Annunci

#Pisa #sgombero del Mala Servanen Jin – Casa delle donne. Il silenzio non è degli innocenti!

Abbiamo seguito lo sgombero della Mala Servanen Jin – Casa delle donne che combattono avvenuto mercoledì a Pisa. A loro dedichiamo grandissima solidarietà.

Sulla loro pagina fb trovate video, foto, comunicati e altro.

QUI potete vedere un video che è importante far girare.

C’è una raccolta firme che hanno lanciato oggi in sostegno della riapertura dello spazio.
[Read more…]

Annunci

#Sexworking: io non sono una vittima. Altr* mi disegnano così

Una volta leggevo tra le critiche rivolte alla pagina “le testimonianze sono false, cioè tutte ‘ste sex workers solo da Eretica vanno a scrivere i post” . Scrivo a te, dopo aver scritto due righe altrove su facebook ed esser stata braccata da due proibizioniste che mi dicono: no, tu sei vittima. Le puttane sono vittime, i papponi cattivi. La strada cattiva, tutto sbagliato. Vittima.

[Read more…]

Mi trucco e mi vesto come voglio: non per questo sono una “nuova donna”

Lui scrive:

“Ciao Eretica, seguo spesso la pagina e volevo condividere un piccolo sfogo circa i miei pensieri e il mio vissuto. Ho sentito spesso ( anzi, spessisimo ) la frase “gli uomini sono le nuove donne“, e spesso questo splendido slogan l’ho paradossalmente sentito pronunciare da ragazze che generalmente si sentono femministe.

[Read more…]

Discussione pornopolitica sui vaccini

Salve, sono Eretica e sono sempre quella che non tollera ricatti emotivi, toni viscerali e campagne prodotte da varie tifoserie che alimentano emergenzialità alla quale consegue sempre e comunque una scelta autoritaria.

[Read more…]

#17Maggio a Parma: Giornata internazionale contro l’omobitransfobia

L’associazione LGBTQIAP+ di Parma Asterisco per oggi hanno organizzato una marcia contro la discriminazione verso tutti gli orientamenti sessuali e identità di genere. Quello che leggete in basso è il discorso di apertura che scritto da Eleonora per Asterisco. Buona lettura e buon 17 maggio a tutt*!

>>>^^^<<<

Oggi è la giornata internazionale contro l’omobitransfobia, una giornata spesso presentata dalle istituzioni e dai media in modo fuorviante: troppe volte infatti l’omofobia è trattata come se coincidesse esclusivamente con la violenza visibile commessa da bigotti e ignoranti e troppe volte si parla solo di omofobia, senza tenere conto della violenza perpetrata sugli altri orientamenti sessuali e identità di genere.

[Read more…]

La Fabbrica degli Umani – il nuovo libro di Eretica

La Fabbrica degli Umani è un lavoro che ho iniziato parecchio tempo fa. Concluso da poco, grazie all’editing di Annalisa Zito, l’illustrazione di Feminoska e l’impaginazione di UnaManu, lo presento a chi ha voglia di leggerlo.

Ambientata in un futuro distopico, durante il quale donne e uomini sono privati della libertà di scelta, soprattutto per quel che riguarda i diritti sessuali e riproduttivi, è la storia di un percorso che conduce la protagonista e tutti gli altri personaggi citati verso una assunzione di consapevolezza riguardo quel che non viene percepito come sistema di oppressione.

[Read more…]

Il consiglio di Margaret Atwood alle giovani femministe: “Tenetevi informate, siate vigili.”

L’autrice de Il Racconto dell’Ancella esorta a “prevenire il passo indietro che sta facendo il mondo, specialmente per quanto riguarda la salute delle donne.”

Di Claire Fallon (traduzione di Beatrice Toniolo – testo in lingua originale QUI))

La giornata internazionale delle Donne ha portato con sé un miracolo: Margaret Atwood, autrice del classico femminista ambientato in un futuro distopico Il Racconto dell’Ancella, ha riempito la rete di regali: il nuovo trailer della serie televisiva prodotta da Hulu basata sul suo libro; ha preso in mano il controllo dell’account Instagram della serie e ha creato un thread di domande-e-risposte su Reddit divenuto un post ricco di ispirazione femminista.
Specialmente durante l’attività su Reddit, la professionista della fiction speculativa ha offerto agli utenti  approfondimenti sulla sua opera, sulla nuova serie Il Racconto dell’Ancella e la lotta femminista. Uno dei temi maggiormente trattati è stato il suo romanzo distopico – sia perchè la serie verrà trasmessa a breve (sta già andando in onda su Hulu ndb), sia perchè la storia narrata appare più attuale che mai. Il Racconto dell’Ancella è ambientato negli Stati Uniti, dove un regime teocratico ha preso il potere e ha riportato indietro di secoli i diritti delle donne.

[Read more…]

Intervento del Collettivo – di sex workers e loro alleate – Ombre Rosse

INTERVENTO IN PLENARIA (23 APRILE) DEL COLLETTIVO OMBRE ROSSE
27 APRILE 2017 | NONUNADIMENO

dal sito di NonUnaDiMeno:

Non mi sento piu’ schiava di quando facevo la commessa, la barista, la babysitter etc.
Mi sentiro’ sempre schiava in un mondo dove ogni soggettività è costretta ad avere soldi per qualsiasi cosa.

[Read more…]

Sex work is work – by Cagne Sciolte

Questo è un documento scritto e diffuso dalle Cagne Sciolte a proposito della discussione sul sex working all’interno del movimento Non Una Di Meno. Buona lettura!

>>>^^^<<<

Dobbiamo essere forti, dobbiamo essere militanti, dobbiamo essere pericolose. Dobbiamo renderci conto che ‘Cagna è bella’ e che non abbiamo nulla da perdere. Niente di niente.”

[Read more…]

The handmaid’s tale: la serie tv che racconta l’oppressione delle donne

The handmaid’s tale, in italiano Il Racconto dell’Ancella, romanzo ambientato in futuro distopico scritto da Margaret Atwood, è una nuova serie televisiva voluta, prodotta e promossa, dal canale Hulu attraverso il quale potete fruirne la visione pagando un abbonamento simile a quello che si paga per Netflix. Attesissimo negli Stati Uniti e in tutte le nazioni anglofone in cui il pubblico con una minima coscienza critica sulle questioni di genere è realmente interessato alla trama, non è invece richiesto e neppure pubblicizzato a partire dai canali italici. Siamo l’Italia in cui la ministra alla sanità promuove, attraverso campagne alquanto discutibili, il Fertility Day e non mi aspetto che la serie tv qui abbia un grande seguito. Tuttavia sono convinta che la crudezza delle immagini e l’incisività della storia interesseranno moltissimo tante persone che hanno la vista un po’ più lunga del proprio naso.

[Read more…]