Comunicato di SWAI (Sex Workers’ Alliance Ireland) sull’approvazione della legge sui crimini sessuali

La legge che è passata in Irlanda a proposito della criminalizzazione dell’acquisto dei servizi sessuali, quella sul modello abolizionista “nordico”, e della criminalizzazione del lavoro collettivo, ciascun@ a mantenimento della sicurezza dell’altr@, non è piaciuta affatto ai/alle sex workers irlandesi che giustamente parlano di “crociata moralista” e rispondono con un loro comunicato. QUI in lingua […]

Le discriminazioni subite dalle donne rappresentate in un video

Articolo in lingua originale QUI. Traduzione di Giulia Natali. >>>^^^<<< VIDEO SOTTOLINEA LA DISCRIMINAZIONE SESSUALE CHE LE DONNE AFFRONTANO OGNI GIORNO IN TUTTO IL MONDO “Nessuno di noi è uguale, finché tutti sono uguali” Un video “incredibilmente intenso” diffuso da due gruppi di attivisti per spingere le persone ad agire contro il sessismo su scala globale.

6 cose che le femministe bianche possono fare per le femministe nere

Il seguente contributo è stato pubblicato su http://www.locarconio.com/, web spagnola femminista e collaborativa. L’autrice dell’articolo, che è diventata più nota sul web da poche settimane, si chiama Desirée Bela-Lobedde ed è una blogger spagnola e nera (nata a Barcellona da genitori guineani) che definisce se stessa come “afro-femminista, buddista e madre”. Il suo blog nasce […]

Trump confonde l’Islam con l’estremismo violento

L’articolo di Letta Tayler da hrv.org QUI in inglese. – Traduzione di Giulia Natali >>>^^^<<< TRUMP CONFONDE PERICOLOSAMENTE L’ISLAM CON L’ESTREMISMO VIOLENTO Cambiare il nome del Programma antiterrorismo degli Stati Uniti è discriminatorio ed alienante

Un quotidiano russo esorta le donne ad essere fiere delle loro ferite

L’articolo in lingua inglese dall’Indipendent Uk QUI – traduzione di Giulia Natali >>>^^^<<< QUOTIDIANO RUSSO ESORTA LE DONNE AD ESSERE “FIERE DELLE LORO FERITE”, MENTRE LO STATO DEPENALIZZA PARZIALMENTE LA VIOLENZA DOMESTICA Una nuova legge vedrà i criminali subire pene meno aspre 

Girasoli del Nicaragua: le sex workers rivendicano i propri diritti

Link con testo in lingua originale QUI. Traduzione di Paolo Bello GIRASOLI DEL NICARAGUA Yessenia Alston a 37 anni era di fronte al grande schermo per la prima volta nella sua vita lo scorso 25 Gennaio, per vedere il film dove una delle protagoniste è lei. Lei e tre delle sue compagne. Tutte lavoratrici del […]

Marciate in quanto femministe, non in quanto donne

Da IncrociDegeneri: All’indomani della Women’s March on Washington di contrasto all’insediamento del presidente Donald Trump, pubblichiamo la traduzione di due interventi di Yasmin Nair, membra e responsabile editoriale di Against Equality, queer challenges to the politics of inclusion, uno pubblicato su Versobooks  e l’altro sul blog personale dell’autrice. La portata e la rilevanza, anche mediatica, della marea rosa (sic!) non può […]

Donald Trump firma un ordine esecutivo contro l’aborto, circondato da uomini

Da AnimAliena: Articolo originale qui. WASHINGTON – Lunedì, circondato da altri uomini bianchi, il Presidente Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo anti-aborto che avrà conseguenze di vasta portata per l’accesso alla salute riproduttiva delle donne in tutto il mondo.

La parola femminismo è ‘sporca’. Ha sempre avuto una connotazione negativa

Traduzione di Yu (testo in inglese QUI) Puoi sempre trovare un po’ di euphoria dando un’occhiata a Facebook e Twitter per la Marcia delle donne che si è tenuta ieri prima di tornar alla realtà. Non so voi ma oggi la mia pagina è piena di persone (donne e uomini) che spiegano quanto il femminismo sia terribile.

Il discorso di Gloria Steinem per la Women’s March

Traduzione di Ethan Bonali Ho ascoltato discorsi maestosi in questa splendida giornata di marcia per i diritti umani. Questo discorso inizia con un sentimento potente: la gratitudine, che è la capacità di riconoscere l’operato degli altri e di comprendere che le cose si fanno insieme.

Women’s march 2017 – Il discorso di Janet Mock

Traduzione di Ethan Bonali Prima di lasciarvi allo splendido ed ispirante discorso di Janet Mock, con un breve sguardo al panorama italiano, ringrazio tutti quegli attivisti che si impegnano per una lotta comune, condivisa e intersezionale.

Il Discorso di Angela Davis alla Women’s March a Washington

Traduzione di Ethan Bonali Ho tradotto il discorso di Angela Davis perché desideravo che il messaggio di questa storica giornata arrivasse a tutti superando l’ostacolo della lingua e il filtro dei media. Chiedo perdono per la qualità del mio lavoro che non restituisce il carisma di questa leader.

Gender Creative: la libertà di essere Tomboy

Di Ethan Bonali Propongo oggi, continuando la serie di articoli sulla libertà di genere e sul diritto all’autodeterminazione dei bambini, un articolo del 2011 comparso sul Telegraph

Il lavoro sessuale non è degradante perché il sesso non è degradante

di Ruth Seavers (Pezzo in inglese QUI – tradotto da Antonella) Rachel (il nome è stato cambiato per proteggere la sua privacy) è una sex worker trans che vive e lavora a Dublino. In questo articolo parla dei preconcetti che circondano il sex work è dell’ampio dibattito economico e politico in atto su come lei si […]

Storia di bullismo contro una bambina transgender

Lei è Corey Maison, oggi una adolescente e prima un bambino. Perciò è stata vittima di bullismo e grazie all’aiuto dei suoi genitori ha superato quel periodo duro.