Antiautoritarismo, Autodeterminazione, Comunicazione, Critica femminista, R-Esistenze

“Non c’è nessuna teoria del gender”. Il Miur si esprime sulla campagna omofoba!

10372564_875398919182476_4435985450476547650_n

Ancora sulla inesistente Teoria del Gender. Dopo i volantini distribuiti per promuovere la manifestazione del family day, dopo gli inviti da parte di membri di comunità religiose con toni e parole ricattatorie (ne risponderete di fronte a Dio) ecco perfino una circolare emanata in un Istituto di Roma con la quale si avvisano i genitori a proposito di un emendamento contenuto nella riforma sulla scuola in discussione grazie al quale sarebbe introdotta nelle scuole una inesistente “teoria del gender”.

Il Miur prende le distanze da questa circolare e promette di mandare ispettori nella scuola, ma nello stesso tempo, con la riforma della scuola che è in questi giorni al Senato, intende conferire straordinari poteri ai dirigenti scolastici, tra cui quello di assumere docenti. Una dirigente scolastica come quella che ha emanato questa circolare, con quali criteri sceglierebbe i/le docenti? Il rischio discriminazione è altissimo.

Giusto per riassumere, again, non esiste nessuna teoria gender. Scrive Il Post che “L’espressione è stata costruita da movimenti spesso conservatori e di ispirazione religiosa per unire sotto un unico ombrello studi, ricerche e rivendicazioni di diritti da parte della comunità LGBTI, spesso travisandoli. Gli studi sul genere – i cosiddetti “gender studies” – hanno a che fare con lo studio di come nel tempo, nella storia e nella cultura siano state costruite le identità femminili e maschili. Mostrano come le norme che reggono l’ordine sessuale sono state storicamente create e sono ben lontani dal negare le differenze corporee o sostenere che ciascuno possa scegliere o inventare la propria identità e il proprio orientamento sessuale.”

Il commento del sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, a proposito della circolare è stato questo:

«La lettera mandata da una dirigente scolastica ai genitori degli studenti del suo istituto sull’introduzione della teoria del gender nelle scuole con il ddl #labuonascuola è inaccettabile. Inaccettabile e, oltretutto, piena di inesattezze. Come Miur stiamo mandando degli ispettori perché questo atteggiamento non ci appartiene, è fuori dalla nostra cultura.
Nella lettera si parla di un emendamento “gender” del ddl #labuonascuola, votato a maggioranza alla Camera. La dirigente scolastica non deve essersi informata a dovere: non c’è alcun emendamento su nessuna teoria del gender. Il ddl in esame al Senato in questi giorni parla di educazione alla parità tra i sessi, prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni. Non vedo come questo potrebbe danneggiare gli studenti, i docenti e le famiglie italiane. Sono cose che le scuola dovrebbe insegnare a prescindere, per sua natura, se vuole educare cittadini consapevoli.
“Senza voler esprimere alcun giudizio”: la preside conclude così la lettera. Le informazioni parziali del testo, però, sembrerebbero tradire le sue “buone intenzioni”. Abbiamo chiesto alla dirigente di ritirare la lettera e andremo a verificare direttamente. Basta alle strumentalizzazioni, alle lotte ideologiche. La scuola deve essere un luogo laico e libero, in cui i ragazzi possano autodeterminarsi senza costrizioni».

Leggi anche:

Come ti ricatto moralmente per farti venire al Family Day
Ideologia gender, mamme all’erta su WhatsApp e terrorismo psicologico
“Ideologia gender”? Sciocchezze. I cattolici non sono tutti uguali!
Le balle di chi si oppone ai corsi di educazione di genere
Un frocio non è socialmente pericoloso. Un omofobo invece si!
Diritti civili, identità e discriminazioni: raccontarsi, per non lasciare che ti ignorino
Prevenzione anti/omofobica nelle scuole? Il Miur ne prende le distanze!
GenDelirium – Perché chi è omosessuale non può contare su un altro genere di scuola?
Bagnasco e la teoria del gender, siamo tutti transuman@
L’ideologia Gender? Non esiste. L’omofobia invece sì!
Ideologia Gender: il pericolo del terzo millennio
Della Teoria del Gender e altre trame fantasy
#Komplotto: i gay vogliono dominare il mondo!
Omofobia: nessuno obbligherà i vostri figli a indossare un tanga
Fuori la Chiesa dalla scuola pubblica

5 pensieri riguardo ““Non c’è nessuna teoria del gender”. Il Miur si esprime sulla campagna omofoba!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.