Annunci

Lettera di una non-femminista

Lei scrive:

cara eretica,

sono una donna di 36 anni, disoccupata, depressa, costretta ad abitare con i miei perché non ho un soldo per vivere da sola. credo di essere stata violentata una volta da un uomo che mi ha costretta ad un rapporto orale. Non sono mai stata effettivamente amata e non ho mai avuto una relazione che durasse più di una settimana. non so perché ma dopo un po’ gli uomini che mi avevano usata mi buttavano via.

penso che gli uomini siano sempre violenti e che il femminismo è troppo morbido quando parla di queste cose. gli uomini fin da bambini dovrebbero essere tutti obbligati a partecipare a corsi di educazione al rispetto delle donne e quando diventano adulti dovrebbero essere obbligati a frequentare altri corsi per ricordare quello che hanno imparato da bambini.

secondo me è la natura che li ha fatti così e penso che gli uomini siano venuti al mondo solo per dare dolore alle donne come me. quello che mi rende più infelice è il fatto che spesso mi dicono che sono estrema ma a mio parere le donne devono difendersi come possono e gli uomini meritano punizioni affinché capiscano come trattare veramente le donne.

mi sono ripromessa di dedicarmi alla causa contro la violenza sulle donne e mi dispiace quando i miei commenti sono censurati perfino da femministe. per me servono leggi più dure e fosse per me io rifarei agli uomini quello che hanno fatto contro le donne. tante tra loro non capiscono cosa sia la violenza e vedo che sono compiacenti nei confronti degli uomini, forse perché sono più belle e pensano di essere trattate meglio di come sono stata trattata io, ma prima o poi capiterà anche a loro che qualcuno gli farà violenza con umiliazioni, mortificazioni e offese.

anche sulla pagina di abbatto i muri trovo che siate troppo buone con gli uomini. dovreste invece fare di più anche se so che questa mail non sarà mai pubblicata perché in fondo so che questa pagina è solo un imbroglio e che appoggiate i maschilisti. non credo qualcuna potrà smentirmi. ti sfido eretica a dire che non è vero.

ti saluto

B.

 

ps: ovviamente non condivido niente di quello che dice questa donna a parte solidarizzare per le violenze ricevute. trovo che ridurre tutto alla biologia sia un errore. si tratta di stereotipi sessisti. certi uomini non sono violenti per nascita ma per influenze culturali. inoltre penso che il rispetto per i generi dovrebbe essere insegnato a chiunque a prescindere dal sesso. tante donne veicolano stereotipi sessisti e questa mail non è che un esempio di quello che riceviamo da persone che ci dicono che facciamo pressocché schifo. le leggi dure, la repressione, gli intenti forcaioli, la legge del taglione, non servono a nulla, secondo me e quel che importa invece è la prevenzione e un lavoro controculturale che miri a demolire ogni forma di legittimazione della violenza. smentirti sul fatto di appoggiare “i maschilisti”? non serve una smentita. parlano i fatti. lasciamo che chi legge giudichi il nostro operato.

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*

Donate Now Button
Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!
Annunci

Comments

  1. Paolino Galante says:

    Anche qui, in questa lettera, tutta un erba tutto un fascio, sono maschio come cromosomi, sono stato educato ad una visione violenta, di possessione nei confronti delle donne. Ho vissuto tutta la vita a combattere dentro di me, fuori di me contro la visione delle donne come madri, sesso, come oggeti di vita. Ho avuto episodi di aggressività indistintamente nei confronti di entrambi i sessi, sbaglio enorme, poi lentamente ho imparato ( quasi completamente ) a gestire questi scatti. Tutto questo per dire che non è un fattore genetico, ( ovviamente vi sono casi di genetica ) ma quasi esclusivamente educativo, come lo è per le donne.

  2. Cerchiamo sempre conferme alle nostre convinzioni, se pensiamo che gli uomini siano violenti andiamo in cerca proprio di quelli per non cambiare la nostra visione del mondo. Possiamo ri-decidere che ci sono uomini violenti ed uomini che non lo sono. E’ difficile, ma se togliamo gli occhiali scuri il mondo è più colorato, e bello.

  3. E’ difficile, quando si è subito, riuscire a rialzarsi. Io non posso avere idea di cosa esattamente tu abbia passato, ma so che cercare un colpevole al quale addebitare tutta la sofferenza non è la soluzione. Perché è questo essere un uomo oggi: sei la causa di tutti i mali nel mondo, chissenefrega se tu (singolo) hai sempre e soltanto vissuto la tua vita senza fare del male al qualcuno (anzi, magari hai pure subito).
    Da parte mia posso raccontarti che sono un uomo depresso, e che questa malattia mi rende molto difficile vivere adattandomi alle aspettative che vengono riposte su di me in quanto maschio. Ho sentito colleghe di lavoro che si definiscono femministe suffragette dirmi di “tirare fuori il maschio che c’è in me” quando non sapevo aggiustare la stampante guasta al lavoro. Una ex-fidanzata che, quando non ho voluto più fare sesso con lei, mi ha chiamato “frocio”, lei che amava definirsi femminista.
    Se io ragionassi alla tua maniera dovrei pensare che le donne servono solo ad usarci, a modellarci secondo i loro desideri in base all’ultimo film che hanno visto. A tenerci col cazzo sull’attenti in base al loro andamento ormonale. Ma so che non è così, ne ho avuto la prova.
    Quello che vorrei darti è solo un consiglio. Vivere con certe idee serve solo a rendere tutto più scuro e difficile. Non dico che devi uscire e cercare l’uomo giusto (che cosa vorrà mai dire poi?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: