Antiautoritarismo, Antisessismo, Autodeterminazione, Critica femminista, R-Esistenze

Solidarietà a Ruggero Freddi. Contro i moralisti di ogni specie!

Ruggero Freddi è stato un porno attore. Dunque? Quel che fa “La Verità” è metterlo alla gogna immaginando che questo possa incrinare la posizione del professore universitario con una laurea in ingegneria informatica, una in matematica e un dottorato di ricerca. Contrariamente a quanto evidentemente pensava chi l’ha messo alla gogna non si sono visti (spero non se ne vedranno) picchetti della estrema destra omofoba e moralista e dei cattofasci preoccupati per la salute dei figli etero/italici.

Invece il docente ha raccolto solidarietà e non solo da persone lgbtq. I suoi studenti da quel che leggo ne hanno riso parlando di lui definendolo “tutto muscoli e tutto cervello”. A non riuscire a riderne siamo noi che guardiamo a una certa stampa come il mezzo per rovinare la reputazione delle persone pescando nel torbido, acquisendo informazioni che provano a usare contro altr* per questione di conflitti di genere, più che altro. Lo stesso giornale immagino che non abbia nulla da dire o forse dice cose positive in difesa dei potenti la cui vita privata rivela molestie, stupri e chissà cos’altro. Pongo il quesito. Hanno parlato del produttore Hollywoodiano? Cosa hanno scritto di Asia Argento?

Immagino cosa si sarebbe detto se si fosse scoperto che una docente universitaria avesse fatto film porno. Cosa c’è di male in questo? Persone consapevoli che hanno scelto quel lavoro e come capita di frequente si sono mantenute, hanno pagato i propri studi e hanno potuto emanciparsi  grazie a quel lavoro. C’è da vergognarsi? Dovrebbe vergognarsi chi pensa che questo tipo di informazione possa minare la reputazione di qualcun@.

Naturalmente se si fosse trattato di un attore porno etero immagino che lo avrebbero celebrato come simbolo del machismo virile italico. Come è possibile che ancora oggi la mentalità di alcune persone sia talmente bigotta da spingere a un gesto di questo tipo? Un gesto che a mio avviso rappresenta una istigazione all’odio nei confronti di quella persona. Demonizzandola, sporcando la sua immagine giacché i propri pensieri morbosi vengono usati per interpretare la vita e le scelte di chi vive senza pregiudizi.

Dunque la fascia mediatica che un tempo si ergeva contro il femminismo moralista per difendere presidenti del consiglio e altri potenti di turno usava la parola “femminismo” giusto per fare pinkwashing. Una mano di rosa ai propri pensieri machisti per mascherare il moralismo unidirezionale contro gay, lesbiche, trans, femministe, eccetera eccetera.

Tutta la mia solidarietà a Ruggero Freddi e a tutte le persone la cui reputazione alcun* tentano di rovinare rimestando nella loro vita sessuale e professionale. Lo stigma contro di esse è quello che va soppresso. Lottiamo affinché esso sparisca e non si rafforzi ancora di più. Dedicato a tutte le persone che per lavoro mostrano il corpo, recitano in film porno e anche, già che ci siamo alle persone che scelgono di vendere prestazioni sessuali, i/le sex workers, parola che comprende tutti i lavori sessuali, incluse le performance in web cam o nei film. Film che in Italia non si possono fare perché per la legge Merlin sarebbe sfruttamento della prostituzione. Ecco perché attori e attrici porno lavorano fuori dall’Italia. Dove godono di diritti e non vengono criminalizzati.

Leggi anche:

1 pensiero su “Solidarietà a Ruggero Freddi. Contro i moralisti di ogni specie!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.