Annunci

Questi consigli antistupro infestano la rete per un buon motivo

 

Di Harriet Marsden, 25 Febbraio 2017

Voi tutti probabilmente avrete già sentito parlare dei soliti “consigli antistupro” – specialmente se siete donne. Non bere troppo, non indossare vestiti succinti, non andare a casa da sola di notte, non essere provocante. Tutto questo suona molto come una terribile colpevolizzazione delle vittime.

Ma un redditor (persona che frequenta il sito reddit.com, ndt) non era d’accordo con questo e ha pubblicato un’immagine satirica di “tecniche” che deridono i consigli tradizionali – e sono geniali:

  1. Se una persona è ubriaca, non stuprarla.
  2. Se vedi una persona camminare da sola, lasciala stare
  3. Usa la Tecnica dell’Amico! Se ti è difficile non stuprare, chiedi ad un amico di accompagnarti tutto il tempo.
  4. Porta con te un fischietto antistupro. Se ti rendi conto che stai per stuprare qualcuno, soffia nel fischietto finché qualcuno non viene a fermarti.
  5. Non dimenticare: l’onestà è la tecnica migliore. Quando chiedi ad una persona di uscire, non fingere di essere interessato a lei. Dille direttamente che poi vorrai stuprarla. Se non comunichi le tue intenzioni, lei potrebbe prenderla come se tu non avessi pianificato di stuprarla.

La cultura dello stupro insegna alle donne a controllare il loro abbigliamento, le loro bevande, il loro comportamento e la loro sessualità per tutto il tempo al fine di evitare gli uomini. Ciò ritrae gli uomini come impotenti davanti alle loro violente urgenze sessuali.

La cultura dello stupro umilia tutti, e tutti dovrebbero far sentire la propria voce di fronte alla cultura dello stupro.

Molti di questi consigli sono presi da un simile “pamphlet” che circolava su internet nel 2015, in particolare dopo che la comica Sarah Silverman l’aveva ripubblicato su Twitter:

  1. Non mettere droga nei drink delle donne.
  2. Quando vedi una donna camminare da sola, lasciala stare.
  3. Se accosti per aiutare una donna a cui si è rotta la macchina, ricordati di non stuprarla.
  4. Se sei in ascensore ed entra una donna, non stuprarla.
  5. Se ti imbatti in una donna che dorme, la procedura più sicura è di non stuprarla.
  6. Mai introdursi nella casa di una donna da una porta/finestra aperta, o saltar fuori tra due macchine parcheggiate o stuprarla.
  7. Ricorda che le persone vanno in lavanderia per fare il bucato. Non cercare di molestare qualcuno che è da solo in lavanderia.
  8. Usa la Tecnica dell’Amico! Se per te è inevitabile non stuprare una donna, chiedi ad un amico fidato di accompagnarti tutto il tempo.
  9. Porta con te un fischietto antistupro. Se ti rendi conto che stai per stuprare qualcuno, soffia nel fischietto finchè qualcuno non verrà a fermarti.
  10. Non dimenticare: l’onestà è la tecnica migliore. Quando chiedi ad una persona di uscire, non fingere di essere interessato a lei. Dille direttamente che poi vorrai stuprarla. Se non comunichi le tue intenzioni, lei potrebbe prenderla come se tu non avessi pianificato di stuprarla.

Mentre la maggior parte dei commenti su Reddit erano positivi e sostenevano il post, qualcuno si è dimostrato preoccupato che i suggerimenti potrebbero essere travisati:

‘Penso che il linguaggio di prevenzione dello stupro dovrebbe essere più concentrato sui vari tipi di stupro che accadono più frequentemente, ad esempio quello di una vittima e uno stupratore che si conoscono, e spesso hanno una relazione romantica e/o sessuale. Il genere di consigli elencati promuove l’idea che lo stupro sia sempre operato da un estraneo in un vicolo buio, che rende le vittime di stupro da parte di un conoscente meno propense a farsi avanti e anche meno tendenti ad essere credute. Ho letto uno studio in cui un sondaggio fatto tra uomini di età universitaria mostrava che quasi un terzo di loro ha risposto “sì” ad una domanda del tipo:” in una situazione in cui non dovessero esserci conseguenze, obbligheresti una donna ad avere un rapporto sessuale?”. Ma meno della metà di quel terzo ha risposto “sì” alla domanda: “in una situazione in cui non dovessero esserci conseguenze, stupreresti una donna?”. Sulla falsariga di questo sondaggio, un altro mostra che molti uomini (e una deprimente elevata percentuale di donne) pensano che una donna debba ad un uomo un rapporto sessuale se questi ha pagato durante l’appuntamento. Scusate se l’ho fatto diventare un romanzo, ma ciò a cui voglio arrivare è che l’educazione alla prevenzione dello stupro può funzionare se concentrata su ciò che è e ciò che non è da considerarsi “stupro”, dal momento che un gran numero di stupratori non si considera tale. E penso che quel genere di educazione non abbia tanto l’impronta offensiva del “gli uomini non riescono a controllarsi” ma piuttosto del “il comportamento che molti di voi considerano normale è in realtà un’aggressione”.’

Ma come affermava la persona che in origine ha pubblicato il post… ‘Voglio solo mettere in evidenza che l’obiettivo del pamphlet non è quello di essere letto e di persuadere i stupratori a non stuprare; è satira (una comica dimostrazione di ironia) che sottolinea l’attuale cultura di colpevolizzazione delle vittime e la mancanza di impegno nel cambiare la mentalità e il comportamento dei criminali. Non credo che dare consigli di sicurezza alle vittime sia giusto o sbagliato – se qualcuno dovesse avere tra le mani un pamphlet che tratta dei modi in cui non farsi derubare, un efficace pamphlet darebbe consigli ai proprietari di casa su come rendere sicura la loro casa. Ma nel caso dello stupro, se ci si concentra interamente sulle vittime e non sulla cultura e sull’educazione/rieducazione dello stupratore, le donne sono rappresentate solo come bersagli a meno che non siano sotto severo controllo e gli uomini come impotenti di fronte alla loro presunta aggressività sessuale.

 

Articolo in lingua originale QUI. Traduzione di Giulia Natali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: