Autodeterminazione, Critica femminista, Personale/Politico, R-Esistenze, Violenza

Perché volete strizzare le partorienti come tubetti del dentifricio?

Anni fa, quando nacque mi@ figli@, a parte il contesto essenzialmente minimale in cui fui assistita, con libertà di urlo, certo, ma con la vicinanza di persone alle quali chiedere l’epidurale era assolutamente impossibile, dopo un errore dell’ostetrica, decisa a farmi partorire senza attendere i miei tempi di dilatazione, giacché fu lei a bucare per fare venire fuori il liquido amniotico, quando arrivò il medico, assente durante la mia nottata trascorsa a ululare al vento, trovò me con la difficoltà di spingere e il dolore triplicato dal fatto che la creatura, senza liquido amniotico, era risalita nella parte alta. Era un bozzo che premeva sulle costole e per fortuna che la testa stava dal lato giusto.

Continua a leggere “Perché volete strizzare le partorienti come tubetti del dentifricio?”