Antiautoritarismo, Autodeterminazione, Critica femminista, R-Esistenze

Problemi di vista per Salvini. E non solo.

Caro Salvini, se l’avvocata fosse una richiedente asilo avresti lottato per farla sbattere fuori dai centri di ospitalità e l’avresti chiamata parassita per via di quel minimo contributo che lo Stato dà a sostegno delle persone come lei. Se fosse stata una migrante ai confini dell’Italia avresti invocato l’aiuto dell’Europa per farla sbattere in galera o farla tornare “al suo paese”. Se fosse una delle tante donne che vuoi far tornare “al paese suo” nonostante siano sfuggite a situazioni di eguale ingiustizia e violenza avresti detto a noi femministe di ospitarla in casa nostra e ci avresti definite in svariati modi offensivi, così come hai fatto ogni volta che una femminista ha criticato le tue politiche razziste sull’immigrazione. O meglio: l’avresti messa alla gogna invitando i tuoi fan a esprimere la loro “delicata opinione” in proposito. Se.

Oggi decidi di fare sciacallaggio sulla vicenda di una donna coraggiosa che le femministe supportano da tempo. Lo fanno ogni giorno e non come certi che si ricordano dei diritti umani solo quando sono altre nazioni ad averli violati. Questo si chiama colonialismo e il tuo è talmente evidente da fare venire la nausea. Ogni volta che un italiano stupra o uccide una donna tu dove sei? Ogni volta che i diritti umani vengono violati contro le le persone immigrate tu dove sei? Ogni volta che avvocat* di Ong che soccorrono i migranti in mare sono costrett* a difendersi da accuse di ogni tipo tu, dico a te, dove sei? E oggi vorresti insegnarci il femminismo? Tu? A Noi? Proprio tu che non hai una sola parola da dire sui tuoi fan che sulla tua pagina facebook ci insultano sempre? Proprio tu i cui fan, sulla tua pagina, anche oggi, grazie al tuo post, sputeranno sulle femministe?

Proprio tu che a fine marzo starai a Verona con i tuoi compagni di merende maschilisti a discutere di famiglia “tradizionale”, di donne “assassine” (quelle che chiedono rispetto per la legge 194), di ex mogli cattive e madri malevole e di lobby gay che ruba i figli ai padri/padroni etero? Beh, noi saremo in ogni luogo in cui il medioevo sia presente perciò saremo anche a Verona. Ci vediamo lì, novello femminista.

A proposito, siateci anche voi, in tant*. 🙂

QUI info sull’evento per il 29/30/31 marzo. A Verona. Contro ogni oscurantismo. Contro maschilismo, sessismo, omofobia, transfobia.

Bye Bye ❤

da Una femminista coerente.

Ps: i tuoi sono comunque post inutili. Sei un ministro. Invece di scatenare flame su facebook perché non intervieni presso il governo iraniano e non ti proponi per dare asilo a lei? Almeno tentare. Troppo difficile, vero?

Leggi anche:

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*


Donate Now Button

Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!

2 pensieri su “Problemi di vista per Salvini. E non solo.”

  1. Fosse stata perseguitata perché cristiana, le avremmo viste le petizioni leghiste… come nel caso di Asia Bibi in Pakistan, anch’esso diffuso a colpi di “e la Boldrini dov’èéèéèèè!!1!??!!1!!??”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.