Antiautoritarismo, Antifascismo, Autodeterminazione, Comunicazione, Contributi Critici, R-Esistenze

#Verona: Congresso per la Famiglia. Ecco i punti in programma di chi vuole ristabilire “l’ordine naturale”

Avete presente le campagne contro il “gender” o contro la “maternità surrogata” (con strategie fake che sembrano occuparsi del bene delle donne quando di donne non gliene frega assolutamente niente – cosa che ci fa capire perché organi di stampa ipercattolici danno spazio a sedicenti “femministe” che parlano esattamente lo stesso linguaggio omofobo) e le proposte di demolizione della legge 194 e ancora altre proposte contro le unioni civili per coppie omosessuali e l’opposizione alle proposte di legge contro l’omofobia e altre cose ancora che in questi ultimi anni vi sono sembrate separate le une dalle altre?

In realtà fanno parte dello stesso piano concepito da ideologi e politici che in Europa e nel Mondo applicano esattamente le stesse teorie al servizio di propaganda che vuole raggiungere i medesimi obiettivi. Quello che vedete sotto è un report realizzato da Epf, una rete di parlamentari di tutta Europa impegnati a tutelare la salute sessuale e riproduttiva delle persone nel loro paese e all’estero. Questo report, una ricerca complessa e approfondita, è stato diffuso in rete per informare quelle persone che non sanno ancora nulla di ciò che più o meno potrebbe discutersi a Verona al Congresso mondiale della famiglia che è alla tredicesima edizione e comprende un programma che non lascia dubbi sulle finalità che si propone di raggiungere.

Continue reading “#Verona: Congresso per la Famiglia. Ecco i punti in programma di chi vuole ristabilire “l’ordine naturale””

Annunci
La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze

Gravidanza sempre bella e fantastica? Ma anche no

Lei scrive:

Buongiorno a tutto lo staff di Abbatto i Muri,
Non so se questo mio pensiero sia inerente alla pagina e ai temi trattati, in ogni caso è qualcosa che tocca l’universo femminile e a suo modo i tabù che si porta dietro da anni e anni.
Sono una donna trentenne o poco più, incinta al settimo mese di un bambino fortemente voluto e fortemente atteso. E qui viene il bello. Nessuno mi ha mai detto di quanto fosse difficile portare avanti una gravidanza.

Nessuna mia amica, sorella, cugina, madre, suocera mi ha parlato dei fastidi, degli attacchi di panico, del terrore che ti assale la notte e dello sconforto che ti prende anche quando devi semplicemente allacciarti le scarpe ed è un’impresa molto complicata con un pancione davanti.

Solo forse qualche vignetta umoristica, o qualcuno che bolla questi momenti come semplici sbalzi ormonali, come se noi donne non avessimo il diritto di essere tristi mentre aspettiamo un figlio, anche se è una cosa che abbiamo voluto e che abbiamo scelto di fare.

Continue reading “Gravidanza sempre bella e fantastica? Ma anche no”

Antiautoritarismo, Antifascismo, Antirazzismo, Autodeterminazione, Critica femminista, Precarietà, R-Esistenze

Terf: l’esclusione delle donne trans è una questione di classe e di razza (ci rubano il lavoro?)

Perché le femministe radicali vogliono escludere le trans? Perché le Terf (radfem transescludenti) sono per lo più benestanti, bianche, etero o lesbiche che mostrano di avere non solo un pregiudizio sessista e transofobo ma anche un pregiudizio di classe e di razza. Vado con ordine.

Continue reading “Terf: l’esclusione delle donne trans è una questione di classe e di razza (ci rubano il lavoro?)”

Antifascismo, Antirazzismo, Antisessismo, Comunicazione, Critica femminista, R-Esistenze

Le gogne sessiste di #Salvini: perché temi la cultura della resistenza partigiana?

Fischia il vento è una canzone partigiana che può apparire minacciosa solo se ammetti di essere un fascista in guerra per opprimere i popoli con le tue leggi fanatiche e razziste. Sei un fascista tu? Se dici di no allora quella è e resta solo una canzone partigiana, orgoglio di questa nazione, in ricordo di persone che si sono battute e sono morte anche per dare libertà a quelli come te. Come poi usi quella libertà è affare tuo. Ma che peccato però.

Continue reading “Le gogne sessiste di #Salvini: perché temi la cultura della resistenza partigiana?”

Contributi Critici, Critica femminista, R-Esistenze

Greta Thunberg: contro di lei cyberbullismo abilista e sessista

gretathunberg-1129360607

Di Leda B.

Grazie alla risonanza mediatica ottenuta dai “Fridays for Future”, Greta Thunberg è stata recentemente al centro del dibattito pubblico, che è giunto al culmine nelle ultime 48 ore.

Continue reading “Greta Thunberg: contro di lei cyberbullismo abilista e sessista”

Antiautoritarismo, Autodeterminazione, Critica femminista, R-Esistenze

Problemi di vista per Salvini. E non solo.

Caro Salvini, se l’avvocata fosse una richiedente asilo avresti lottato per farla sbattere fuori dai centri di ospitalità e l’avresti chiamata parassita per via di quel minimo contributo che lo Stato dà a sostegno delle persone come lei. Se fosse stata una migrante ai confini dell’Italia avresti invocato l’aiuto dell’Europa per farla sbattere in galera o farla tornare “al suo paese”. Se fosse una delle tante donne che vuoi far tornare “al paese suo” nonostante siano sfuggite a situazioni di eguale ingiustizia e violenza avresti detto a noi femministe di ospitarla in casa nostra e ci avresti definite in svariati modi offensivi, così come hai fatto ogni volta che una femminista ha criticato le tue politiche razziste sull’immigrazione. O meglio: l’avresti messa alla gogna invitando i tuoi fan a esprimere la loro “delicata opinione” in proposito. Se.

Continue reading “Problemi di vista per Salvini. E non solo.”

Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze

Turbata e delusa per non aver saputo reagire ad una violenza

Lei scrive:

Ciao abbatto i muri, ti leggo da tanto e tu assieme a tutt* quell* che hanno condiviso esperienze tramite la pagina siete stat* fondamentali nella mia crescita a livello di come vivo la mia sessualità, il mio corpo, l’autostima, le relazioni.

Scrivo perché purtroppo ho appena avuto un’esperienza sessuale che mi ha molto turbata, sta di fatto che sto piangendo sull’autobus. Ancora non ne ho parlato con nessuno tranne mandare dei messaggi ai miei due più vicini e sinceri amici che sono maschi, femministi e molto empatici ma maschi, quindi mi possono capire ma fino a un certo punto. Forse per questo ti scrivo, vorrei confrontarmi con delle donne.

Continue reading “Turbata e delusa per non aver saputo reagire ad una violenza”

Antisessismo, Autodeterminazione, Comunicazione, Critica femminista

Le femministe non ce l’hanno con Dio. E il suo fan club che le preoccupa!

Egle scrive:

Diritto a manifestare, art. 21 della costituzione italiana.
«Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure

Continue reading “Le femministe non ce l’hanno con Dio. E il suo fan club che le preoccupa!”