Antiautoritarismo, Antifascismo, Antirazzismo, Antisessismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Sessualità

Faccio sesso con un uomo “nero” e lo racconto. Il corpo è mio e lo gestisco io!

Lei scrive:

Ho conosciuto un ragazzo del Senegal. Nero nero nero. Mi è piaciuto e ci ho fatto sesso. All’inizio non abbiamo parlato molto ma ci piacevamo e non mi pento della scelta. Andavamo in giro mano nella mano, come fanno tante coppie non miste e qualcuno mi ha urlato qualcosa di brutto. Il mio ragazzo mi ha detto di non girarmi e poi si è rammaricato del fatto di non avere gli strumenti per difendermi, anche se io non glielo avevo chiesto. Potrebbero togliergli il permesso di soggiorno e cacciarlo dal lavoro e la sua vita è talmente precaria, talmente inibita. Mi racconta vagamente di quello che ha passato per arrivare in Italia e poi ho incontrato un’amica timorosa e dal razzismo inconsapevole. Mi ha detto che di uomini bianchi ne trovo quanti ne voglio e che i neri, con la loro cultura misogina, sono predatori e arrivano in Italia per fottere le donne e fare pulizia etnica. Le ho spiegato che la pagina facebook da cui ha preso quelle informazioni era quantomeno xenofoba e che il mio ragazzo non vuole invadere nessuno, tantomeno vuole farmi fare un figlio. Io precaria, lui ancora più precario non sapremmo come fare, figuriamoci.

Continua a leggere “Faccio sesso con un uomo “nero” e lo racconto. Il corpo è mio e lo gestisco io!”

Antifascismo, Antirazzismo, Precarietà, R-Esistenze

La strage dei clochard, la xenofobia e l’eugenetica sociale

Fare in modo che i senzatetto, i poveri, i migranti, siano percepiti come pericolo. Multarli, addirittura, come è avvenuto qualche giorno fa, per questioni di decoro. Fare in modo che spariscano e infatti c’è chi si addestra per farli sparire. Un po’ come ai tempi della Thatcher di un po’ di anni fa. Aveva deciso che i poveri non dovevano essere visti. Vedevi arrivare i cellulari della police per trascinarli via in un attimo. Scene così erano frequenti negli anni ottanta londinesi. Non a caso dopo un po’ qualcuno scrisse un copione per un video di fantascienza in cui vedevi i poveri sparire dalla città ben sapendo che quell’epurazione, quella forma di eugenetica per questione di differenza di classe, finiva con un fumo nero che veniva fuori da una torre dedicata ai sequestrati.

Continua a leggere “La strage dei clochard, la xenofobia e l’eugenetica sociale”

Antifascismo, Antirazzismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Violenza

E se un giorno mio padre – nero – fosse ammazzato per strada?

Lei scrive:

“cara eretica, sono una ragazza di 19 anni e se esistesse lo ius soli sarei una cittadina italiana. i miei genitori ci hanno portati qui quando mio fratello e mia sorella avevano poco più di 5 anni e io stavo nella pancia di mia madre quindi sono nata qui. la nostra pelle è nera anche se fino a poco tempo fa non me ne preoccupavo perché viviamo in un piccolo centro in cui tutti ci conoscono.

Continua a leggere “E se un giorno mio padre – nero – fosse ammazzato per strada?”

Antifascismo, Antirazzismo, R-Esistenze, Violenza

Del razzista di Macerata e oltre: non fate i nazisti in nome delle donne

Se vuoi sapere quante sono le aggressioni di stampo fascista ti basta andare sulla homepage di antifa/ecn e con un redirect ad una mappa ne trovi di ogni. Trovi anche la cronaca minuto per minuto, dichiarazione per dichiarazione, di quel che è successo a macerata. Non un caso, non un pazzo, ma un nazista ed è caccia ad un complice, si legge chiaramente. Un complice di cui nessuno o quasi parla. Repubblica ha scoperto il sito di ecn l’altro ieri, per via della campagna elettorale e la gara a chi più fa l’antifascista dell’ultima ora dopo anni e anni di sdoganamento fascista e di legittimazione di posizionamenti di estrema destra considerati perfino interlocutori del panorama politico italiano. Non capita soltanto in Italia. Accade un po’ in tutta Europa. I nazi sono al governo in alcune città e hanno fior di parlamentari un po’ ovunque. E ‘affanculo a chi avvisa, resiste alle marce naziste, chiarisce e approfondisce e combatte per rendere più chiaro a chi non vuol sentire né capire che sta succedendo ancora. Istigazione e propaganda nazista. Elezioni “democratiche” dei fasci e poi violenza giustificata, istigata, osannata, in nome del fottuto amor patrio e della paraculata dell’uso della bandiera italica.

