Affetti Liberi, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Sessualità, Storie

A lui che non tiene conto dei miei desideri (sessuali)

Non serve tu mi dica come muovermi, spostarmi, comportarmi. Non serve che mi insegni a far l’amore perché i miei bisogni sono stampati sulla pelle e in quanto ai tuoi è da lì che devi cominciare, senza ipocrisia, senza mascherare nulla con una finta filantropia. Probabilmente ho qualcosa da insegnarti anch’io, e se mi vedi abile e intenta a prendere l’iniziativa mi farai un gran favore, tu a me, se non ti ammosci, non ti scoraggi, se non viene meno il tuo bisogno di apparire macho. Perché sarai il mio partner se cedi un po’ il comando, se il sesso per te non è gestione univoca del potere, se non è un passo singolo ma è una danza che contempla anche la mia presenza.

Continua a leggere “A lui che non tiene conto dei miei desideri (sessuali)”

Affetti Liberi, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, Storie

Sono una puttana scema, felice di esserlo

Lei scrive:

“Cara Eretica, sono una ragazza di 21 anni. Vivo all’estero, ho avuto un’infanzia con un padre difficile ed esperienze da dimenticare, ma sono qui e resto qui.

Per alcune persone sono lesbica, per altre bisex. Io non voglio etichettarmi, lo odio. Se mi innamoro, mi innamoro. Poco mi importa di cosa ha tra le gambe.

Ragazza con una situazione difficile, esperienze negative, bullismo a scuola, relazioni serie (e intendo non quelle relazioni fatte perche mi sentivo sola, ripieghi, solo sesso). Come molti anche io nell’adolescenza ho fatto le mie belle cavolate, ho problemi con il mio aspetto, non sono alta e magra e sinuosa, non si girano tutti per guardarmi e appena ho potuto me ne sono andata di casa. Un po’ per scelta e un po’ perché costretta dalla situazione socio/economica che mi opprimeva.

Continua a leggere “Sono una puttana scema, felice di esserlo”

Affetti Liberi, Antiautoritarismo, Antisessismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Sessualità, Storie

#SlutPride: viva il sesso, viva la libertà!

12417678_10153918941834525_1998038651981883152_n

Ancora un contributo per lo #slutpride, per chi rivendica la propria libertà sessuale. Qui e qui  e qui potete leggere altrestorie che partecipano al corteo de* sgualdrin*. Buona lettura!

>>>^^^<<<

Da uomo vorrei partecipare allo #slutpride, iniziativa molto commendevole, in forma anonima. Fin da adolescente ho sempre fatto sesso con chi volevo, maschi compresi. Sono principalmente etero, ma sempre stato convinto che queste etichette sono stupide e che siamo tutti più o meno bisessuali. Ho sempre voluto sperimentare tutto. Purtroppo, da ragazzo non ho mai incontrato una ragazza che fosse libera come me, e mi sono sempre dovuto nascondere per avere delle storie che durassero più di una notte. Poi mi sono sposato, verso i 30, con una ragazza di cui ero innamorato e che diceva di condividere i miei principi.

Continua a leggere “#SlutPride: viva il sesso, viva la libertà!”

Antiautoritarismo, Antisessismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, R-Esistenze, Sessualità, Storie

#SlutPride: mi piace godere!

11140277_10153918910419525_23505840398985740_n

E’ tempo di #slutpride e allora eccovi un racconto di una donna che rivendica la sua libertà sessuale. Qui e qui potete leggere altre due storie che partecipano al corteo delle sgualdrine. In basso eccovi un’altra bella storia. Buona lettura!

>>>^^^<<<

Cara Eretica,
ti scrivo in merito alla tua nuova rubrica “Slut Pride”, proponendoti un breve racconto su quella che è la mia esperienza.

Continua a leggere “#SlutPride: mi piace godere!”

Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, Sessualità, Storie, Violenza

No sesso di gruppo: non perché non si deve ma perché non mi piace!

imagesLei scrive:

Ho ventidue anni e credo che la cosa più importante per la vita di una persona sia la libertà. Per me il femminismo è questo. E’ libertà di amare, vestire, stirare, scopare, essere. Non credo che si debbano porre limiti alla vita degli altri, credo che i (pre)concetti di giusto e sbagliato ci annebbino e non facciano altro che renderci progressivamente più lontani. Ieri sera, due ragazze e tre ragazzi, la mia amica, un ragazzo che conosco un po’, uno che mi piace abbastanza e uno che non ho mai visto. Beviamo e parliamo in una taverna, c’è un camino.

Continua a leggere “No sesso di gruppo: non perché non si deve ma perché non mi piace!”

Autodeterminazione, La posta di Eretica, R-Esistenze, Sessualità, Storie

E se i genitori spiegassero alle figlie che toccarsi è bello?

Lei scrive:

Cara Eretica, (…)
Sono alla soglia dei 25 anni, non tanti, ma nemmeno pochi. Nella mia vita ho avuto modo di sperimentare il maschilismo, grazie ai miei genitori un po’ all’antica che mi dicevano “sei troppo maschiaccio, non troverai mai un ragazzo”, “stai uscendo? Da sola? E il tuo ragazzo? Come mai non ti accompagna?”, “ah stai andando a casa del tuo amico senza che il tuo ragazzo ti accompagni? Vedrai che lui sarà geloso e ti lascerà”.

Continua a leggere “E se i genitori spiegassero alle figlie che toccarsi è bello?”

La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Sessualità

Chi ha detto che agli uomini riesca più facile parlare del “piacere”?

preservativo1

Lui scrive:

Ciao Eretica,
Ho visto il post sul piacere (assente oppure ostentato) delle donne e questo mi ha stimolato due riflessioni che vorrei condividere.

– Capisco che nella pagina si parli di femminismo e so che la condizione della donna è stata da sempre svilita ed esposta come subalterna, a volte però sembra che in conseguenza ad una narrazione dominante sul maschile l’uomo può avere solo quell’unico modo possibile di sentire. Come se gli uomini non fossero inibiti nel rappresentare il piacere.

Continua a leggere “Chi ha detto che agli uomini riesca più facile parlare del “piacere”?”