#MilitanteAntiporno: corso di rieducazione “Vero uomo non si nasce, si diventa!”

QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. QUI la terza. QUI la quarta. QUI la quinta. QUI la sesta. QUI la settima. QUI l’ottava. QUI  la nona. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< Eravamo rimasti al punto in cui Pinuzza e Mario erano stati costretti a smettere con le attività del Comitato per la Purezza dell’Orgasmo (CPO) e del Centro per l’Immatricolazione Eiaculatori (CIE) per via […]

#MilitanteAntiporno: l’odio e l’intolleranza portano alla fine del CPO!

QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. QUI la terza. QUI la quarta. QUI la quinta. QUI la sesta. QUI la settima. QUI l’ottava. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< Continua da qui… La mattina dopo Pinuzza e Mario The Punisher affissero all’ingresso del CPO (la sede del Comitato per la Purezza dell’Orgasmo) la lista con le donne scomunicate dal duo. Figuravano […]

#MilitanteAntiporno: scuola di addestramento femminista (2°)

QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. QUI la terza. QUI la quarta. QUI la quinta. QUI la sesta. QUI la settima. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< Bella, la volontaria letteralmente in fuga, lontana da Pinuzza, dal Comitato per la Purezza dell’Orgasmo e da Mario Il Castigatore si sentì dire: – prima o poi avrai bisogno di me… senza di me […]

#MilitanteAntiporno: scuola di addestramento femminista!

QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. QUI la terza. QUI la quarta. QUI la quinta. QUI la sesta. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< Pinuzza, fondatrice del Comitato per la Purezza dell’Orgasmo, e Mario The Punisher, castigatore delle VideoCamGirls, avendo registrato delle titubanze nelle modalità di espressione della dottrina femminista decisero di insistere con la formazione dedicandosi alle singole […]

#MilitanteAntiporno: l’orgasmo “sentimentale” e la Resistenza

QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. QUI la terza. QUI la quarta. QUI la quinta. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< Lo spot per “salvare” dalle violenze le VideoCamGirls veniva regolarmente diffuso su ogni spazio web. Le volontarie del Comitato per la Purezza dell’Orgasmo ogni giorno facevano rapporto a Pinuzza che ad ogni delusione e respingimento le […]

La militante antiporno e Mario “The Punisher”

QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. QUI la terza. QUI la quarta. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< “Questi sono i colpi di coda del patriarcato” disse Pinuzza alle volontarie del Comitato per la Purezza dell’Orgasmo.  “Vedete quelle donne? Le VideoCamGirls? Sono complici del patriarcato. E i cyberpenisti sono quelli che vorrebbero continuare a mantenerci […]

La militante antiporno e i cyberpenisti

QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. QUI la terza. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< – “Il Comitato per la Purezza dell’Orgasmo incarna il bene e la giustezza delle tesi contro la violenza sulle donne!” – declamava Pinuzza – “Chi non è d’accordo con noi sta con i violenti!” – e le volontarie […]

Il #CPO e il #CIE (Centro immatricolazione Eiaculatori)

QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< Il CIE (Centro Immatricolazione Eiaculatori) fu concepito grazie ad un accordo tra Comitato per la Purezza dell’Orgasmo e Governo che mostrava di voler mettere in pratica serie politiche preventive e di contrasto alla pornografia e conseguentemente alla violenza sulle […]

Il Comitato per la purezza dell’Orgasmo detta la Linea

QUI per leggere la prima parte. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< Comitato per la purezza dell’Orgasmo sede Lazio, CPO sede Umbria, CPO sede Campania, CPO sede Lombardia, CPO sede Piemonte… La prima cosa da fare è dare l’effetto di una moltiplicazione di sedi. Siamo tantissime. Quasi la maggioranza. Pazienza se ci troviamo […]

La militante antiporno e il Comitato per la purezza dell’Orgasmo

Pinuzza arriva un giorno a fare la sua lezione a scuola per sensibilizzare i giovani. Bisogna coinvolgere soprattutto i ragazzi maschi, così diceva, e per coinvolgerli meglio aveva trascorso tutta la settimana ad affiggere locandine che pubblicizzavano il suo educativo/terrorizzante blog. I ragazzi erano obbligati a partecipare a quell’appuntamento perché altrimenti l’insegnante e il preside […]