere entrambi. Mi spiace vedere la sua fatica e sapere che se avesse più tempo lo userebbe per fare cose che sicuramente lo gratificano di più: leggere, andare al cinema, fare molte cose e raggiungere altri obiettivi che da tempo vorrebbe raggiungere. Invece non si può permettere nulla di più che la sopravvivenza.

[Read more…]