Sono stata maltrattata e licenziata per la mia omosessualità

Lei scrive: Cara Eretica, Non immagini la mia paura nello scriverti (…). Sono stata licenziata. Niente di nuovo. E invece sono stata cacciata, umiliata, offesa e molestata per ben due anni. La causa: la mia omosessualità. Dei datori di lavoro, i classici uomini squallidi, sposati con figli che ad ogni donna che passa sbavano.

#SexWorking: chi è migliore di me?

Lei scrive: Cara Eretica, sono Mary (nome di fantasia), ho 44 anni, sono stata in carcere, ho avuto problemi di tossicodipendenza, e sono uscita da quel circolo vizioso quando ho cominciato a fare la sex worker. Può sembrare strano ma dare valore ai miei servizi mi ha portata a dare valore a me stessa. Non […]

La mia storia di IVG (interruzione volontaria di gravidanza)

Lei scrive: Ciao Eretica, ti scrivo per rispondere alla ragazza di 22 anni che sta per affrontare un aborto. Ho pensato tante volte di scrivere la mia esperienza ma solo adesso, ad una richiesta di aiuto, trovo finalmente la forza di farlo. Ho 32 anni ed ho abortito 3 mesi fa (in piena campagna per […]

Io esisto e sono una sex worker per “scelta”. Perché altre donne negano la mia esistenza?

Lei scrive: Cara Eretica, ho 36 anni e sono una sex worker. Non lavoro in strada e questo fa di me una sorta di escort, te lo dico tanto per capirci. Faccio questo lavoro da sei anni perché a trenta ho perso un lavoro e mi sono rifiutata di farne un altro che mi sminuiva. […]

L’abuso economico contro vittime di violenza di genere

Sto tentando di raccogliere, tra i tanti messaggi che arrivano ogni giorno all’indirizzo di Abbatto i Muri, quelli che parlano di violenza di genere aggravata o indotta da dipendenza economica. Inizio una minima carrellata, qui, invitandovi a continuare a raccontare, perché è ascoltando i vostri racconti che si capisce anche quale tipo di prevenzione forse è […]

Sex work. Siamo tutte un po’ prostitute

da KeradinotteBlog: Da un po’ di giorni si parla spesso di prostituzione e tratta (per me sono due cose diverse, come “contadino” e “schiavo del caporalato”), soprattutto lo fanno persone che non hanno avuto a che fare se non con la seconda delle realtà, che sia per documentazione personale o attivismo. Mancano i racconti di […]

#26N: al corteo troverete gli ombrelli rossi dei/delle sex workers

  No alla violenza contro le e i sex worker Rispetto e diritti per chi lavora vendendo sesso Siamo un gruppo di sex worker e femministe-i loro alleate. Lottiamo contro la violenza che tocca tutte le donne, cis e trans, abili e disabili, di ogni nazionalità, classe sociale, età, religione e razza, buone e cattive! […]

#26N #NonUnadiMeno – La violenza istituzionale è violenza di genere

  troppo facile, mi dico, avendo stampate in testa le tante immagini dei tutori dell’ordine che manganellano persone che rivendicano diritti. è troppo facile parlare di lotta alla violenza sulle donne e poi dimenticare che ci sono donne in ogni parte del mondo minacciate dalle polizie che le braccano durante i cortei in cui si […]

#26N #NonUnaDiMeno – non verrò alla manifestazione ma vi seguirò da lontano

Cara Eretica, il 26 novembre non andrò alla manifestazione nazionale contro la violenza di genere perché non posso lasciare mia madre che sta male ed è affidata alle mie cure e in ogni caso non sarei in grado di fare il trasloco del mio corpo per portarlo a roma. è un corpo pesante, il mio, perché ho […]

Studio perché da grande non vorrò dipendere economicamente da nessuno

Lei scrive: Cara Eretica, sono una ragazza di 17 anni ed è da qualche mese che seguo la tua pagina, devo ammettere che mi hai fatto aprire gli occhi su questioni a cui prima non davo minimamente peso. Proprio per questo motivo vorrei condividere con te la situazione che ultimamente sto vivendo in famiglia, rimanendo […]

#26N #NonUnaDiMeno – Porterò il mio corpo, la mia storia, la mia voce

  Cara Eretica, parteciperò alla manifestazione del 26 novembre contro la violenza di genere perché sono precaria, faccio fatica ad arrivare a fine mese, voglio vivere da sola, voglio avere la libertà di fare sesso senza dover spiegare perché non mi “affeziono”, come mi ha detto l’ultimo incontrato. Voglio essere libera di non corrispondere a […]

#Breastaurant: della vittimizzazione moralista delle cameriere “spogliate”

  Corinna mi segnala questo articolo e mi chiede cosa ne penso. Ci sono degli “studi” che farebbero concludere a – non so – ricercatori e ricercatrici il fatto che il Breastaurant fa male alla salute delle donne che lavorano con divise scollate nella ristorazione, in pub, bar, e non so che altro. Si generalizza, […]

#Lorenzin e le pillole anticoncezionali a pagamento che le precarie non potranno permettersi

Dopo le mega figurine di cacca che la ministra della salute ha fatto per le mal riuscite campagne del #fertilityday, continuando a dirne una peggio dell’altra, ultima delle quali la richiesta, l’invito su Otto e Mezzo, a creativi vari di lavorare gratis per il ministero per aiutarla a fare una campagna migliore, non riuscendo a capire che […]