Annunci

Partecipate alla campagna: “IL CORPO E’MIO. Posso mostrarlo quando e a chi dico io. Non puoi mostrarlo come e a chi vuoi tu”

revengeporn1

Car*,
contro  la condivisione di foto senza consenso, il revenge porn e il victim blaming, contro qualsiasi forma di abuso digitale e di cultura dello stupro, oggi lanciamo la campagna “IL CORPO E’MIO. Posso mostrarlo quando e a chi dico io. Non puoi mostrarlo come e a chi vuoi tu”. Vogliamo dire che non abbiamo vergogna a mostrarci, che il sesso è gioco, piacere e rispetto, che rivendichiamo la libertà di scambiare immagini e filmati come, quando e con chi desideriamo, che vogliamo continuare a farlo senza temere che queste circolino in gruppi segreti, perché non siamo noi ad essere sporche, sbagliate o imprudenti.

Alle umiliazioni subite vorremmo rispondere con una festa gioiosa di foto dei nostri e vostri corpi. A “tetta alta” come sempre. Inviateci foto di parti di voi che volete pubblicare per aiutarci a scardinare la logica assurda per la quale alcune persone si sentono in diritto di condividere immagini senza la vostra autorizzazione, di commentarle in modo feroce, umiliante e misogino. Noi le “monteremo” su un template non rimuovibile  in modo che non possano essere a loro volta condivise. Sappiate però che resta il rischio che questo avvenga, ma noi non rinunciamo ad esporci. Anche in maniera erotica e provocante (nei limiti della policy di facebook) perché nessuno può dirci come vivere la nostra sessualità e perché vorremmo fosse un grido allegro e potente contro una cultura sempre più puritana e allo stesso tempo sempre più sessuo-aggressiva. Vi invitiamo anche ad accompagnare la vostra foto con un commento, uno slogan, un racconto, una testimonianza. Per partecipare al Body Liberation Front scrivete a abbattoimuri@grrlz.net

ps: se volete potete voi stesse montare la vostra immagine copincollandola nel template che trovate sotto. E un avviso: le persone che partecipano alla campagna sono tutte maggiorenni.

mybody_template

in basso alcune nostre foto e i vostri contributi. ne arriveranno altre 🙂

io2

16174664_1741902282502246_7624125728609922675_n

una-lei

lei2

leilei

lei3

lei4

il-corpo-e-mio

revengeporn-copia

lei7

lei9

lei21

lei22

lei23

lei54

snapchat-106042427

img_20170120_193919

img_2397

lei467

lei469

lei4695

lei46959

lei469597

lei4695970

lei4695970g

mybody_template

16114290_10212076690415213_7478621359670316643_n

16114552_10212076833418788_7831186329868700747_n

16195884_1746053172087157_664305043389988665_n

16266089_1746261562066318_5442893906563875858_n

abbatto-i-muri

cla

guygjy

hgfjg

htfjty

image1

img_4835

jhgfj

le144

le1445

lei555

lei5555

lei6668

lei9999

picsart_01-20-10-18-23

16113902_10212077315270834_2756892056388473259_n

si

cvbbv

sads

1485180615392

148518199174441

federica_mybody_template

fhdhgf

fhgfj

hgfjh

img_6186

ykgjgo

z

chjgfj

16194953_1766201380367068_5001715749676218136_n

16265326_1260773307350027_7089789206529349521_n

1485206618786

dasasd

instasize_0123221316

16174765_1257569434337081_4672170171064465867_n

image1

fullsizerender

16195844_1261792547248103_8784086352762217891_n

16298517_10155014278504525_8755995460606193935_n

2017-01-25_20-03-30

20170124_185745_1_1

wp_20170124_09_35_52_pro

1485529819873

 

Annunci

Comments

  1. Ottimo articolo! Secondo me, questa campagna vale per entrambi i sessi. Io ho fatto fotografie nudiste e le ho pubblicate in Internet, ma questo non significa che altri possono pubblicare le stesse fotografie dove vogliono. Forse il discorso che faccio io è diverso, perché io pubblico le mie fotografie, diversamente da come fanno altri che invece le scambiano in privato. Rimane il fatto che parliamo di violazione di diritti.

  2. grande ed encomiabile campagna.
    un concetto semplicissimo, eppure difficile da far capire a molti malati.

Trackbacks

  1. […] ganzissimo, e le ragazze invece dovrebbero coprirsi. La storia non sta così e abbiamo voluto dirlo con una campagna di comunicazione che invita le donne a essere libere perché il punto non sta nella…per essersi scoperte ma nei reati commessi da uomini/ragazzi che amano violare la privacy di queste […]

  2. […] propria e non perché qualcuno decide di usarlo al posto tuo. Lo abbiamo fatto con una campagna sui corpi liberati soprattutto per rispondere ad una pessima abitudine che sta mietendo vittime tra ragazze minorenni […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: