R-Esistenze

Proposta Maiorino danneggia la vita delle sex workers in Italia

dalla pagina del Comitato per i diritti civili delle prostitute

GRIPS, il Gruppo Italiano di Ricerca sulla Prostituzione e sul Sesso Work avverte:

La proposta di Maiorino è pericolosa per i diritti e la vita delle persone impegnate nel lavoro sessuale

Il disegno di legge n. 2537, firmato dal senatore Maiorino, introduce la punizione del cliente come via principale per determinare la riduzione della prostituzione e del traffico per sfruttamento sessuale.

Da vent’anni, la rigorosa ricerca scientifica condotta nei paesi in cui è stato attuato il cosiddetto ‘modello nordico’ ha documentato l’impatto negativo delle normative che criminalizzano la richiesta di prostituzione sulle persone che si impegnano nel lavoro sessuale , comprese le vittime della tratta.

Nei Paesi in cui il modello è stato adottato, gli effetti dell’emarginazione sociale, l’aumento della vulnerabilità alla violenza, l’aumento delle difficoltà nell’accesso ai servizi sanitari e alla giustizia, l’aumento del rischio sanitario e il rischio di povertà, e il peggiora sono stati trovati tra persone che fanno sesso e agenzie di polizia.

Inoltre non esistono prove attendibili che tali normative siano efficaci nel raggiungere l’obiettivo di ridurre il numero di persone che vendono servizi sessuali, mentre vi sono prove di un processo di spostamento delle stesse attività verso meno visibili, spesso meno sicuri, luoghi.

GRIPS riunisce ricercatori di molteplici discipline – sociologia, diritto, filosofia, scienze politiche, pedagogia, storia – che studiano i fenomeni della prostituzione e del lavoro sessuale e si impegnano a generare un impatto tangibile e positivo sulle politiche d dibattiti pubblici sulla prostituzione e sul lavoro sessuale in Italia.

Come GRIPS, notiamo che il disegno di legge Maiorino si basa su un giudizio morale contro ogni tipo di prostituzione, non su una conoscenza adeguatamente informata del fenomeno. In qualità di ricercatori, chiediamo che tutte le leggi che hanno conseguenze dirette sulle popolazioni emarginate e vulnerabili siano basate su dati scientifici e dati e sull’effettivo coinvolgimento dei destinatari delle leggi.

Il nostro sito: http://retegrips.org/

3 pensieri su “Proposta Maiorino danneggia la vita delle sex workers in Italia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.