Annunci

Pubblicità inversa: invogliare all’acquisto di un prodotto dimagrante parlandone male

In realtà ne parla fin troppo bene. Il sito ve lo linko in anoym perché è puro spam. Almeno non ci guadagna nessuno. Rivolgersi alle donne grasse mostrando risultati anoressici. Il prodotto sarebbe talmente efficace che a distanza di poche settimane, tra i commenti di recensione positiva, oltreché poco credibili, qualcuna dice di aver perso decine di chili ottenendo una muscolatura perfetta. Guardare le foto per credere.

Ma il punto dello spot è un altro. Solleticare il desiderio pro-ana che esiste in molte donne che desidererebbero somigliare alle modelle, anzi stereotipando la magrezza, facendo ritenere che se crea così tanti danni allora ecco un richiamo formidabile per le donne che pensano di poter dimagrire in fretta.

Non so di cosa è fatto il prodotto in vendita ma io diffido di ogni prodotto venduto con una simile promessa. Sul mercato esistono tanti prodotti che stimolano il metabolismo, fanno aumentare il battito cardiaco con consumo superiore di calorie, ti fanno venire un infarto perché contengono sostanze eccitanti. Ci sono le creme, i trattamenti estetici, ma quando si tratta di ingerire roba per dimagrire “naturalmente” a volte mi è capitato di leggere qualcosa in una erboristeria. Ci sono le tisane che ti fanno fare più pipì. Quelle che ti elevano l’umore riequilibrando la chimica corporea (in special modo per donne in menopausa). Sostanze naturali che comunque devono accompagnarsi ad una corretta alimentazione e all’esercizio fisico.

Scordatevi di dimagrire 30 chili in poco tempo perché riprenderete tutto quello che avete perso. Il dimagrimento repentino non è sano. Questo va anche detto a chi continua a sfrantumarci le ovaie dicendo che dovremmo cambiare i nostri corpi per piacergli di più. Come se dicessi loro che dovranno sempre prendere il viagra per fare sesso, a costo di farsi venire la tachicardia (in quel caso la pubblicità inversa sarebbe del tipo: “fate attenzione perchè potrebbe davvero venirvi duro per ore. si ha notizia di qualcuno che ha abusato del prodotto ed è rimasto in erezione per settimane”. La tecnica della pubblicità inversa ottiene l’effetto di banalizzare il problema di cui parlano e attivano un interesse che comunque si muove fissando lo sguardo e l’immaginario sulle foto di quelle donne magrissime)..

Insomma, care, diffidate di questo genere di pubblicità. Il prodotto sarà anche meravigliosamente ottenuto da estratti naturali ma dubito che da solo possa fare dimagrire come se nulla fosse. State all’erta e non spendete soldi inutilmente.

Annunci

Comments

  1. Buongiorno,
    a costo di sembrare pedante vorrei fare una breve precisazione. L’espressione “sostanza naturale” non vuol dire praticamente nulla – il petrolio è ad esempio una sostanza naturale al 100%, trattandosi di un combustibile fossile, io però non lo berrei (fosse artificiale di certo non ci sarebbero guerre per appropriarsene, vero?).
    Se con “naturale” qui si intende “vegetale”, ricordo a tutti che molti estratti vegetali sono dei potentissimi veleni; la cicuta ad esempio è una pianta il cui estratto uccide in poche ore.
    L’unico modo per fare chiarezza e difendersi da questo tipo di marketing è cercare di avere un po’ di disciplina nell’uso delle categorie. Smettere di credere che “naturale” significhi “sano” e “artificiale” significhi “malsano” sarebbe un buon inizio; rendersi conto che queste due categorie non sono in alcun modo definibili sarebbe un ottimo risultato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: