#FertilityDay: opuscolo “razzista” ritirato e direttore comunicazione licenziato. Ma #Lorenzin resta ancora lì?

c_17_opuscoliposter_317_allegatoLeggo che anche stavolta la Ministra Lorenzin non sapeva niente della campagna di comunicazione sul Fertility Day. Ma io dico: comunicate tra voi da quelle parti? Com’è che vi rendete conto dei vostri errori solo se ve li segnaliamo noi? Cioè noi che paghiamo le tasse e anche gli stipendi di chi lavora da quelle parti. Dice l’Ansa che è stato ritirato l’opuscolo (ora visibile solo su archive.org) sulle cattive abitudini attribuite a neri e gente dei centri sociali (eh si, che era quello il senso, mentre le buone abitudini erano associate a due coppie di bianchi che a guardarli parrebbe un suggerimento per scambisti), sarebbe stata aperta un’inchiesta e revocato l’incarico al direttore per la comunicazione del ministero. Il direttore, che poi sarebbe una direttora, al Fatto Quotidiano dice che non ha ricevuto un bel niente. Ma quel che a me viene in mente è il fatto che per ben due volte si è scansata la critica all’intero Piano Nazionale della Fertilità, con annesse ridicole iniziative e offensive locandine e immagini, e per ben due volte la Ministra resta attaccata alla poltrona senza dare il minimo segno di assunzione di responsabilità che viene attribuita sempre e solo ai sottoposti.

Ministra, ma ritirare tutto il piano della fertilità e presentare le dimissioni no? Almeno per questione di buon gusto. Non è possibile che si dica al mondo che quel ministero vada per conto suo senza la sua importante supervisione e poi non assumersi la responsabilità degli errori commessi per piani nazionali e campagne del suo ministero. Renzi potrebbe respingerle, le dimissioni, e il mondo potrebbe commuoversi per questi errori/orrori, ma intanto lei avrebbe il dovere di dire che non ha svolto bene il suo lavoro. E chi non svolge bene un lavoro cosa fa?

14344744_10210739256147849_5373755818326360944_nDunque ok, mentre l’inchiesta svela qual è la testa da sacrificare per una faccenda che riguarda il ministero della salute e ben due campagne di comunicazione totalmente scorrette, offensive e perfino fatte malissimo, l’ultima delle quali con l’utilizzo di una immagine usata da dentisti britannici e un’altra per una campagna antidroga duramente contestata per l’accostamento nero/droga e droghe leggere con droghe pesanti, a noi non resta che la consolazione di sapere che restiamo ad occhi aperti, ricordando che domani in tutta Italia ci saranno molte iniziative contro il #fertilityday.

Per il momento sappiamo di:

Roma: Giovedì 22 settembre alle ore 17.30 appuntamento della rete Io Decido sotto il Ministero della Salute
Milano: piazza della Scala ore 18.00
Padova, ore 11.00 piazzetta della garzeria
Napoli, ore 12.00 piazza del Gesù
Trieste in piazza Sant’Antonio alle 17
Torino 18.30 Piazza Castello
Pistoia in piazza del Duomo alle 18.45
Bologna, Piazza di porta Ravegnana ore 19
Firenze pza de’ Ciompi ore 18.30, fertility fake

Ancora Bologna: banchetto controinformativo delle mujeres libres dalle 14 alle 17 in via indipendenza 55

Se ce ne sono altre lasciate un commento sul blog e integriamo.

Intanto una anticipazione della prossima campagna che verrà, per #nofertilityday #22S #padova H.11 Piazzetta Garzeria!

14391015_1757006821217883_3796874263981935901_n

 

Leggi anche:

Comments

  1. terribile davvero…

  2. Per chiunque non possa esserci di presenza, segnalo il bombing alla pagina del ministero organizzato dai “giovani uteri fertili”:
    https://www.facebook.com/events/1794627320759091/

  3. Sono pazzi.

  4. Tra le iniziative segnalo banchetto controinformativo delle mujeres libres dalle 14 alle 17 in via indipendenza 55 Bologna

  5. Invece di fare qualcosa per la violenza sulle donne sprecano i nostri soldi per queste stronzate. Ognuno ha diritto di scegliere se fare figli o non farli. Non è una questione nazionale ma personale.

Trackbacks

  1. […] – si legge sul blog «Al di là del buco/Abbatto i muri», tra i più determinati nella battaglia – ma ritirare tutto il piano della fertilità e […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: