Annunci

Cos’è il sesso delle “donne”?

Da come balli si vede che sei una “calda”, dice un tizio al pub. Rispondo che la calura mi sale in varie occasioni. Attendo la menopausa per condividere tutto il mio sudore. Allora risponde che gli fa piacere che io sono una ragazza seria. Ma seria in che senso? Io non sono seria. La do volentieri e della serietà non so che farmene. Lui è disorientato. Certi uomini non sono abituati alle donne che gli tolgono i pensieri e le parole di bocca. Se lui non può forzarmi a dire che ci sto allora cosa gli resta da fare? Passa alla successiva, un po’ più ritrosa e io continuo a ballare volentieri. Mi sono sempre chiesta come sia possibile che esista tanta stupidità concentrata in un solo individuo, eppure di persone così ne incontro parecchie e non si tratta solo di uomini. Una collega un giorno mi vide in atteggiamento sospetto con un collega di grado lievemente superiore e disse alle altre che gliela davo per fare carriera. Però la mia carriera aveva raggiunto l’apice al quale può sperare una precaria. Lui mi piaceva e mi piacque ancora di più una sera che di punto in bianco mi si distese sulle gambe, fingendo di dormire, mentre mi toccava fino a farmi venire. Nel frattempo io ero impegnata in una conversazione particolarmente seria. Ebbi un orgasmo quasi muto. Solo il rossore al viso poteva tradire il mio stato. Mi giustificai togliendo la camicetta e restando in reggiseno. Che caldo, mammamia.

[Read more…]

Annunci

Vorrei fare la webcam girl ma lui non vuole

Lei scrive:

Cara Eretica,

sono una precaria che cerca lavoro da molto tempo senza trovarlo. Vivo con un uomo meraviglioso che si carica di ogni sorta di problema e che lavora il doppio per poterci mantenere entrambi. Mi spiace vedere la sua fatica e sapere che se avesse più tempo lo userebbe per fare cose che sicuramente lo gratificano di più: leggere, andare al cinema, fare molte cose e raggiungere altri obiettivi che da tempo vorrebbe raggiungere. Invece non si può permettere nulla di più che la sopravvivenza.

[Read more…]

La lotta antisessista ha senso: per liberare i nostri corpi!

Lei scrive:

Cara Eretica,

ho letto uno dei due tuoi libri: La fabbrica degli umani. Volevo dirti cosa ne penso e volevo anche fare una riflessione a voce alta. Mi piace il fatto che hai usato la fantascienza per raccontare di lotte femministe, presa di coscienza e ribellioni. Mi piace la protagonista che riassume questi tre stadi di crescita e io me li sono visti addosso perché in fondo non sono i passaggi che riguardano tutte? Il primo passaggio (senza spoiler) quello in cui una donna si rende conto di quanto sia pesante e intollerabile l’uso che altri fanno del suo corpo per motivi riproduttivi. La cornice che hai creato non è forse simile, seppur in modo molto diverso, a quella che forma la cultura che ci convince del fatto che quello è l’unico ruolo per il quale siamo programmate?

[Read more…]

E’ così che i bulli e le bulle spingono una ragazza al suicidio

Lei scrive:

Ciao Eretica,
Vorrei che questa storia fosse letta perché molte ragazze/i si sono suicidati/e in queste situazioni per quel che ho potuto ascoltare nei tg e ci tengo a sottolineare il fatto che nessuno se l’è cercata.

[Read more…]

Se le ragazze non sono libere di andare al mare

Loro scrivono:

Ciao Eretica, siamo 3 ragazze di circa 16 anni e la settimana scorsa ci siamo recate presso la zona balneare di Torregaveta (NA) per passare una giornata all’insegna del divertimento e della spensieratezza.
[Read more…]

Scopro me stessa, la mia libertà, la mia sessualità. E tu “compagno” perciò mi tratti senza rispetto!

Lei scrive:

Cara eretica, per me e per tante (e spero tanti) la pagina di Abbatto i Muri è una boccata d’ossigeno e di libertà.

[Read more…]

La rivolta è fica

Ci risiamo, da qualche giorno l’ombra nera squadrista del cyberbullismo è tornata a far parlare di sé. No, non lo avevamo considerato un capitolo archiviato. Sappiamo bene che il substrato culturale di violenza e giudizio soffocante che si respira in alcuni ambienti della rete non si sconfigge in un giorno. Allora facciamo un po’ di riepilogo.

[Read more…]

Buenos Aires – Tetazo – La libertà di stare in spiaggia in topless

16650371_10154467695788722_375199213_n

Un sabato dell’ultimo fine settimana di gennaio, tre donne sono state allontanate da una spiaggia pubblica a Necochea (Argentina) da 20 agenti e 6 volanti per aver preso il sole in topless. Verrebbe da chiedersi se non sia il titolo di un post di “Lercio”… Non può essere vero. Si devono essere sbagliati a riportare i fatti.

[Read more…]