Growin Up Coy: docu su una bambina transgender che può entrare nei bagni femminili

Appena finito di vedere il documentario Growin up Coy che potete vedere con sottotitoli in italiano su Netflix. E’ la storia di una bambina del Colorado, nata biologicamente maschio, e che sin dal primo momento in cui ha avuto la possibilità di farlo ha parlato di se stessa al femminile. E’ una bambina, che vuole giocare e stare […]

Ereticamente: botta e risposta con la scrittrice Irene Chias

Qualche giorno fa scrivevo dell’ultimo romanzo di Irene Chias, Non Cercare l’Uomo Capra, e oggi pubblico questo botta e risposta tra me e lei, riassumendo gli umori delle sue precedenti fatiche letterarie, Sono Ateo e Ti Amo e Esercizi di Sevizia e Seduzione, recuperando i toni goliardici e comunque mai privi di contenuto, che hanno […]

Non Cercare L’Uomo Capra: il nuovo romanzo di Irene Chias

Non Cercare L’uomo Capra è l’ultimo romanzo di Irene Chias, già autrice di Sono ateo e ti amo e Esercizi di Sevizia e Seduzione. La lettura del romanzo, seguendo il particolare codice narrativo di Irene, è facile, immediata. Meno immediata è l’elaborazione dei tanti messaggi che contiene. Non ha la presunzione di essere un testo […]

Storie di matrimoni imposti e di censure sessiste

Tempesta di Sabbia è un film che trovate su Netflix in arabo e sottotitolato anche in italiano. Racconta di quello che accade ad una donna, nata e vissuta in una tribù di beduini, quando il marito prende una seconda moglie, mentre la prima si sente rifiutata, irritata e cerca in ogni caso di portare avanti […]

Ri-scrivere la prostituzione: le sex workers prendono parola

Questo è il terzo capitolo del libro Sex Work (il farsi lavoro della sessualità – Bebert Edizioni) di Giulia Selmi, dottore di ricerca in sociologia e ricerca sociale all’Università di Trento dove è parte del direttivo del Centro di Studi Interdisciplinari di Genere e assegnista di ricerca al Dipartimento di Scienze Umane di Verona. Si […]

“Gli uomini sono le nuove donne”? Pagina facebook omofoba e sessista!

  E’ l’ennesima segnalazione che ci arriva su una certa pagina facebook, ma più che sulla pagina stessa è sulla maniera in cui questa pagina incuriosisce e viene descritta dai media. L’ultimo in ordine di tempo è l’huffington post con un articolo che parrebbe ironizzare sul senso della pagina e poi man mano si arrampica […]

Crociata di #Iacona contro il #sexwork (e contro il #sessoanale?)

Ieri sera, su Rai Tre, Riccardo Iacona, con i soldi Rai, ha prodotto un sermone abolizionista e paternalista che ormai non dovrebbe neppure più sorprendermi. Da quando si dedica a temi pseudo/femministi di Iacona, il vecchio Iacona, s’è persa traccia. Oggi quel che resta è un giornalista che cerca dettagli per confermare una propria tesi, […]

Sex at the Margins: destinato a diventare un classico?

Dal Blog di Laura Agustìn, The Naked Anthropologist, tradotto da Gabriele, per definire quel che lei chiama Industria del Salvataggio che coinvolge interessi che speculano sulla lotta alla tratta e sul non riconoscimento del sex working per scelta: >>>^^^<<< di Laura Agustìn Quasi non mi importava di pubblicare Sex at the Margins. Era il 1998 […]

The Duke of Burgundy – un film da vedere

The Duke of Burgundy è un film britannico di un paio di anni fa. Mai arrivato in Italia, ed è un vero peccato. La storia ha due protagoniste che convivono realizzando giochi di ruolo. Dominazione, sottomissione, con tutto il carico di complessità che una relazione di questo genere può portarsi dietro. Fantastiche le due donne, […]

Ghostbusters: film “femminista” o solo bello e divertente da vedere?

::Avviso Spoiler:: Ieri sera ho visto il film Ghostbusters, quello al femminile, e mi sono divertita moltissimo. Bravissime le attrici e gli attori e molto bello il subvertising fatto a partire dai film prodotti molti anni fa. In quei film c’era una donna da salvare, puntualmente posseduta da un fantasma, perfino come incubatrice (nel II° della […]

She Porn, un progetto di editoria partecipata sulla pornografia “al femminile”

di Sara Cocco* e Alice Pani La pornografia è un fenomeno culturale di massa e come tale ha tanto da dirci sulla nostra società. Essendo un genere così trasversale non può non avere influenza sulle nostre vite, a prescindere che lo consumiamo direttamente oppure no e in che misura. Una cosa meno ovvia invece, è […]

Mediterranea, il film sulla rivolta dei braccianti di Rosarno

Selezionato per il Sundance festival. Premiato a Cannes. Con decine di recensioni positive in tutto il mondo. Il posto in cui se ne sente parlare con distanza è invece l’Italia, luogo in cui tuttavia, o forse proprio per questo, il film è ambientato.

Pericle il nero, ovvero: lo stupratore “buono”

::Avviso Spoiler:: Margherita scrive: “Dopo le lunghe discussioni che hanno riguardato “Lo chiamavano Jeeg Robot“, ti scrivo per parlare di un altro film che mi ha creato molti più problemi, durante la visione: “Pericle il nero”.