Annunci

La difesa sessista dei carabinieri accusati per lo stupro a Firenze

 

E’ così per i carabinieri accusati per lo stupro delle due ragazze americane si trattava solo di galanteria perché poi, come affermano “Tutti sanno che queste americane spesso e volentieri fanno delle avances” che non è tanto diverso rispetto a quello che si è detto ogni volta che a firenze una donna americana è stata vittima di qualunque tipo di violenza.

Se la difesa di questi carabinieri si basa su questo tipo di argomenti possiamo anche prevedere come si svolgerà il processo e ai danni di chi. Le donne che hanno denunciato saranno processate sulla base di uno stereotipo sessista, perché tanto si sa, no?, che queste americane fanno sempre le avances. Invece gli uomini italiani, in questo caso carabinieri, è improbabilissimo che facciano queste cose. Infatti è noto a tutt* come in Italia i carabinieri seguano corsi di rispetto contro qualunque tipo di violenza di genere.

Corsi al rispetto nei confronti delle persone, delle donne che non hanno bisogno della presunta galanteria paternalista di chi dice di volerci proteggere e poi si ritrova a balbettare scuse (cose da maschietti?) mentre si difende da un’accusa di stupro. Per i giudici immagino sarà complicato concludere qualcosa ma per noi che conosciamo quale sia la cultura che legittima la violenza di genere risulta abbastanza chiaro il fatto che pregiudizi e stereotipi sessisti contro le donne, rafforzati da una visione paternalista delle relazioni con esse, non può che legittimare la cultura dello stupro.

A questi italici carabinieri va spiegato che la diffusione di stereotipi sessisti legittima quella cultura, la eleva a verità unica e preserva, con riferimenti vari, il concetto di mascolinità patriarcale che è uno dei fattori per la realizzazione della violenza di genere. Per intervenire in favore di donne, di qualunque nazionalità, che hanno subito violenza di genere, questi carabinieri dovrebbero sapere che questo tipo di ragionamenti sono sbagliati.

Dunque lo ripeto: a parte i processi ai singoli individui quand’è che ci sarà una presa di coscienza da parte di chi presume la giustezza delle figure militari iniziando con la smilitarizzazione dei pensieri per poi arrivare a corsi di formazione antisessista? Perché dovrei fidarmi di qualcuno di loro quando sono in pericolo?

– Le strade sicure le fanno le donne che le attraversano –

Leggi anche:

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*

Donate Now Button
Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!
Annunci

Comments

  1. lo schifo che mi fanno

  2. Paolino Galante says:

    Problemi antichi, nulla è cambiato ( opinione personale, nulla cambierà ) da che si ha un minimo di possibilità di conoscenza storica. La mentalità maschilista, narcisistica, è così radicata, pubblicizzata ( film, programmi televisivi, musica, linguaggio ” normale ” ) da essere ormai quasi impossibile da mutare. Non bastano manifestazioni, discussioni post-avvenimenti per sradicare questo cancro. Purtroppo le donne che cercano di cambiare il mondo o sono poche, isolate dalla società, o sono diventate uomini culturalmente ( vedi polizia, carabinieri, giudici, dirigenti, politici, donne ) o vengono uccise. Forse se si ribellano violentemente, le donne avranno la possibilità di essere ascoltate seriamente

  3. Osservatore Romano says:

    Mai dimenticare che:
    -la stragrande maggioranza dei non-ufficiali delle FFOO ha terminato a stento la scuola dell’obbligo e per questioni di analfabetismo funzionale ha la stessa autonomia di giudizio di un cane da slitta
    -sempre la maggioranza di cui sopra si è arruolato perchè inabile a trovare qualsivoglia altra fonte di reddito, proveniendo da situazioni economico-sociali-educative difficoltose nel migliore dei casi, di vera miseria e sottosviluppo troppo spesso
    -le dinamiche da branco delle organizzazioni a forte connotazione gerarchica tendono ad agevolare l’emergere di comportamenti prevaricatori e violenti anche in soggetti individualmente non predisposti
    -non è la prima volta che i due fessi hanno agito, nè sono gli unici: i colleghi sanno e nell’ipotesi migliore tacciono; è il vero motivo (incoffessabile di fronte al magistrato, il quale, consapevole, ha evitato di porre la domanda agli atti) per il quale i due hanno esibito una condotta a tal punto disinvolta pur sapendo di essere monitorati in quanto in servizio.

    Risposta alle ultime due domande:
    -in Italia, mai
    -perchè se non si hanno alternative si è costretti.

  4. Ormai ti posso dire che con l’ arma in generale, e sopratutto quando sono in divisa, è diventata una cosa oscena, fanno delle avances, complimenti volgari, tanto che ti vien paura quando si avvicinano perché sai che loro hanno del potere e potrebbero girare la frittata come meglio credono.. da me, sinceramente preferiamo starne alla larga..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: