Antisessismo, Autodeterminazione, Comunicazione, Critica femminista, Ricerche&Analisi

Declinazioni dei nomi professionali

di SAMANTHA MUSOLINO

Il sessismo nella lingua italiana uscì nel 1987” (di Alma Sabatini, n.d.a) mise “in luce, tra l’altro, il legame tra discriminazioni culturali e discriminazioni semantiche.” (Tina Anselmi, “Il sessismo nella lingua italiana”)

Nella prefazione di Linee guida per l’uso del genere nel linguaggio amministrativo, Nicoletta Maraschio (il documento è di Cecilia Robustelli) è dell’avviso che “la pubblicazione di regole e di guide non è assolutamente sufficiente a eliminare le molte ombre di un quadro eccessivamente complesso e stratificato. Innanzi tutto quelle regole e quelle guide dovrebbero nascere dalla confluenza di esperienze e competenze diverse. Inoltre è necessario trasformare singole occasioni di confronto e di formazione in un lavoro approfondito e continuo, capace di modificare atteggiamenti culturali radicati.”

Continua a leggere “Declinazioni dei nomi professionali”

Antiautoritarismo, Antisessismo, Autodeterminazione, Comunicazione, Contributi Critici, R-Esistenze

Il “pericolo mortale” della grammatica femminista

Articolo pubblicato ne El Pais scritto da Alex Vicente (traduzione di Silvia)

QUI in lingua originale

Un manuale scolastico scritto in linguaggio inclusivo scatena una bufera in Francia.

L’Accademia lancia l’allarme della perdita del potere della lingua.

Continua a leggere “Il “pericolo mortale” della grammatica femminista”