#MascolinitàFragile: disimparare il #machismo, storia di un uomo

  Cara Eretica, sono un uomo, bianco, etero, cis. Avessi voluto vivere secondo le norme maschiliste ed etero/patriarcali sarei stato uno tra i tanti che si cullano sul fatto di avere dei privilegi senza neppure rendersene conto. Invece ho fatto i conti con tutto questo perché quei “privilegi” per me sono stati una condanna. Advertisements

#MascolinitàFragile: lontani dal modello machista, noi esistiamo

Dear Eretica, Ti scrivo per aggiungere un sassolino alla campagna mascolinità fragile. Ti scrivo oggi dopo essere stato paralizzato ed incapace di lavorare per tutta la giornata. La mia ansia e la mia depressione forse dipendono dalla prematura scomparsa di mio padre, forse dagli abusi sessuali subiti da un vicino quando avevo poco più di […]

#MascolinitàFragile: la paura di svelare i miei desideri di sottomissione

Ciao! Ho letto più volte questo blog. Scrivo per la campagna #MascolinitàFragile. Sono un ragazzo di 23 anni. Sono sempre stato timido, fin da molto piccolo, sia in generale che nei confronti dell’altro sesso. Nel corso dell’adolescenza ho avuto spesso problemi per una spiccata e, a volte, spropositata empatia e sensibilità nei confronti degli altri. […]

#MascolinitàFragile: racconto di come il machismo ha infettato la mia vita

Cara Eretica, seguo con grande passione “Abbatto i Muri” scoprendo tante storie interessanti che mi stimolano a lottare, nel mio piccolo, attivamente per i pari diritti. Ho imparato tanto grazie ai frammenti di vita e alle informazioni che quotidianamente riporti e per questo ti ringrazio.

#MascolinitàFragile: la difficoltà a relazionarsi con l’altro sesso al di là dei ruoli imposti

  Sono un uomo di 26 anni e non ho mai avuto un rapporto completo con una donna, ma questo racconta ben poco di me. Fin dai tempi del liceo preferisco e ricerco la compagnia femminile, ho molte amiche donne e sento che quel che più mi manca dall’assenza di una relazione amorosa è proprio […]

#MascolinitàFragile: vi racconto il corpo, la pelle, la mia intimità

Sono un uomo, ho 28 anni e sono vergine. Naturalmente quest’ultima parola è semplicemente ridicola, ma la uso per intenderci. Credo sia la prima volta che lo comunico esplicitamente, a parole. Non ho mai vissuto un momento di intimità con un’altra persona. Non so spiegare perché, posso solo raccontare un po’ della mia storia, la […]

#MascolinitàFragile: cos’è stato per me essere un uomo fuori dagli stereotipi

salve, ho iniziato di recente a leggere questa pagina (arrivando tramite un articolo sul fatto quotidiano) e l’ho trovata interessante e coinvolgente. sono un uomo, e mi interesso di sessismo da quando non sapevo nemmeno che esistesse la parola, da quando negli anni del liceo ho cominciato a rifiutare mentalmente tutte le norme che mi […]

#MascolinitàFragile: cosa vuol dire l’espressione “sii uomo” e qual è l’errata lettura del femminismo della differenza

Articolo originale pubblicato su Medical Daily. Traduzione e note di Manu. “Sii uomo”, “non piangere”, “non fare la femminuccia” sono solo alcune frasi scelte dal vasto repertorio di concetti ego-distruttori insiti nella società odierna. Rinforzare la retorica che femminilizza l’espressione dell’emotività e mascolinizza la violenza ha il potere di inibire l’empatia, esalta la cultura della dominazione, […]

#MascolinitàFragile: non mangio carne, non voglio figli, amo gli animali. E non sono meno uomo!

Maschio. Sono nato maschio. Riconosco il genere che mi è stato attribuito. Cis, etero, maschio, bianco, occidentale. Ateo. Quello che non riconosco e non accetto è il modo in cui altri vorrebbero io declinassi il genere maschile.

#MascolinitàFragile: Cosa significa essere un uomo transgender?

Di Andrew Cacciatore Premetto che quanto sto per scrivere è semplicemente il mio personale modo di vivere la mia condizione di uomo transgender e che non rappresenta la condizione generale. Credo sia fondamentale che ognuno, cisgender e transgender, viva il genere che sente più suo nel suo personalissimo modo; ma trovo essenziale lasciare una mia […]

#MascolinitàFragile: “Peccato che sei gay”

  Ho 25 anni, cresciuto da solo con mia madre, vivo fuori casa da quando ho 19 anni. Amante dei free party, degli after delle feste techno e tekno e ovviamente della psy. Dovendo usare un paio di definizioni sono un eterosessuale quasi bianco, per cui in linea teorica accettato dal mondo machista nel quale […]

#MascolinitàFragile: sono un uomo e racconto la violenza del sessismo

Sono cresciuto in un contesto che mi ha lasciato libero di esprimermi. Mi sono reso conto della fortuna che ho avuto quando ho visto altri ragazzi che vivevano in una prigione fatta di paure, un recinto terribile che li castrava mentalmente e che non gli dava modo di mostrarsi per quel che erano realmente. Forse dico […]

#MascolinitàFragile – Uomo transgender: esaltazione del maschile.

  di Ethan Bonali E’ necessario che premetta che quello che sto per scrivere è il mio personale modo di vivere la condizione di uomo transgender e che non rappresenta una condizione generale. Sono anche un convinto sostenitore della libertà di genere, dei diritti delle persone non-conforming e della lotta anti-binaria, ma questa è la […]

#MascolinitàFragile: disertare e nascondersi per sopravvivere

La prima volta in cui ho disertato la chiamata del branco fu alle medie. Non volevo partecipare alla gara di sfottò nei confronti di una ragazzina che veniva chiamata “grassa, tappa, brutta” e vi lascio immaginare il resto. Quella bambina non veniva trattata bene neppure dalle compagne e mai, però, mi venne in mente di […]

#MascolinitàFragile: la libertà di piangere

“Quando fui desto innanzi la dimane, pianger senti’ fra ‘l sonno i miei figliuoli ch’eran con meco, e dimandar del pane. Ben se’ crudel, se tu già non ti duoli pensando ciò che ‘l mio cor s’annunziava; e se non piangi, di che pianger suoli” [Conte Ugolino della Gherardesca – Inferno, Canto XXXIII] Stranamente l’esperienza […]