Continua a leggere “Del razzista di Macerata e oltre: non fate i nazisti in nome delle donne”

Antifascismo, Antirazzismo, La posta di Eretica, R-Esistenze, Violenza

Il nazi e la caccia omicida contro i “neri”

Valeria scrive:

Cara Eretica, spero che tu almeno possa apprezzare questo sfogo che mi è venuto dal cuore nel leggere di ciò che è successo oggi a Macerata.

Oggi è una brutta giornata per l’Italia. E’ la giornata in cui sei innocenti hanno raccolto ciò che anni di discorsi xenofobi e perpetrazione dell’apologia di fascismo hanno seminato. E’ la giornata in cui nessuno sembra volersi prendere le proprie responsabilità. “La violenza non è mai la soluzione” scrive qualcuno che fino a ieri incitava tra le righe (ma anche non troppo) alla violenza e alla “sempre legittima” difesa. “La violenza è sempre da condannare. E chi sbaglia, deve pagare.” prosegue. Con che coraggio afferma ciò una persona che rappresenta il volto delle campagne prima antimeridionali, poi xenofobe e pseudo-fasciste degli ultimi anni? Con quale coraggio si può affermare una cosa del genere dopo che i fatti di Macerata sono ad opera di un ex candidato ( candidato a giugno 2017) della Lega Nord?

Continua a leggere “Il nazi e la caccia omicida contro i “neri””

Antirazzismo, Antisessismo, R-Esistenze, Violenza

#Rimini: quella sera oltre alla ragazza è stata stuprata anche una persona trans

di Beatrice Toniolo

Riguardo i fatti di Rimini. Guardando i titoli dei giornali online, leggendoli e sentendo la notizia riportata in tv, è difficile non notare la formula “brutale violenza ai danni di due turisti” + “ragazza stuprata/violentata” + “poi hanno proseguito la serata abusando di un trans” (a volte azzeccano unA, ma raramente) – ed il messaggio sembra porre lo stupro della ragazza polacca come più terribile di quello subito dalla trans, col chiaro sottotesto che minchia, già sei transessuale, è ovvio te le vai a cercare.

Continua a leggere “#Rimini: quella sera oltre alla ragazza è stata stuprata anche una persona trans”

Antiautoritarismo, Antifascismo, Antirazzismo, Comunicazione, R-Esistenze

Il razzismo non esiste? Davvero?

No. Ma cosa dite mai. In Italia non ci sono persone razziste che parlano di persone di altre etnie con odio. La fonte di queste screenshot è questa. L’autrice del commento si descrive come militante di un gruppo di estrema destra e tra le sue foto spiccano quelle di una svastica e di mani alzate a fare il saluto romano. Chi commenta ha simpatie per altri gruppi di estrema destra.

Continua a leggere “Il razzismo non esiste? Davvero?”

Antiautoritarismo, Antifascismo, Antirazzismo, Contributi Critici, R-Esistenze, Violenza

Emmanuel assassinato: “abbiate il coraggio di chiamarlo fascismo”!

di Annalinda Lupis

Non faccio vita di quartiere da più di un anno. Non sono presente come genitore in tutte e quattro le scuole dei miei figli. C’è stato un tempo in cui era piacevole trascorrere le serate estive al giardino con i due piccoli e la piazzetta era spesso il luogo ideale per la celebrazione di feste di compleanno di figli e compagn*. Erano note le mie lotte come rappresentante di classe. Venivo eletta a prescindere. Ero quella che non aveva timore di distribuire volantini e proporre progetti durante le assemblee. I dirigenti scolastici mi chiamavano al telefono ed ero una madre battagliera e molto organizzata. Quando i figli erano piccoli era tutto molto più facile.

Continua a leggere “Emmanuel assassinato: “abbiate il coraggio di chiamarlo fascismo”!”