Antiautoritarismo, Antifascismo, Autodeterminazione, Comunicazione, Contributi Critici, R-Esistenze

#Verona: Congresso per la Famiglia. Ecco i punti in programma di chi vuole ristabilire “l’ordine naturale”

Avete presente le campagne contro il “gender” o contro la “maternità surrogata” (con strategie fake che sembrano occuparsi del bene delle donne quando di donne non gliene frega assolutamente niente – cosa che ci fa capire perché organi di stampa ipercattolici danno spazio a sedicenti “femministe” che parlano esattamente lo stesso linguaggio omofobo) e le proposte di demolizione della legge 194 e ancora altre proposte contro le unioni civili per coppie omosessuali e l’opposizione alle proposte di legge contro l’omofobia e altre cose ancora che in questi ultimi anni vi sono sembrate separate le une dalle altre?

In realtà fanno parte dello stesso piano concepito da ideologi e politici che in Europa e nel Mondo applicano esattamente le stesse teorie al servizio di propaganda che vuole raggiungere i medesimi obiettivi. Quello che vedete sotto è un report realizzato da Epf, una rete di parlamentari di tutta Europa impegnati a tutelare la salute sessuale e riproduttiva delle persone nel loro paese e all’estero. Questo report, una ricerca complessa e approfondita, è stato diffuso in rete per informare quelle persone che non sanno ancora nulla di ciò che più o meno potrebbe discutersi a Verona al Congresso mondiale della famiglia che è alla tredicesima edizione e comprende un programma che non lascia dubbi sulle finalità che si propone di raggiungere.

Continue reading “#Verona: Congresso per la Famiglia. Ecco i punti in programma di chi vuole ristabilire “l’ordine naturale””

Annunci
Antiautoritarismo, Autodeterminazione, Contributi Critici, R-Esistenze

Come mai alcune femministe nel Regno Unito stanno dando di matto contro i diritti delle persone Trans?

Articolo di Morgan M. Page

Versione in lingua originale QUI. Traduzione di Fiore del Gruppo Abbatto i Muri

I manifestanti che hanno guidato la parata del Pride di Londra nel fine settimana rappresentano una vera e propria un’ondata di femminismo anti-trans nel Regno Unito.

Continue reading “Come mai alcune femministe nel Regno Unito stanno dando di matto contro i diritti delle persone Trans?”

Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Storie

L’infinito cerchio della violenza e i nuovi inizi

Lei scrive:

Cara Eretica, mi sono fatta male a sedici anni, quando ho deciso di consegnarmi anima e corpo ad un uomo che mi ha maltrattata e mi ha costretta molte volte a fare cose che non avrei voluto fare. Lui esercitava controllo su di me e io non riuscivo a sottrarmi e andare per la mia strada. Per molto tempo ho pensato di amarlo e che lui mi amasse e quando qualcuno si intrometteva io dicevo che non erano affari suoi e che io stavo bene così. Ho impedito a mia madre di interferire e ho preferito stare con la madre del mio “uomo”. Pensavo che fosse giusto così. Non sapevo risolvere il conflitto con mia madre e sono scappata da lei a costo di sprofondare all’inferno.

Continue reading “L’infinito cerchio della violenza e i nuovi inizi”

Antiautoritarismo, Antifascismo, Antirazzismo, Antisessismo, Autodeterminazione, R-Esistenze

Il terrorismo nazista contro i musulmani e la “natalità” usata per fare pulizia etnica

Brenton Tarrant è un terrorista nero. Uno stragista nazista e xenofobo che dice cose già dette e scritte da molti altri terroristi bianchi, sovranisti, che seminano morte e paura senza che essi siano mai considerati come organizzazione terroristica. Il terrorismo che i fascisti nostrani riconoscono o è “islamico” o non esiste. E questo odio istigato contro le persone musulmane provoca islamofobia e morte ovunque si legittimi la guerra contro lo “straniero. Strano davvero come le testate giornalistiche facciano attenzione a non usare il termine terrorismo. C’è complicità in questo. E il motivo è semplice, altrimenti i media che fanno da megafono ai fascisti e razzisti dovrebbero ammettere la propria responsabilità morale in quello che sta succedendo nel mondo.

