Antiautoritarismo, Rassegna Stampa

La polizia federale dichiara che l’investigazione sull’omicidio di Marielle Franco è stata ostacolata

Articolo in lingua originale QUI. Traduzione di Antida e Salomè del Gruppo di lavoro Abbatto i Muri.

Nel rapporto, lungo 600 pagine, si accusa un ufficiale di polizia di aver fornito falsa testimonianza al fine di ostacolare l’inchiesta.

Di Jack Arnhold

RIO DE JANEIRO, BRASILE – si è conclusa l’indagine della Polìcia Federal (Polizia Federale o PF) riguardo la condotta della Polìcia Civil (Polizia Civile) nel caso di assassinio della consigliera comunale di Rio Marielle Franco e del suo autista Anderson Gomes.

Il rapporto di 600 pagine è stato mandato al pubblico ministero, Raquel Dodge, per essere valutato.

Stando al rapporto, un ufficiale della Polìcia Militar (Polizia Militare), Rodrigo Jorge Ferreira, o “Ferreirinha”, e il suo avvocato, Camilla Nogueira, fanno parte di un’organizzazione criminale il cui scopo è quello di ostacolare le indagini sulla morte di Franco e di Gomes, riporta il quotidiano O Globo.

L’indagine ha portato alla luce una rete intricata di milizie rivali in lotta per il controllo e l’influenza di ampie zone della “Zona Oeste” (Zona Ovest) di Rio.

Ferreira è accusato di aver tentato di confondere la polizia accusando falsamente Orlando Oliveira de Araùjo, conosciuto come Orlando Curicica, membro di una milizia rivale e suo precedente alleato, di essere coinvolto nell’assassinio della Franco.

Secondo il rapporto, i due uomini facevano parte della stessa milizia che operava nella comunità della favela di Curicica in Jacarepaguá e in quella di Terreião in Recreio, nella Zona Ovest di Rio de Janeiro.

La Polizia Federale crede che, dopo un litigio, Ferreira abbia inventato la sua storia per provare a incriminare il suo precedente compagno; effettivamente, Orlando Curicica è stato a lungo considerato dagli investigatori il principale testimone del caso.

Nel marzo scorso, la polizia ha arrestato due ex ufficiali di polizia, Ronnie Lessa e Élcio Vieira de Queiroz, sospettati dell’assassinio di Franco e di Gomes; ad ogni modo, dopo più di un anno dalla loro morte, non si sa ancora chi abbia ordinato la loro uccisione.

L’investigazione condotta dalla Polícia Civil e dal Ministério Público di Rio (Pubblico Ministero) continua.

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*


Donate Now Button

Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.