Annunci

Donne rubate. Secondo Terragni i ladri sono “gli uomini”

Parto dall’uso del termine “primazia”. Terragni lo usa per definire una posizione di superiorità del materno e del femminile. Ho cercato in quali altri modi il termine può essere spiegato e ci si riferisce a qualcosa che ha a che fare con il primate e primaziale è anche riferito ad una rappresentanza ecclesiastica, roba che ha a che fare con la chiesa. Ne deduco che Terragni vuole che il femminismo diventi una chiesa che elegge a rappresentanza primaziale una donna nata con la vagina che non può sfuggire alla biologia, dunque che confonde il sesso con il genere, e che, infine, sia la madre per antonomasia.

[Read more…]

Annunci

Meno&Pausa: la responsabilità di trattenere stelle e cielo

A volte vedo il mondo diviso in due parti differenti. Sulla terra sembra tutto ok. Le persone vanno e vengono, veloci, animando le strade e facendo shopping, scansando i senzatetto e guardando con orrore alle donne con le gonne larghe che sfidano i pregiudizi chiedendo l’elemosina. Il mondo potrebbe essere meglio di così ma si tratta di punti di vista. C’è chi vede solo la superficie terrena. Io vedo anche il cielo, sconfitto, che potrebbe crollare sulle nostre teste da un momento all’altro. Ci sono gli esseri umani, quelli umani per davvero, che si affacciano dalle finestre delle loro attività per trattenere le stelle. Cadono anche quelle, sapete?

[Read more…]

“Un figlio malato è un dono di Dio”? No. Meglio l’aborto terapeutico!

Lei scrive:

Cara Eretica ti scrivo la mia testimonianza riguardante un possibile aborto terapeutico.

Conobbi mio marito online, stava facendo uno stage in Canada. Inizialmente eravamo amici, finché abbiamo continuato a scriverci tutti i giorni, da luglio 2007 a giugno 2008.
Ricordo ancora la nostra prima telefonata, il mio poco inglese che andava sempre migliorando, l’amore per un qualcuno mai toccato, la prima videochiamata.. Finche arrivò finalmente giugno, lui decise, come ultimo stage, l’Italia come meta.

A febbraio, esattamente il 14, mio padre fece un incidente al lavoro. Gli costarono un polmone collassato, costole rotte, ustioni di terzo grado che gli hanno lasciato bruttissime cicatrici e la perdita del braccio sinistro.

Colui che oggi è mio marito stette accanto a me e alla mia famiglia, ci aiutò tantissimo, ogni giorno erano 180km totali, avanti ed indietro. Quei km ci costavano non solo fatica, ma gravavano anche economicamente.

Mio padre si riprese, e nel 2010 andai per la prima volta nel paese di mio marito.
Venni rifiutata per 3 anni dai suoi genitori, e finalmente nel 2011 mi invitarono in casa loro.
Loro vivono negli Emirati Arabi Uniti, a Dubai, musulmani di religione. È brutto dirlo, ma è la verità, per loro noi “europee” siamo tutte cristiane e poco di buono.
I miei suoceri infatti si stupirono di quanto fossi educata e timida.

[Read more…]

Contro gli antiabortisti: è ora di iniziare una rivoluzione femminista!

Oggi quei trogloditi fascisti che aspirano al possesso di una clava marciano a Verona per proporre la galera per chi pratica l’aborto. In zone limitrofe si sputa in faccia alle coppie gay, agli stranieri e si parla seeeempre bene dei carabinieri, anche se hanno ammazzato di botte Stefano Cucchi. Quello che succede lo avevamo previsto eppure ci sorprende. Quando ti rifilano minchiate per sottrarti diritti sembra sempre che si tratti di uno scherzo. Invece il fascismo è qui e non se ne parla mai abbastanza. Da dire che tutta questa bella gente che vuole incarcerare femmine e medici che praticano aborto sono per la maggior parte uomini e non mi risulta che essi abbiano un utero o un grosso feto di otto o nove mesi che preme sulla vescica tanto da farti pisciare addosso ogni due per tre.

[Read more…]

22 Luglio: la strage nazista in Norvegia e le idee razziste in Italia

Ieri sera ho visto questo film/documento che racconta i fatti del 22 luglio 2011 avvenuti in Norvegia. Quello che è accaduto è agghiacciante, non solo per l’attacco terroristico di estrema destra in se ma anche perché ad una analisi successiva si è capito che l’attentato poteva essere fermato se solo i servizi e le forze di sicurezza non avessero speso energie per rintracciare pericoli provenienti da fanatici islamisti sottovalutando quello che invece succedeva sotto i loro occhi.

[Read more…]

Transizioni Tempestose: il muro burocratico

Lei scrive:

Ciao Eretica, ciao tutte
Vorrei condividere questo piccolo resoconto dei miei primi mesi in transizione.
E’ un racconto molto personale e lo scopo non è solo generare un piccolo report di autocoscienza trans ma anche evidenziare gli attuali problemi della sanità pubblica a Milano per quanto riguarda le transizioni. Teoricamente l’Ospedale Niguarda dovrebbe essere l’avanguardia in Italia, purtroppo non è più così, ma non se ne parla abbastanza.
[Read more…]

Le Pen e Salvini e il loro fronte della libertà (di essere nazisti)

Oggi leggo di Le Pen e Salvini che dicono di voler formare il fronte per la libertà (dei nazisti, aggiungo io). Cercano candidati europei abbastanza razzisti da voler far parte di questa combriccola di gente che avalla la violazione dei diritti umani e quella dei diritti dei bambini migranti, rifugiati di cui ben racconta Vanessa Redgrave in un documentario che vi suggerisco di vedere.

Il Front National francese fu responsabile solo poco tempo fa dell’aggressione da parte della polizia nei confronti dei rifugiati accampati a Calais. Donne, un numero enorme di bambini arrivati senza nessun familiare, minorenni, uomini, persone che attendevano una autorizzazione di accoglienza da parte di paesi europei che pure firmarono la Convenzione di Ginevra e il Trattato di Dublino. Tutte queste persone furono rinviate ancora più in periferia da idranti, lacrimogeni, manganelli.

[Read more…]