Annunci

#metoo: se anche i compagni di lotta sminuiscono le violenze

Lei scrive:

Ci sono stati i #metoo – tanti, non tutti probabilmente. Qualcun* l’ha postato per denunciare una violenza subita, qualche altr* senza credere che possa servire più di tanto. Qualcun* per dire che ci sono tanti modi di abusare e che tutti sono parte di un problema sistemico che ci rende oggetti, da possedere e su cui rivendicare diritti di proprietà.

[Read more…]

Annunci

Scopro me stessa, la mia libertà, la mia sessualità. E tu “compagno” perciò mi tratti senza rispetto!

Lei scrive:

Cara eretica, per me e per tante (e spero tanti) la pagina di Abbatto i Muri è una boccata d’ossigeno e di libertà.

[Read more…]

#SessismoNelMovimento: Confessioni di un’antifascista poco convinta

Lei scrive:

Cara Eretica,

ti scrivo in forma Anonima e così vorrei restare, non sono neanche sicura di voler vedere questa lettera pubblicata, ma sono giorni che non riesco a smettere di pensare a Claudia e al documento delle quattro crepe.

[Read more…]

#SessismoNeiMovimenti: io l’infame e lui il povero compagno in difficoltà!

Lei scrive:

“Tempo fa ho divulgato uno messaggio per denunciare quello che mi era successo. Diverse sono state le reazioni per aver fatto circolare questo scritto nei vari spazi del movimento della mia città: molti si sono dimostrati fortemente solidali, altri hanno preferito l’accoglienza ad un povero compagno in difficoltà, altri non hanno gradito l’aver resa pubblica questa storia e altri ancora non mi salutano considerandomi un’infame. Ma in generale il clima di biasimo nei suoi confronti fa sì che non si faccia vedere più molto in giro e comunque non si è più assolutamente palesato con me. Io, “una scombinata”, ho fatto cadere nel fango l’effimera immagine di compagno integerrimo che si era costruito.

[Read more…]

Comunicato della Federazione Anarchica Milanese sui fatti di Parma

parma-famRiceviamo e volentieri condividiamo, dalla Federazione Anarchica Milanese:

[Read more…]

#Parma: combattere il fascismo qualunque maschera indossi

Vi giriamo un documento scritto da compagne e compagni di Padova sui fatti di Parma. Buona lettura!

>>>^^^<<<

Quanto successo a Parma è ormai di dominio comune nel movimento e questo documento non vuole essere un ennesimo riassunto dei fatti: l’intento è socializzare la nostra posizione, provare ad analizzare le cause di quanto è accaduto e chiederci come impedire che succeda ancora.

[Read more…]

Stupri e sessismo nei movimenti: comunicato di Queers of Chaos

Riceviamo e vi giriamo questo comunicato. Buona lettura!

>>>^^^<<<

Quando c’è molto rumore, il silenzio stride più di una grande confusione.

Perché parlarne, e se ne sta parlando molto? Perché questo bisogno continuo di parlare di stupro?
È difficile giustificare questo mettere parole sopra parole, con il rischio di parlarci addosso, con la paura di perdere il punto della questione. Perché è importante parlare di stupro? E com’è importante parlarne, con quali obiettivi in mente?
Da queste domande è cominciata, per noi, l’analisi del percorso che abbiamo vissuto come collettivo. Ci siamo trovate sole ad affrontare cose enormi e tristi, spesso cinte da muri di merda. È stato tanto facile sapere quale posizione prendere, quanto difficile trovarsi a difenderla. Perché allora ora, che è evidente una presa di posizione collettiva condivisa, continua a essere importante parlarne?

[Read more…]

Il perfetto militante antifascista

Lei scrive:

Sono una ragazza di 34 anni, ho sempre frequentato centri sociali e posti occupati, i miei amici sono, per la maggior parte, attivisti. Le mie relazioni, anche sentimentali, gravitano intorno a questo mondo per mia scelta e perché non potrei fare altrimenti, per me l’amore e la politica viaggiano sulla stessa strada. Ho conosciuto un uomo qualche anno fa, un guru della politica contro il sistema, faceva parte di uno dei centri sociali più importanti e storici di XXXXXXX, oggi gestisce un bar, una sorta di “punto di riferimento per i compagni”.

[Read more…]