Antiautoritarismo, Antisessismo, Autodeterminazione, La posta di Eretica, Personale/Politico, R-Esistenze, Sessualità, Storie

La mia storia da webcam girl

Lei scrive:

Ciao Eretica,

Vorrei raccontare la mia storia (anonimamente per favore) della mia esperienza come webcamgirl. L’anno scorso per 2-3 mesi ho fatto la webcamgirl, il motivo non e’ molto chiaro nemmeno a me. Era sopratutto per sentirmi in grado di sedurre dopo alcune brutte esperienze con gli uomini, e imparare ad essere confidente nel mio essere sensuale, capire meglio gli uomini in alcuni sensi, divertirmi (anche se a volte non era affatto divertente…) e provare i miei limiti, capire cosa si prova facendo un lavoro del genere e, essendo una studentessa universitaria anche sentirmi un po’ piu libera con le spese (non sono italiana e il valore dei soldi che ho sono quasi 5 volte meno dell’euro). A quel punto avevo avuto dei rapporti sessuali con delle persone per me poco significative ma mai la penetrazione (per scelta mia). Con questa esperienza ho imparato tantissime cose sia sul mio corpo, sia sugli uomini, sia sul funzionamento del mondo e le mie capacità.

Dopo un po’ però, non ne potevo più perché per me non era facile. Allora ho smesso. Ma non me ne pento, anche se quando sto con la mia famiglia mi sento una sporca bugiarda, una delusione. Mi sento costretta a pensare e ripensare le cose che sto dicendo ed essere molto attenta. Come se potessero scoprirlo.

Dopo qualche mese sa quando ho smesso (in realta il mio account da modella ancora esisteva, ma non lo usavo), ho conosciuto il mio fidanzato che vive in un altro paese e quindi abbiamo una relazione a distanza. Lo amo. E’ responsabile, di mentalita aperta, rispettoso, dolce e tutto quello che si poteva cercare in un uomo. Ma allo stesso tempo e’ molto riservato sessualmente, non gli piace avere dei rapporti con delle persone a caso. Deve avere molta intimità con la persona. Ma comunque rispetta e apprezza il mio essere piu’ aperta e anche il fatto di incoraggiarlo e farlo sentire a suo agio (ma non abbiamo una relazione poliamorosa, perché quando amo qualcuno comunque non sento affatto la voglia di altre persone)

Stiamo insieme dalla fine di agosto. Lui non sa che io sono stata una webcamgirl. Ma la mia abilità di eccitarlo anche quando siamo cosi lontani lo sorprende molto, e meno male, tiene viva la nostra relazione senza farci sentire troppo la mancanza di una vita sessuale (anche se ovviamente di persona e’ tutta un’altra cosa) e in più, poter avere l’esperienza, per lui nuova e interessante, del cybersesso.

Ma spesso mi sento in colpa e sporca. Siccome sarebbe stato assurdo dirgli che non ho mai vissuto la penetrazione (tranne con i vibratori), lui non lo sa e pensa che io abbia avuto tantissima esperienza (che e’ vera ma mai la penetrazione). Quando mi ha chiesto quando ho avuto il mio primo rapporto sessuale, dal panico e dal non sapere come rispondere, gli ho mentito. E’ un uomo che comunque si ingelosirebbe se io andassi al letto con altri mentre sto con lui (stessa cosa comunque farebbe ingelosire anche me quindi siamo d’accordo di non farlo). E non so come reagirebbe se gli avessi detto che sono stata una webcamgirl. Mi sento in colpa per non dirglielo ma allo stesso tempo lo so che non sono costretta. Comunque ormai e’ quasi impossibile trovarne alcuna prova e non potra’ mai scoprirlo a meno che io non decida di riverlarglielo. Non vorrei che la mia relazione si basi su una bugia, che inizi con delle bugie. Lui e’ sempre stato onesto con me e sento di non meritarlo. E’ la relazione piu bella che io abbia mai avuto finora ma mi sento morire dal senso di colpa. Volevo condividere questo, scusa se non e’ appropriato o se ho fatto alcuni errori grammaticali. E grazie se pubblicherai.

Leggi anche:

>>>^^^<<<

Abbatto I Muri vive di lavoro volontario e tutto quello che vedete qui è gratis. Aggiornare e gestire questo spazio è un lavoro che costa tempo e fatica. Se mai vi passasse per la mente di esprimere la vostra gratitudine basta un obolo per un caffè (alla nocciola). :*

Donate Now Button
Grazie davvero a chi vorrà contribuire alla causa!

2 pensieri su “La mia storia da webcam girl”

  1. Potresti non dirglielo, mica sei obbligata. Ma ti porto la mia esperienza: ho fatto delle cose che per la società non sono molto accettabili. Lo nascondo da anni. E sto bene davvero solo con le persone che lo sanno.
    C’è chi riesce a nascondersi e chi no, tutto dipende da te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.