Continue reading “Il terrorismo nazista contro i musulmani e la “natalità” usata per fare pulizia etnica”

Antiautoritarismo, Antifascismo, Autodeterminazione, R-Esistenze

Antiabortisti nei consultori toscani per accordo con la Regione

Il 7 marzo il gruppo consiliare della Regione Toscana Si Toscana a Sinistra presenta una interrogazione “In merito all’accordo tra Aziende sanitarie AUSL Toscana Centro, AUSL Nord Ovest e AUST Sud-est ed il Forum toscano delle associazioni per i diritti della Famiglia“. L’accordo pare sia stato siglato pochi giorni fa e si specifica che sarebbe stato finanziato dalla Regione Toscana con 65mila euro per “ognuna delle tre annualità previste, destinati alla progettazione e alla realizzazione di azioni e iniziative tra la rete consultoriale del servizio pubblico e la rete di servizio e sostegno multidisciplinare del Forum“.

Le domande, la risposta e la documentazioni sull’accordo potete leggerli sotto. Quel che a me interessa capire è come si sia arrivati al punto di far entrare i no-choice (loro preferiscono chiamarsi pro/life ma comunque sempre antiabortisti sono) nei consultori toscani. Ma la Toscana non era una regione laica? E davvero bastano le parole dell’assessora Saccardi a tranquillizzarci? A me non tranquillizzano affatto. E a voi?

Continue reading “Antiabortisti nei consultori toscani per accordo con la Regione”

Antiautoritarismo, Antifascismo, Antirazzismo, Antisessismo, Autodeterminazione, R-Esistenze, Rassegna Stampa

Tutti gli stupratori sono terribili, ma alcuni sono più terribili di altri

Articolo di Iris Pase, in lingua originale QUI. Traduzione di Roberta.

I media in Italia hanno due narrazioni di stupro molto diverse a seconda di chi è l’aggressore. Se è italiano, è probabile che sia colpa della vittima. Se è un immigrato, la sua colpevolezza non è mai in dubbio.

Continue reading “Tutti gli stupratori sono terribili, ma alcuni sono più terribili di altri”

Antirazzismo, Autodeterminazione, R-Esistenze

Report internazionale: nessuna tratta nell’industria del sesso in Nuova Zelanda, ma gli abusi su migranti sono diffusi

Coordinatrice del Collettivo in difesa dei diritti delle sex worker in nuova Zelanda Catherine Healy

 

di THOMAS MANCH (QUI articolo in lingua originale. Traduzione di Pia)

Continue reading “Report internazionale: nessuna tratta nell’industria del sesso in Nuova Zelanda, ma gli abusi su migranti sono diffusi”

Antiautoritarismo, Antisessismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze

Vi racconto com’è abortire in un Paese in cui l’aborto è illegale

Lei scrive:

Carissima,

condivido la mia esperienza dopo aver letto, qualche giorno fa, la storia della ragazza di Roma che ha abortito, testimonianza che ho letto cercando di sospendere il giudizio e con gratitudine verso la persona che ha deciso di condividere un vissuto così intima. Spero che in qualche modo la mia esperienza possa apportare un contributo alla discussione e ringrazio chi avrà voglia di leggermi.

La mia esperienza ha avuto un impatto molto forte in tutte le sfere della mia vita, iniziando dal fatto che ho abortito in un Paese in cui l’aborto è illegale, proibito in ogni situazione, anche se è a rischio la vita della madre, anche se la gravidanza é la conseguenza di una violenza. Ho 29 anni e da tre vivo, per motivi di lavoro, in un Paese dove i diritti sessuali e riproduttivi delle donne sono una questione di classe, dove il corpo delle donne è sottoposto ad una violenza istituzionale inaudita.

Continue reading “Vi racconto com’è abortire in un Paese in cui l’aborto è illegale”