Autodeterminazione, L'Ombrellino Rosso, Personale/Politico, R-Esistenze

Come funziona lavorare come webcam girl attraverso un sito da un punto di vista economico?

 

Ci sono diversi siti che hanno diverse regole e modalità di lavoro e di pagamento.
Il sito che ho scelto io ha una chat pubblica e una privata. In chat pubblica chiacchieri con i clienti ma restando vestita e senza fare niente di particolare, mentre quando ti chiamano ed entri nella chat privata inizi a guadagnare.

Puoi scegliere tu quanti crediti al minuto deve pagare il cliente, ma qualunque sia la cifra da te prescelta il sito ne trattiene il 50%, lo stesso vale per la spycam. Guadagni anche da foto e video che carichi sul sito e dai contatti che metti in vendita, in questi casi il sito trattiene tra il 65 e il 70% del guadagno.

In sostanza il sito permette di raggiungere un numero relativamente alto di clienti e per questo servizio trattiene dalla metà in su del ricavato del lavoro svolto dalle camgirls.

A questo si aggiunge il fatto che per poter richiedere il bonifico debbano essere raggiunti i 3000 crediti (300 euro) e che quando viene inviato il bonifico le spese siano pagate dalla lavoratrice, vengono tolti intorno ai 30 euro poiché è un bonifico internazionale.

Ci tengo a rendere tutto questo chiaro perché, per quanto sia un lavoro con moltissimi vantaggi, è fondamentale mettere in luce lo sfruttamento che si subisce.

Quando inizi a lavorare devi firmare un contratto che si trova sul sito e devi scaricare e anche in questo contratto non è scritto quasi niente, semplicemente ogni responsabilità legale viene scaricata su di te.

E’ un lavoro in cui non hai tutele e in cui metà dei tuoi guadagni ti viene sottratta, la voluta non chiarezza delle norme italiane in proposito rende il pagare le tasse molto difficile, in sostanza devi fare tutto da sola e ti viene sottratta metà del guadagno, questo in cambio di uno spazio sul sito e della certezza che i tuoi dati non verranno resi pubblici.

E’ una panoramica generale, e così sembra tragico, ma come dicevo i vantaggi ci sono e sono molti: puoi scegliere tu in che orari lavorare, puoi decidere che cosa fare e cosa no, puoi non lavorare per mesi senza danno e molte altre comodità che ho scoperto pian piano, ma sempre legate alla sfera dell’indipendenza nel lavoro.

Ho scelto questo lavoro perché nonostante tutto mi sento meno sfruttata di quanto non mi sentissi quando facevo la babysitter e perché mi permette di studiare, pagarmi da vivere e fare politica, ma ciò di cui sono certa è che se non fosse reso così complicato dalla condizione di semi-illegalità in cui ci si trova a farlo sarebbe tutto molto più bello.

Dolci baci
Clarissa

 

Clarissa si racconta nella rubrica de L’Ombrellino Rosso. Lei scriverà quel che vive quando e come vuole. Per seguirla ecco la categoria dove raccogliamo i suoi scritti. QUI la sua presentazione.

4 pensieri su “Come funziona lavorare come webcam girl attraverso un sito da un punto di vista economico?”

  1. Senti ma hai mai sentito parlare di Spank Chain? È una piattaforma decentralizzata basata su ethereum fatta apposta per le/i campioni models. Lì dovrebbe essere tutto orizzontale e i guadagni sono 100% tuoi.

  2. Ciao Clarissa.
    Sono anche io una studentessa che vuole andare a vivere da sola con lo stesso problema economico. Parecchi mesi fa, vedendo documentari che parlavano di webcam girl mi è balenata in mente l’idea di provare questo lavoro. Sto perciò leggendo la tua rubrica che trovo molto interessante ad affrontare alcuni dei dubbi.
    Puoi rilasciarmi maggiori informazioni su quali siti utilizzare?

  3. Il circuito italiano ad oggi più affidabile per lavorare come camgirl a mio avviso é: https://www.nudeincam.it, che fa parte del Network RIV.
    Se è vero che trattengono il 50% dei guadagni, offrono però la possibilità di portare a casa grosse somme se ci si dedica un pò di tempo e di serietà.
    La maggior parte dei siti per camgirl comunque, compresi quelli internazionali, trattiene sempre una percentuale dei guadagni della ragazza attorno al 50%. Una buona selezione di siti, italiani e non, dove poter lavorare come camgirl la si può trovare qui: https://www.diventarecamgirl.com/elenco-videochat-erotiche/.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.