Annunci

La depressione consapevole: forse ce la farò a uscirne

Riemergo, poco a poco. Sono stata impegnata a lottare per me stessa e devo dire che oggi di me mi importa. Sono seguita da una diversa psichiatra che mi ha prescritto altri farmaci che sono stati utili a farmi raggiungere e mantenere un buon ritmo sonno/veglia. La notte dormo e al mattino mi sveglio e non è poco. Riesco a finire una cosa alla volta invece che farne mille tutte assieme senza concludere niente. Sono seguita da una dietologa che mi ha spiegato come mai negli anni non ho mai mantenuto un peso decente. L’endocrinologa ha detto che la mia tiroide è da buttare.

[Read more…]

Annunci

La differenza tra dominazione consapevole/consensuale e stupro

Lei scrive:

Cara Eretica,

ho vissuto molti anni a chiedermi se il sesso fosse quello descritto da mia madre: disgustoso, simulato per dovere. A lei non piaceva mio padre, forse, o non le piaceva il sesso e immaginava che dovesse essere così anche per me. Quando seppe che c’era un ragazzo che mi amava disse, sussurrando, che se lui avesse voluto qualcosa da me avrei dovuto posticipare. Sesso solo dopo il matrimonio, come una pena da scontare. Risposi che io l’avevo già fatto e che mi erano passate tutte le paure che lei mi aveva imposto alla prima volta che lui mi toccò. Amo fare sesso e penso dopotutto che mia madre ha dovuto scontare una mentalità che a sua volta le era stata imposta da sua madre e da sua nonna e la bisnonna e per tutte le generazioni passate.

[Read more…]

Femminicida? No. E’ stata “una mano uscita dal nulla” (sigh!)

Sapete cosa mancava alla serie di frasi inopportune usate per non-descrivere un femminicidio? Esattamente quella che sta nell’articolo pubblicato oggi dall’Adige. Il tono non è diverso da un pezzo pubblicato sul sito della stessa testata. Dice che lui si era sentito perso. Talmente perso che è riuscito a seguire la quasi ex-fidanzata, colpevolizzata per aver fatto sentire perso il suo carnefice, per tutta la casa sparandole poi ben quattro colpi di pistola.

[Read more…]

#NoBodyShaming #BodyLiberationFront: per le cure servono soldi. Oltre al sessismo c’è una questione di classe!

Volevo proporvi una riflessione che sta in mezzo alla campagna body liberation front. non un bilancio perché ancora molte sono le adesioni e foto e storie da pubblicare. Come avete potuto leggere la questione dei corpi coinvolge tutte e in ogni storia si rivela un profondo disagio che ha a che fare col proprio corpo, la mancata accettazione di esso, il rapporto anestetizzante e ossessivo compulsivo con il cibo, con i disturbi delle alimentazioni, la depressione, l’autolesionismo, i tentativi di suicidio, la chirurgia bariatrica per sedare la fame e le operazioni di chirurgia riparativa per togliere la pelle in eccesso.

[Read more…]

E’ così che i bulli e le bulle spingono una ragazza al suicidio

Lei scrive:

Ciao Eretica,
Vorrei che questa storia fosse letta perché molte ragazze/i si sono suicidati/e in queste situazioni per quel che ho potuto ascoltare nei tg e ci tengo a sottolineare il fatto che nessuno se l’è cercata.

[Read more…]

Trans ban dalle forze armate USA: il diritto di non protestare

 

di Antonella

Ho letto nei giorni scorsi di come Donald Trump parrebbe intenzionato a revocare l’ok di Obama alle persone trans gender nelle forze armate USA (nel luglio del 2016). Trump insomma si appresta a pagare l’ennesimo debito con le lobby elettorali della destra bigotta e transofoba, ma non è di questo che vorrei dire. Bensì di come mi abbia spiazzata la levata di scudi da parte di ampie fasce di opinione riconducibili ad ambienti glbt e/o progressiste.

[Read more…]

La Scozia lancia la campagna contro lo stupro: “Sono rimast* pietrificat*”

Potete leggere in lingua originale QUI. Traduzione di Yu.La traduzione contiene anche quel che c’è nei video.

>>>^^^<<<

La Scozia lancia la campagna ‘Sono rimast* pietrificat*’ contro lo stupro

[Read more…]

Di amanti e dignità

Lei scrive:

Ciao Eretica! Ho pensato di raccontare le impressioni che ho avuto dalla mia ultima storia. Non so se è abbastanza pertinente con la pagina da essere pubblicato, in ogni caso ti ringrazio per quello che fai! Leggo ogni giorno i post e alcuni mi hanno fatto riflettere molto e vedere diverse cose sotto una nuova prospettiva. Se non ti dispiace vorrei restare anonima!

[Read more…]

La “ragazza di Cagliari”, la cultura dello stupro e la colpevolizzazione della vittima

Lei scrive:

Cara Eretica,

sono una ragazza che ha appena letto tutti i 222 commenti sotto il post che parla di una ragazza di 22 anni di Cagliari violentata in spiaggia. (Le indagini sono in corso, quindi lo stupro è presunto, per ora.)

[Read more…]

Se le ragazze non sono libere di andare al mare

Loro scrivono:

Ciao Eretica, siamo 3 ragazze di circa 16 anni e la settimana scorsa ci siamo recate presso la zona balneare di Torregaveta (NA) per passare una giornata all’insegna del divertimento e della spensieratezza.
[Read more…]

Ordinarie storie di medioevale follia

di Goffry

(Poco tempo fa mi è capitato di vedere il film francese del ’93 “Les visiteurs – I visitatori”, in cui due uomini del Medio Evo, Goffredo l’Ardito e il suo scudiero, si ritrovano catapultati nei giorni nostri, dove i loro comportamenti appartenenti a tutt’altra epoca si traducono in un susseguirsi di gag e situazioni surreali. L’ho trovato molto divertente e ho pensato di ispirarmi a quella stessa ironia e a quei paradossali anacronismi per raccontarvi, con i dovuti adattamenti, un episodio che mi è successo proprio poco tempo fa, in cui per un attimo mi è sembrato di essere tornata a pregiudizi d’altri tempi.)

[Read more…]