Annunci

Salvini: mansplainer, islamofobo e sessista

Di salvini sappiamo più o meno tutto e non ci sorprende il fatto che dica alle femministe che forse staremmo meglio col burqa. Lo stereotipo sessista delle femministe brutte d’altronde è roba che l’estrema destra usa di frequente. e dunque no, non staremmo “meglio” col burqa e non vediamo i salvini vari a capo di una organizzazione salvifica delle donne. le femministe sono a favore della libertà di scelta e le donne che mettono lo hijab e sono femministe lottano con noi e noi con loro.

Noi combattiamo contro il patriarcato e gli autoritarismi ovunque si trovino e lottiamo contro chi fa violenza sulle donne qualunque sia l’etnia o la religione che lo caratterizza. la violenza non ha passaporto e non siamo certo noi a dipingere i migranti tutti come carnefici proteggendo la reputazione degli italiani che stuprano, uccidono le donne e sono più spesso parte della “famiglia tradizionale”.

Il fatto che salvini continui a istigare all’islamofobia addirittura pensando che il suo mansplaining, specifico di chi – uomo – vuole spiegare con paternalismo quale sia il bene delle donne, sia qualcosa di più della sua solita propaganda è un suo problema e non il nostro.

E’ lui che tenta di sviare l’attenzione su altro e che insiste con la sua propaganda che fa della paura un’arma per controllare gli altri. A noi il compito di riportare i temi da trattare in evidenza. Noi siamo femministe, non siamo islamofobe e non criminalizziamo le persone in base all’etnia di provenienza. Questa è prerogativa razzista della Lega. Perciò non accettiamo insegnamenti da loro. Continuiamo a stare insieme alle nostre sorelle femministe islamiche come a qualunque persona che rivendica il diritto di poter scegliere senza perciò imporre la propria volontà ad altre persone in nome di una qualunque ideologia totalitarista. Non esiste femminismo senza antirazzismo e antifascismo. Questo per noi è chiarissimo.

 

Leggi anche:

Salvini dica la verità: vuole svuotare la legge 194 degli intenti originari. Non in nostro nome!

Il governo Conte sarà nemico giurato di donne, gay, migranti

Il nuovo governo è una dichiarazione di guerra contro donne, gay, migranti

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*

Donate Now Button
Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: