Pensieri Liberi, Personale/Politico

Compassione

quello che sento adesso è compassione

mi compatisco cercando di non mollare anche se so che la mia scrittura non sarà mai ammirata o abbastanza venduta da permettermi di essere indipendente ed è l’unica cosa che so fare e neanche tanto bene

a volte penso che i like siano segno di compassione ed altre che non dovrei dare importanza al riflesso di me stessa

Lui sta andando via e anche se mi ha fatto male non so come farò senza

mi sembra così strano a volte sentirmi priva di esistenza

mi si può attraversare e intendo che l’immagine che vedo è spettrale

forse dovrei rassegnarmi al fatto che per me è autunno e inverno insieme

forse dovrei dire a me stessa la verità smettendola di compatirmi

sono già morta

non serve che io resti legata a questa terra a lungo

respirare è uno sforzo immenso

buona serata

3 pensieri su “Compassione”

  1. Di compassione al mondo ce n’è rimasta davvero poca (e forse non era tanta nemmeno prima), e la gente di sicuro non la spreca su chi non stima.

    La voce che ti vuole tirare giù ti sembra più vera solo perché in un brutto mondo diventa più facile credere a ciò che ci fa soffrire… ma non è detto che sia la realtà.

    Continua a scrivere, continua a vivere: dall’altra parte dello schermo qualcuno c’è sempre.

  2. “so che la mia scrittura non sarà mai ammirata o abbastanza venduta da permettermi di essere indipendente ed è l’unica cosa che so fare e neanche tanto bene”

    Ci siamo passati in tanti da una simile fase, non sei sola.

  3. Amica, so che non può bastare quel che ti sto per dire, ma al mondo, in questo momento, esistono un’infinità di persone che soffrono. Che soffrano più di quanto gioiscano. E non occorre essere necessariamente sotto una guerra per sentirsi perso o spezzati. Purtroppo è così, e la maggior parte dei nostri mali sono dovuti a questa società bastarda. Tu l’hai capito, almeno. E non devi farti una colpa per come ti senti. Molti condividono i tuoi momenti di sconforto. Ma tu, al contrario di molti, hai fatto tanto per questo mondo, già solo con quello che hai scritto (tra l’altro non conosco nessuno che abbia la tua capacità di scrivere, così potente eppur fluida). La sfida è non vedere tutto buio. Perché il buio è solo una fase. Non ti sentire fallita. Non lo sei. Hai dato tanto al mondo e potrai dare ancora moltissimo. Per certi versi posso dire che il mondo sta aspettando te, che lo guidi alla Rivoluzione… Ma se troverai un’altra strada che ti farà stare bene, andrà bene anche quella…
    :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.