Antiautoritarismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, R-Esistenze, Sessualità, Storie

Godi e sii sottomesso

padrona

Questo pezzo lo dedico a Mario Adinolfi che esprime una chiara preferenza. Per lui le donne devono essere slave. La storia che vi racconto invece parla della passione di un uomo per la donna che lo domina.

>>>^^^<<<

Mi chiamo Roberto e sono uno slave. Mi piacciono le donne forti, che sanno dominarmi. Provo piacere se lei mi tiene in riga, se mi lascia in sospeso, se mi fa attendere mentre io tremo e la desidero ardentemente. Mi sono accorto di questa mia preferenza intima e sessuale la prima volta che fui rimproverato da una compagna di scuola non ricordo neppure più il perché. Mi resi conto che da lì in poi cominciai a guardarla con altri occhi. Aveva un carattere dominante, era una leader anche tra le sue amiche, e io ho subito il suo fascino per anni. Ogni volta che mi guardava o mi porgeva anche un piccolo saluto il mi scioglievo. Mi masturbavo pensando a lei e cominciai a cercare, inconsapevolmente, partner sessuali che sapessero suscitarmi le stesse sensazioni.

Continua a leggere “Godi e sii sottomesso”