Annunci

Prada e gli abiti “anti-stupro” che coprono le donne

Mi scrive una ragazza che critica il victim blaming definito in un articolo su La Stampa che parla di una sfilata di moda a cura di Prada. Non solo si tratta di pink washing, ovvero di uso della lotta contro la violenza di genere per pubblicizzare un marchio, ma dalle dichiarazioni espresse pare proprio che il victim blaming sia un po’ più che accennato. Perché non creare allora un burqa?

[Read more…]

Annunci

L’ho tradito. Lui mi ha stuprata per ritorsione. Non è stata “colpa” mia!

Lei scrive:

Ciao Eretica, vorrei raccontare la mia esperienza per aiutare le altre persone a cui è successo qualcosa di simile. Ho tradito il mio (ex) ragazzo. Non cerco scusanti per questo. Pur amandolo, l’ho tradito (sì, si può tradire anche chi si ama. Chi di solito non si tradisce, nella furia dei primi, esplosivi sentimenti, è la persona di cui si è innamorati. Ma essere innamorati e amare sono due cose e due fasi diverse). Gliel’ho raccontato. Eravamo a casa insieme. Eravamo ai due lati del tavolo, seduti. Quando gliel’ho detto, ho visto il mondo cadergli addosso. Si è messo a piangere, a urlare, mi ha chiesto dettagli, gliene ho raccontati. L’ho visto calmarsi. Si è sporto verso di me sul tavolo.

[Read more…]

Ho subito violenza ma per molt* #MeLaSonoCercata

Lei scrive:

Cara Eretica,
ti racconto una storia che poche persone conoscono.
Avevo 19 anni, ero fresca di maturità e, per tanti motivi, stavo male. Dormivo per giorni interi. Mi tagliavo. A volte, prima di uscire, frugavo fra i medicinali di mia madre per trovare qualche pastiglia da ingoiare, qualcosa che avesse un vago effetto rilassante o stordente. Cercavo i fogli illustrativi su internet e me le calavo. Per fortuna mia madre non prendeva psicofarmaci.

[Read more…]

Asia Argento: vittima di violenze e di chi fa victim blaming

Lo sa Asia Argento e lo sappiamo noi che il victim blaming è uno sport assai praticato in Italia. Si dà la colpa alle donne vittime di violenze quasi sempre. Capita alla adolescente che è vittima di stupro di gruppo e a quella che viene stuprata per mesi, a volte per anni, da persone che incutono soggezione, ricattano, ti fanno sentire sempre sbagliata. Lo sa chi subisce violenze sul lavoro o da parte di chi minaccia di pubblicare online foto scabrose della vittima.

[Read more…]

La “ragazza di Cagliari”, la cultura dello stupro e la colpevolizzazione della vittima

Lei scrive:

Cara Eretica,

sono una ragazza che ha appena letto tutti i 222 commenti sotto il post che parla di una ragazza di 22 anni di Cagliari violentata in spiaggia. (Le indagini sono in corso, quindi lo stupro è presunto, per ora.)

[Read more…]

#ClaudiaNonSeiSola: “ti chiedo scusa” – “perché nessuno ti ha chiesto ‘come stai’?”

Lei scrive:

Ho seguito tutti gli articoli su Claudia, e dopo tanto tempo trovo il coraggio di dire due parole.

[Read more…]

Storia di uno stupro mai denunciato

Lei scrive:

Cara Eretica,
ti scrivo piangendo, con la rabbia che dall’utero sale allo stomaco e alla gola, e che finalmente – dopo sette anni – trova il coraggio o la stanchezza per scorrere dalla gola fino alle dita e uscire così in forma di lettera a te e a tutte le persone che vorranno leggermi.
Ringrazio te per il blog che hai aperto, ringrazio chi me ne ha parlato, ringrazio tutte le persone che hanno condiviso le proprie storie su questo blog perché è anche grazie a tutt* voi se adesso sto scrivendo anch’io: mi avete insegnato a non giudicarmi, mi avete insegnato a guardare la realtà per quella che è e a chiamare le cose e le persone per quello che sono.

[Read more…]