Annunci

#Firenze, 16 settembre, 20.30: manifestazione contro la violenza di genere

A Firenze, il 16 settembre, alle 20.30 saremo in piazza per le ragioni raccontate in questo volantino. C’è tanto da dire e da fare. Vi aspettiamo per urlare insieme Basta alla cultura dello stupro e Basta sessismo.

[Read more…]

Annunci

#Firenze: La campagna denigratoria contro le vittime stupro

E’ in atto una grave campagna denigratoria contro le vittime di stupro di Firenze. Parlo delle due ragazze stuprate da carabinieri, da quel che raccontano i media. La prima stronzata scritta è che sarebbero assicurate contro lo stupro e dunque starebbero speculando per avere i soldi. [Read more…]

Stupro a #Firenze: non sono mele marce. E’ l’albero del patriarcato che fa schifo!

Potrebbe essere una delle situazioni che ho descritto nel mio libro “Limbo – L’industria del salvataggio”. Vi basta leggere le prime righe per constatarlo. Invece è tutto vero e non si tratta di certo della prima volta. Basta fare una ricerca su google per rintracciare altri casi in cui sono proprio uomini in divisa a stuprare donne che certamente poi non troveranno la stessa “comprensione” strumentale di chi usa le vittime di stupro solo per legittimare il proprio razzismo.

[Read more…]

#Rimini: quella sera oltre alla ragazza è stata stuprata anche una persona trans

di Beatrice Toniolo

Riguardo i fatti di Rimini. Guardando i titoli dei giornali online, leggendoli e sentendo la notizia riportata in tv, è difficile non notare la formula “brutale violenza ai danni di due turisti” + “ragazza stuprata/violentata” + “poi hanno proseguito la serata abusando di un trans” (a volte azzeccano unA, ma raramente) – ed il messaggio sembra porre lo stupro della ragazza polacca come più terribile di quello subito dalla trans, col chiaro sottotesto che minchia, già sei transessuale, è ovvio te le vai a cercare.

[Read more…]

Lei mi ha stuprato e questa è la verità

Lui scrive:

“Sei un fr..io” mi diceva mentre mi segava rabbiosamente, cosí violenta da farmi male. “Impotente, fai schifo”. [Read more…]

Un’esperienza di aborto con la RU486

 

Lei scrive:

Ciao Eretica,
ti scrivo per condividere l’esperienza di un’amica con la pillola abortiva (RU486), metodo farmacologico alternativo a quello chirurgico per l’aborto. È mia premura farlo, poiché trovo ci sia pochissima informazione a riguardo, perciò spesso anche molta superficialità.

[Read more…]

La differenza tra dominazione consapevole/consensuale e stupro

Lei scrive:

Cara Eretica,

ho vissuto molti anni a chiedermi se il sesso fosse quello descritto da mia madre: disgustoso, simulato per dovere. A lei non piaceva mio padre, forse, o non le piaceva il sesso e immaginava che dovesse essere così anche per me. Quando seppe che c’era un ragazzo che mi amava disse, sussurrando, che se lui avesse voluto qualcosa da me avrei dovuto posticipare. Sesso solo dopo il matrimonio, come una pena da scontare. Risposi che io l’avevo già fatto e che mi erano passate tutte le paure che lei mi aveva imposto alla prima volta che lui mi toccò. Amo fare sesso e penso dopotutto che mia madre ha dovuto scontare una mentalità che a sua volta le era stata imposta da sua madre e da sua nonna e la bisnonna e per tutte le generazioni passate.

[Read more…]

Non insegnate alle donne a non “farsi” stuprare. Insegnate ai sessisti a non stuprare!

 

Foto, purtroppo censurata perché già cancellata da Facebook, di Flora Negri. Ritrae donne in lotta contro la cultura dello stupro. QUI la versione non censurata.

 

Libero pubblica una sorta di vademecum per non essere stuprate. Una lettera, se così si può definire, stracolma di paternalismo a partire dall’immagine scelta come allegato ad una serie di raccomandazioni rivolte alle ragazze per non farsi stuprare.

[Read more…]

La Scozia lancia la campagna contro lo stupro: “Sono rimast* pietrificat*”

Potete leggere in lingua originale QUI. Traduzione di Yu.La traduzione contiene anche quel che c’è nei video.

>>>^^^<<<

La Scozia lancia la campagna ‘Sono rimast* pietrificat*’ contro lo stupro

[Read more…]

La “ragazza di Cagliari”, la cultura dello stupro e la colpevolizzazione della vittima

Lei scrive:

Cara Eretica,

sono una ragazza che ha appena letto tutti i 222 commenti sotto il post che parla di una ragazza di 22 anni di Cagliari violentata in spiaggia. (Le indagini sono in corso, quindi lo stupro è presunto, per ora.)

[Read more…]

#SessismoNelMovimento: Confessioni di un’antifascista poco convinta

Lei scrive:

Cara Eretica,

ti scrivo in forma Anonima e così vorrei restare, non sono neanche sicura di voler vedere questa lettera pubblicata, ma sono giorni che non riesco a smettere di pensare a Claudia e al documento delle quattro crepe.

[Read more…]