La sessualità appresa dai video porno

Dopo due grammi di comunicazione, indicazioni di percorso e chiari gesti di apprensione si capisce che così proprio non va. La frustrazione che deriva da un rapporto fatto male si può risolvere in due modi. Sfoghi la tensione con due ‘fanculo e tre ave marie (per quell* religios*) oppure lasci perdere e ti dai all’abbuffata […]

Di quelle mamme attaccate a facebook…

Fila dal dottore. C’ho le vampate. Mi devono dire se è pre-menopausa, se è menopausa conclamata, se mi va a fuoco la testa perché ho pensieri troppo hot o rivoluzionari. Non so che altro. In ogni caso ho da chiedere una montagna di informazioni. Mi porto dietro un cruciverba. Finisce che coinvolgo due o tre […]

Il cunnilingus risolve la depressione

Di chi lo fa e di chi lo riceve. Alcune serie considerazioni sull’utilità di un cunnilingua. Innanzitutto ti mette subito a tuo agio. Tu arrivi, l’ospite mostra di apprezzarti nell’intimità, sapere che non gli fanno schifo i tuoi liquidi è un grande incentivo di rilassatezza, inoltre si può dire che l’esercizio muscolare necessario per praticarlo […]

Sono puttana e me ne vanto

Mi hanno chiamata puttana. Perché gli ho sorriso quando mi diceva che avevo un bel culo, gli ho detto si senza aspettare troppo tempo, mi sono fatta toccare ovunque senza particolari impedimenti, gliel’ho preso in mano senza guanti sterilizzati da chirurgo e poi l’ho perfino messo in bocca e non ci eravamo ancora neppure presentati. […]

Il dominante dominato

“Devi farmi sentire il rumore…” – dice il cliente al telefono. “Cioè… vuoi proprio sentire che mi meno?” Fa un mugugno per dire si. E’ uno di quelli che telefona per sessioni sadomaso in telefonia erotica dove io faccio la subordinata al cappero e lui è il mio padrone. Ho molta difficoltà ad intrattenerlo in […]

Competenze da badanti: giocando a scopa con il bimbo ottantenne!

Defunta la bimba ottantenne mi è toccato trovarmi un altro secondo lavoro perché la telefonia erotica non mi è sufficiente. Ho i miei clienti affezionati, la mia collega mi ha insegnato tutto quel che c’è da sapere per essere una brava mistress telefonica, so anche mantenere in vita il sogno della femmina che passivamente subisce […]

Ho incontrato uno stantuffo-man

Sgradevole. Il tizio che ho incontrato e che immaginava le donne fossero tutte oggetto. Naturalmente io per lui sono una ributtante femminista e naturalmente la questione saliente del suo discorso è il fatto che egli non sa fare sesso. Lui è uno stantuffa vagine, così si definisce. Uno che non si cura di dar piacere […]

Badare=Amare: fine contratto per morte della cliente!

La mia bambina ottantenne è spirata, infine. Avevo continuato a badare a lei già da un bel po’. Poi la figlia mi ha chiesto di fare un po’ più di ore perché s’è fatta grave. Non sentiva e non vedeva quasi più. Persa dietro un suo delirio e una sua storia, segnava un filo su […]

L’uomo della chat

Sera, primavera, quasi estate. Fine turno di lavoro. Indosso un pantalone scuro e una blusa leggerissima. Ho le tette al vento e una felpa legata in vita. Dalla mia postazione di telefonia per noia ho chattato con uno al quale ho detto che di mestiere faccio la cartomante. Abbiamo scherzato un po’ su tarocchi, significati […]

Le venditrici (precarie) di paradisi (celesti e terreni)

La precarietà ti rende apatica. Ti toglie il diritto di pensare, commentare, disturbare. Disabilita il pensiero critico, quasi che non si avesse più il diritto di esprimerlo. Se sei precaria cosa critichi a fare? Precaria tu e precario il tuo cervello. Spegniti e basta. Renditi invisibile e non rompere i coglioni. Questo il messaggio. Disabituarsi […]

Sensualmente scrivi…

Sono un soggetto di desiderio, anche nella scrittura. Desidero. Parole come morsi che strappano via la pelle lasciando le mie ossa nude. Ho da sempre un rapporto carnale con la scrittura. La buona scrittura mi eccita. Mi eccita un “qual è” senza il dannato apostrofo, una punteggiatura migliore della mia, una frase costruita ad arte, […]

Il cliente coprofago

Parlando di precarietà e lavoro c’è una delle mie colleghe di telefonia erotica che come me ha una laurea. Lei ha preso pure un master. Avesse saputo che sarebbe finita a fare questo lavoro avrebbe studiato meno, dice, o avrebbe viaggiato, se la sarebbe goduta, forse ora si troverebbe all’estero, almeno potrebbe fare telefonia erotica […]

Il ladro

Aveva una faccia intensa, di quelle che se gli chiedevi come stai ti rispondeva con una alzata di sopracciglio. Bastava un niente, lo spostamento di una ruga, le smorfie, quelle smorfie, e non aveva bisogno di parole. Un uomo come lui non l’avevo mai conosciuto. Lo incontrai quando stavo facendo la fila al supermercato. Perdo […]