La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze

Gravidanza sempre bella e fantastica? Ma anche no

Lei scrive:

Buongiorno a tutto lo staff di Abbatto i Muri,
Non so se questo mio pensiero sia inerente alla pagina e ai temi trattati, in ogni caso è qualcosa che tocca l’universo femminile e a suo modo i tabù che si porta dietro da anni e anni.
Sono una donna trentenne o poco più, incinta al settimo mese di un bambino fortemente voluto e fortemente atteso. E qui viene il bello. Nessuno mi ha mai detto di quanto fosse difficile portare avanti una gravidanza.

Nessuna mia amica, sorella, cugina, madre, suocera mi ha parlato dei fastidi, degli attacchi di panico, del terrore che ti assale la notte e dello sconforto che ti prende anche quando devi semplicemente allacciarti le scarpe ed è un’impresa molto complicata con un pancione davanti.

Solo forse qualche vignetta umoristica, o qualcuno che bolla questi momenti come semplici sbalzi ormonali, come se noi donne non avessimo il diritto di essere tristi mentre aspettiamo un figlio, anche se è una cosa che abbiamo voluto e che abbiamo scelto di fare.

Io stessa mi accorgo di rispondere sempre con un bel sorriso a chi mi chiede come sto, dico sempre che sto benissimo e mi accarezzo la pancia soddisfatta. Solo dopo mi rendo conto che è un riflesso, che rispondo così perché è così che mi hanno insegnato, perché tutte hanno sempre risposto così.

Non riesco a staccarmi da questo retaggio, non riesco a rispondere che il mio bimbo sta bene ma che io a volte no, che mi è capitato di pensare che forse ho fatto un errore.

Mi sono anche iscritta ad un corso preparto, sperando di poter trovare un posto in cui potermi confrontare con chi sta provando le mie stesse sensazioni, invece no. Si parla solo del momento della nascita, di come affrontare il dolore e tante altre banalità..

Mai come in questo momento sento che avremmo bisogno ancora di più di uno spazio per poter dire che non tutto va bene, che non tutto è fantastico!

Ripeto, non so se la community sia lo spazio giusto dove condividere questa mia riflessione, vi ringrazio comunque per avermi dato la possibilità di mettere nero su bianco i miei pensieri (di cui mi vergogno anche un po’) e vi auguro un buon lavoro.
Grazie per ciò che fate!

Ps: certo che sì. questo è lo spqzio in cui potete dire tutto – AIM

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*


Donate Now Button

Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.