Antisessismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Sessualità

La menopausa e il deserto dentro

Lei scrive:

Cara Eretica,

ieri hai pubblicato il messaggio di una donna in pre-menopausa e leggendo mi è venuto il magone perché sto vivendo la stessa cosa con la differenza che la mia libido è indefinitamente in sciopero selvaggio. Tutto ciò unito alla crescita orrenda dei peli delle sopracciglia (prima erano cortissimi e ora a momenti mi entrano nell’occhio), al fatto che non riesco a perdere un grammo e che la mia pancia si sia gonfiata a dismisura, alle caldane che mi pigliano dalla nuca risalendo a infiammare il mio cervello, ai cambiamenti d’umore talmente repentini da farmi sentire sempre a disagio con me stessa.

Non posso prendere gli ormoni perché mi fanno male. Non sono compatibili con il mio corpo e la salute che lo regge in piedi. Non esiste un viagra per le donne ma in ogni caso non so se potrei prenderlo. Il punto è che non mi eccita nulla. Ci penso e compatisco il mio partner che si sta rassegnando ma è difficile spiegargli che non lo faccio apposta e che non me la sento di farlo solo per eccitare lui. Non riesce a capire come io possa essere cambiata così tanto, da passionale con orgasmi multipli a quel che sono adesso.

Si impegna parecchio tentando di farmi eccitare e a volte confesso che ho fatto finta per non farlo stare male. La vive un po’ come una sua incapacità di darmi piacere ed è frustrato. Irrazionalmente frustrato perché razionalmente mi capisce e non vorrebbe farmi sentire in colpa. Ho anche una secchezza vaginale che tento di arginare con lubrificante ma è come se quella parte del corpo non fosse più mia.

Non so se qualcosa di concreto si possa fare ma mi fa rabbia pensare che tanta ricerca e soldi sono stati spesi per l’eccitazione maschile di uomini molto adulti e per le donne invece può andare bene così. Non mi viene in mente alcun articolo, alcun riferimenti scientifico, niente di niente, perché dopo il periodo di fertilità noi non serviamo più a niente, neppure al sesso. Io non so se questa situazione durerà a lungo, se mai mi riapproprierò del mio corpo e se proverò ancora un orgasmo vero.

Provo a toccarmi a volte, concentrandomi su tutto quello che mi eccitava da morire fino a qualche tempo fa, ma niente, zero, asciutta come un deserto e secca come la sabbia che lo caratterizza. La secchezza vaginale, per chi non lo sapesse, è una condizione particolarmente dolorosa per alcune. Io sono tra quelle. La vagina pare non essere più disposta a ricevere ospiti. La biologia dice che sarebbe inutile perché vorrebbe noi vivessimo il sesso solo in termini riproduttivi o per fare piacere all’uomo, dunque ecco la secchezza, detto in parole povere. O anche no e non so cosa sto dicendo ma questa è la spiegazione che mi ha dato la ginecologa con un tono e un’espressione del tipo “ciccia, che vuoi? per te è finita… rassegnati“.

A donne che hanno già superato la menopausa capita ancora tutto questo? Il dopo è meglio di quello che sto vivendo adesso? Potrò di nuovo fare sesso senza problemi e con pieno godimento? Vi prego ditemi che la mia sessualità non è alla fine.

Tristemente

Enrica

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*

Donate Now Button
Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!

4 pensieri su “La menopausa e il deserto dentro”

  1. io ho letto ieri la premenopausa e oggi te.è vero che nessuno ti prepara a questo tradimento del corpo,perchè tale è:ingrassi, cambi, non ti senti sexy di niente e l’umore è delirante.sesso o ti viene in mente ogni 3×2 (e nel mio caso la mia compagna mi sfotte perchè mi percepisce ridicola) o te lo scordi per settimane.orribile.e ti sbattono in faccia ultra50enni col botto mentre tu cominci a vergognarti anche solo di guardarti allo specchio.è una fase della vita mistificata.e non ti dicono,a parte una ginecologa intelligente e complice, che ci sono molti modi per uscirne meglio.naturali.dagli ormoni vegetali alle creme per la secchezza.niente,tocca il passaparola…

  2. Ciao, io ho 33 anni, ma qualche anno fa sono stata in menopausa farmacologica (ho l’endometriosi) per alcuni mesi. E’ stato il periodo più deprimente della mia vita, non esagero, vampate, insonnia perenne e una libido totalmente azzerata. Al punto che, come te, mi sentivo tremendamente “in colpa” col mio compagno -all’epoca 27enne-. Non che lui mi abbia mai fatto pesare la situazione, anzi… ma in ogni caso non abbiamo avuto rapporti per tutti i mesi della mia “cura”, perchè io non ce la facevo, davvero, nemmeno mentalmente. Non credo di essermi mai sentita così frustrata in vita mia.
    Non so nemmeno io cosa voglio dirti col mio messaggio, semplicemente ci sono passata e quando ti ho letta mi si è stretto il cuore perchè so bene come ci si senta “diverse”.
    Se fossi in te cambierei ginecologa. Ho letto che gli integratori di maca aiutano durante il calo della libido post menopausa ma non so dirti altro, non sono un medico e non mi compete.
    Ti auguro di ritrovare quella parte di te che ti manca in questo momento. Un abbraccio sentitissimo.

  3. Io sono in menopausa da due anni, per circa un anno ho dovuto sperimentare su me stessa sei cambiamenti radicali nella dieta e abitudini. Mi inmpongo esercizio fisico (yoga , Zumba,passeggiate all’aria aperta) mangio frutta secca, verdure pesce 1 volta la settimana , no carne . Ridotto alcool , caffe’ consumo molto the verde e latte di soya, La soya aiuta molto : contro le caldane, lo sport aiuta contro il malumore e tiene sotto controllo il peso. Mi amo :nel senso che faccio solo quel che desidero fare , un periodo mi facevo dei regalini per gratificarmi . Sesso va e viene e mi piace sempre …apprezzo anche altre cose . E’ un percorso interiore , vale la pena farlo. Soprattutto sono felicissima di nn avere più le mestruazioni e i dolori mestruali, risparmio in assorbenti 🙂

  4. Carissima ti capisco benissimo leggendo vari articoli sul blog della ginecologa Alessandra Graziottin ho saputo che lei ama informare le donne sul come risolvere questa indifferenza verso il desiderio che se ne va …purtroppo non mi posso permettere una visita da lei perchè troppo cara……. quando vado al consultorio è già tanto che ti fanno il pap test figurati se ti chiedono come va la tua vita sessuale !!!!!! .il problema è che x certe donne le cure ormonali sono pericolose però per chi non può farle lei parla di creme da spalmare sulle parti intime che fanno tornare il desiderio vai sul sito a vedere il nome di questa crema …..se qualcuno conosce un buon consultorio che funzioni bene qui a Milano me lo faccia sapere…….ti saluto e fammi sapere tu o altre donne che usano queste creme se ritorna la voglia !!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.