Antiautoritarismo, Antifascismo, Antisessismo, Autodeterminazione, Critica femminista, R-Esistenze

Adottare il “concepito”? Giù le mani dai nostri uteri!

Cosa non farebbe la Lega per ingraziarsi il Vaticano? Direi nulla, non si pone limiti. Ed ecco l’ultima trovata che arriva dritta dalla “pancia” del movimento che andrà a formare la nuova inquisizione nel corso del Congresso per la famigghia tradizionale che si terrà il prossimo week end a Verona. Costoro hanno partorito un obbrobrio di disegno di legge che come sempre accade in questi casi può godere della promozionefin sulle pagine de L’Avvenire, lo stesso giornale che ogni tanto ospita interventi di “femministe” anti/Gpa giusto per strumentalizzarne la posizione a vantaggio dell’ideologia che il giornale rappresenta.

La proposta è vecchissima, riprende le stesse argomentazioni del gruppo “uno di noi” che da anni raccoglie firme per far approvare in parlamento europeo un documento che riconosca l’embrione come persona. Perché? Se non viene riconosciuto in quanto persona non si può gentilmente considerare di sbattere in galera le donne che abortiscono. La proposta della Lega va anche oltre: dicono di voler rendere lecita l’adozione del concepito. Il concepito, ovvero il frutto della riunione strategica di ovaie e spermatozoi, nell’attimo stesso dell’avvenuta assemblea del basso proletariato anatomico di femmine e maschi.

Mi chiedo quando potremo aspettarci un disegno di legge sull’adozione dello spermatozoo o dell’ovulo sicché sarebbe vietato per legge masturbarsi (per i maschi) onde evitare sprechi e sarebbe illegale perfino avere le mestruazioni spostando i tempi limite del ciclo ad un anno invece che al mese. La chiesa tutto può e dunque perché non osare?

Tornando alla questione abbiamo questa proposta, se così si può dire, che da dove la giri e giri ottiene l’effetto di provocare polemiche. Perché?

  • Se si rende adottabile il “concepito” significa che si dovrà ritenerlo “persona”.
  • Se il concepito sarà ritenuto persona quel che si otterrà è che le femmine che vogliono abortire finiranno in galera. Ed è quello l’obiettivo, in fondo. Confessate, su!
  • Rendere adottabile il concepito significa passare oltre la legittima scelta delle donne che vogliono abortire. L’adozione si fa su un bambino nato e certamente dopo che la donna ha deciso di partorirlo.
  • Che differenza c’è tra questa ideuzza leghista/catto/integralista e la gestazione per altri? Nessuna, infatti certa gente dovrebbe mettersi d’accordo con se stessa. Fate tanta cagnara contro la gestazione per altri regolata secondo il rispetto del diritto di scelta della donna e poi volete imporre l’uso dell’utero come strumento per rendere adottabile il “concepito”? Ciò vuol dire che in questo caso la donna farà da incubatrice ma senza averlo scelto e senza aver scelto gli “altri” che vorrà come genitori del bambino (non del concepito). Lo farà senza diritti. Allora ditelo che tante storie sulla Gpa servivano soltanto a togliere alle donne il diritto a scegliere QUANDO e per CHI (i gay?) fare figli.
  • Dato che in Italia le coppie gay non possono adottare immagino che a fruire dell’utero al servizio della santa madre chiesa leghista saranno solo coppie etero. Vale a dire le stesse coppie che da anni, perfino dopo aver provato procreazione medicalmente assistita, inclusa l’eterologa, sapendo di non poter avere figli hanno già usato la Gpa.

In ogni caso, ecco, questa gente ha proprio un’ossessione per il corpo delle donne. Ossessione per gestirlo con l’invidia dell’utero annessa. Vorremmo gentilmente che toglieste le mani, i rosari, i disegni di legge, dalle nostre mutande e dai nostri uteri.

Ci vediamo in piazza a Verona il 30 marzo, per far vedere quanto il mondo di domani è per noi più libero e diverso rispetto al lugubre disegno immaginato da codesti individui medioevali. [QUI il programma di tutte le giornate veronesi]

 

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*


Donate Now Button

Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.