Antisessismo, Autodeterminazione, Comunicazione, Critica femminista

Le femministe non ce l’hanno con Dio. E il suo fan club che le preoccupa!

Egle scrive:

Diritto a manifestare, art. 21 della costituzione italiana.
«Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure

Che dir se ne voglia, parte l’ennesima gogna mediatica da parte del nostro caro ministro.
Stavolta non si prendono di mira contestatori della sua ideologia o partito, o ancora come già successo, chi supporta i migranti.
Stavolta sotto tiro sono capitati altri gruppi, italianissimi.
I collettivi femministi.

Persone come tutti, che scendono in piazza durante uno dei tanti giorni di lotta per colpa dell’INvoluzione del nostro paese per far sentire la propria voce, una voce anche nostra.
Perché a quanto pare per l’ennesima volta per i ministro ed il suo “popolo” non siamo decoros* o abbastanza tali come dovremmo.

Sarò io, ma qui mi puzza solo di qualcuno che si sente minacciato da chiunque abbia intenzione di rivendicare ciò che è davvero nostro. A partire dai diritti.

Caro ministro, i suoi insulti ci fanno il pelo, e si forse fa bene a temere, perche queste “gentil signore” come le chiama lei, ma anche donne bisognose di “c***o n***o” come sostengono alcuni dei suoi fan, sono più agguerrite che mai, a non far sprofondare l’Italia nel baratro, a non farci considerare tutti parte di quell’ideologia fondata solo su odio e intolleranza, che continua a vedere la donna come fattrice e Angelo del focolare, i migranti tutti come delinquenti, proprio per colpa di persone come lei.

Ps: riteniamo che il cartello non offenda la sensibilità delle persone cattoliche ma mette in discussione semplicemente uno dei cardini delle società fasciste ovvero quello che coniuga l’appartenenza di una donna a Dio/Patria/Famiglia. Sono i fascisti che parlano delle donne nominando Dio come se essi agissero in sua vece. Le femministe non hanno nulla contro Dio. E’ il suo fan club che le preoccupa. E in ogni caso noi non vogliono i bacioni di Salvini. Oltretutto aggiungiamo che vorremmo leggere milioni di commenti di gente offesa per la maniera in cui Dio viene citato dalla destra estrema e da chi commette violenze in suo nome. Perché non leggiamo commenti offesi sulle pagine di destra dove Dio viene citato come fonte di ispirazione di governi fascisti?

Ecco alcun commenti dalla pagina di Salvini:

Leggi anche:

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*


Donate Now Button

Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.