Annunci

#Firenze, 16 settembre, 20.30: manifestazione contro la violenza di genere

A Firenze, il 16 settembre, alle 20.30 saremo in piazza per le ragioni raccontate in questo volantino. C’è tanto da dire e da fare. Vi aspettiamo per urlare insieme Basta alla cultura dello stupro e Basta sessismo.

[Read more…]

Annunci

Non sono “pippe mentali”. L’abc femminista spiegato ai/alle newbies

Sulla pagina facebook è ricominciata la campagna body liberation front. Ciascuna invia una foto della parte di se’ che non preferisce o di cui va fiera e ci racconta quel che significa per lei. Quali stati d’animo sono legati all’essere magre, sovrappeso, troppo chiare di carnagione o con cellulite, smagliature, cicatrici e tutto quel che fa sentire ciascuna delle persone che si raccontano non a proprio agio con se stesse.

[Read more…]

Intersex: la staffetta che fa la rivoluzione

di Ethan Bonali

Una rivoluzione nasce sempre apparentemente per caso, per tristezza o per allegria e talora con leggerezza.

Eravamo nel terrazzo di un’amica, rum in una mano e sigaro nell’altra e le stelle, coperte dall’inquinamento di Milano, sopra.

Eravamo online con un’amica che vive a Firenze.

Eravamo tutti connessi virtualmente e umanamente.

Non lo sapevamo, ma la staffetta era già in atto.

E così, con il sorriso, ci siamo detti: perché non provare a cambiare le cose?

Perché non provare a cambiare il modo di fare attivismo?

Perché una staffetta? E per cosa? [Read more…]

#26N – si va al corteo contro la violenza di genere nonostante le cyberbulle

sorellanze

la verità è che questa storia della sorellanza è parecchio opinabile. non dite che al solito si può generalizzare perché non serve. non sono tutte istigatrici d’odio o incattivite con chi alza la testa, dimostra autonomia intellettuale o pecca di presunta lesa maestà. c’è chi la politica la intende come rivalità accanitamente e lungamente ossessiva nei confronti di un’altra, singola, persona. progetta di distruggerla con ogni mezzo perché a suo dire sarebbe pericolosa e bisognerebbe “fermarla”.

[Read more…]

#Lisbona: Abbatto i Muri va in Tour

th_ccad228e7ddc598ee20c39c064aba411_galleria4

Giusto per dirvi che nei prossimi giorni un buon pezzo di Abbatto i Muri (non solo Eretica) si trova, ci troverete, a Lisbona a parlare di femminismi, studi di genere, nell’ambito del terzo congresso internazionale sugli studi di genere, il femminile in ambito italiano e portoghese. Parteciperà un sacco di bella gente e la discussione sarà istruttivissima di sicuro. Il 25 novembre parteciperemo al corteo indetto dalle femministe intersezionali, sempre a Lisbona. Per il resto parteciperemo alle iniziative, quelle che ci piacciono e che potremo raggiungere, parlando di lotte femministe a tutto tondo.

Perciò buona lotta e a presto con report il più possibile fedeli a quel che vedremo e faremo per rendervi partecipi di quel che accade anche fuori dai confini italiani.

Il programma delle giornate portoghesi lo trovate QUI

Baci & abbracci a tutt*

 

Manifesto femminista per l’approvazione del ddl Cirinnà

2013-04-11-Images-GayPrideFlag

Il 28 gennaio in parlamento si discuterà il disegno di legge per l’istituzione delle unioni civili, un momento cruciale per i diritti civili del nostro Paese. Non c’è più tempo per le esitazioni: è l’ora di agire, di farsi sentire, di prendere posizione. Pensiamo sia importante dimostrare ai nostri politici e alle forze più conservatrici del paese che c’è una grande parte della società italiana pronta a schierarsi a favore dei diritti di tutte e tutti. Per questo, su iniziativa di Pasionaria.it, un gruppo di persone che ha a cuore le tematiche del femminismo intersezionale promuove il manifesto che segue. Potete partecipare anche voi, aderendo al documento e scendendo in piazza sabato 23 gennaio in una delle oltre 70 piazze dove si svolgeranno le manifestazioni dell’iniziativa #svegliatitalia.

Per adesioni: abbattoimuri@grrlz.net

Manifesto femminista per l’approvazione del ddl Cirinnà

[Read more…]

Un Registro degli stupratori? Una proposta per dialogare, non per confliggere!

11014937_10205769730756677_4942554380626206099_n

Al mio post di critica alla petizione delle tassiste che chiedono il Registro Pubblico per gli stupratori rispondono le donne di Preferenza Rosa sottoscrivendo una lettera inviata da Sofia Corben. La pubblico integralmente perché così voi possiate valutare i motivi che le hanno spinte a promuovere questa iniziativa e partecipare, se volete, a questo bello e costruttivo confronto. Buona lettura!

>>>^^^<<<

UN REGISTRO DEGLI STUPRATORI? UNA PROPOSTA PER DIALOGARE, NON PER CONFLIGGERE.

Cara Eretica,

io sto con Preferenziale Rosa. Quando decisi di passare al turno di notte le mie zie iniziarono una vera e propria campagna per la mia sicurezza. Stanca di sentirle tornai a lavorare di giorno: mi rapinarono! La collega romana è stata picchiata, violentata, derubata alle sette del mattino. Non sto dicendo che di notte posso guidare nuda, con un diamante al collo e i paraocchi di Chanel ma ogni professione è un mondo e troppo spesso invece di esplorarlo con curiosità, lo giudichiamo con troppa velocità. La lotta contro lo stupro non è una rivendicazione di categoria ma di genere, eppure cercando di risponderti forse è utile procedere dalle esperienze delle tassiste, perché viviamo e lavoriamo in strada e la strada è un luogo di tutti.

[Read more…]

Il Primo Maggio è anche la giornata di lavoratori e lavoratrici sessuali

11150253_10205021826359229_9001238621387071889_n

Dibattito infuocato attorno al tema della prostituzione. Sui social incombono i toni di abolizioniste che stanno compiendo una crociata per la fine di quello che loro chiamano ‘sistema prostituente’. Punizione per i clienti, boicottaggio delle attività delle sex workers, invisibilizzazione delle istanze dei/delle sex workers, chilometri di polemiche su un termine, sex work, che infastidisce perché in fondo dice che il lavoro sessuale è lavoro. Così hanno scelto di chiamarsi le persone che vendono servizi sessuali e così dobbiamo chiamarle noi che diciamo di avere rispetto di chi in modo autodeterminato si dichiara ‘soggetto’.

[Read more…]