Antiautoritarismo, Autodeterminazione, Critica femminista, Precarietà, R-Esistenze

Il 2013 e l’uso dei corpi delle donne (Buon 2014 di lotta a tutt*!)

421652_494029997330832_905466224_n

[La foto sopra mi ricorda le lotte in Turchia. E sono queste le immagini di donne che del 2013 amo conservare. Quelle in cui le donne lottano, rivendicano, ovunque.]

Anno d’inferno questo 2013. Mille toni risentiti, tensioni istituzional/politiche, balletti governativi, la gente in piazza a denunciare una sempre più crescente povertà, le donne diventate scudo di crociate difensive per mantenere in vita quel partito, quell’amministrazione, quella tale commissione alle pari opportunità.

Da dove cominciare per raccontare il 2013? Ché per esempio val la pena dire il perché e il percome l’anno iniziò male con quel balletto piazzarolo, one billion rising, che metteva assieme tante donne che cantavano e ballavano, felici, ignare del fatto che sulla loro pelle si celebrava l’ipocrisia più ipocrita che ci sia.

Continua a leggere “Il 2013 e l’uso dei corpi delle donne (Buon 2014 di lotta a tutt*!)”