Smettetela di imporre modelli estetici a donne e uomini

IMG_5811

Lei scrive:

Ciao Eretica, sono una indignata ragazza di 20 anni.
Volevo condividere con chiunque vedrà questa immagine in cui mi sono imbattuta in rete la mia indignazione.
Io la trovo maschilista, offensiva, e un’ennesimo elemento pronto a ribattere su determinati standard fisici che sinceramente mi hanno stancata.
Cosa hanno che non va queste donne? Personalmente trovo assolutamente nulla, ma essendo totalmente soggettiva la percezione della bellezza possono essere apprezzate o meno in base al gusto personale (così come qualsiasi altro tipo di fisicità, sia essa maschile che femminile); ma proprio per questo smettiamo di giudicare, creare o alimentare ulteriormente stereotipi e idee già sufficientemente radicati nell’ideologia comune.

Un corpo può piacere o non piacere, attrarre o non attrarre, ma non c’è nessuna regola alla base di questo, solo la soggettività, il gusto personale, ciò che piace e ciò che non piace. (E mi vedo costretta a specificare che al contrario di come molti pensano, ciò che non piace non è BRUTTO, perché nessun* è brutto, o ha un brutto corpo, è solo qualcosa che soggettivamente non piace, non è universale e non può essere un giudizio lapidario).
Un uomo così in forma (con “così” non intendo nulla se non una persona con una grande cura ed attenzione per la propria persona ed il proprio fisico) perché non può apprezzare una donna formosa? O una donna molto magra? O una donna palestrata? O qualsiasi bionda, mora, rossa, a pois, con la quinta o con la prima di seno, 50 o 90 kg? O perché non anche un uomo, o qualsiasi cosa senta, apprezzi, ami, non ci riguarda.

E poi, è sempre solo ed esclusivamente solo il corpo che conta? Per me no.
Queste donne (come tutt* quant*) non sono solo corpi, ma persone, menti, personalità, caratteri, idee, comportamenti, storie: queste non sono cose che possono attrarre qualcuno?
Sempre e solo mera esteriorità, per giunta codificata a standard ben precisi.
Ma arriviamo al secondo punto: perché una donna deve per forza desiderare e volere qualcosa di prestabilito da altri sulla base di come appare?
Una donna formosa non può volere un uomo fisicato perché di preciso? Non è abbastanza per lui, non gli si addice a livello visivo ed esteriore come figurina di bella ed esile presenza da portare attaccata al braccio?

Allora allo stesso modo una donna in forma e magra non può desiderare un uomo che non sia come quello nella foto e viceversa?
Sono stufa di sentire cose simili, stufa, perché non ci sono regole nel desiderio, nell’amore, in qualsiasi cosa, per nessuno: chiunque è libero di desiderare ed apprezzare ciò che sente e preferisce senza dover essere sottoposto ad analisi o a giudizi di nessun tipo.
E sono stufa di sentirmi dire che devo farmi una risata, che sono io che non capisco lo scherzo, l’ironia, la satira, il sarcasmo e qualsiasi cosa sono stata accusata di non capire. Perché sinceramente questa immagine per quello che mi riguarda è così ridicola che una risata sopra posso anche farmela, ma il problema è quello che questa immagine cela, è ciò che in modo più o meno esplicito comunica ad essere sbagliato, le idee di fondo che permeano nell’ideologia collettiva anche tramite cose come questa.

Mille volte ci fanno sentire inadeguat*, anche grazie a immagini come questa. “Non sei così? Allora sei spazzatura. O cambi e ti adegui oppure rimani spazzatura”.
Mi è stato detto che io penso queste cose e sono così indignata solo perché corrispondo fisicamente a quelle ragazze nella foto, e quindi sono automaticamente considerata brutta, grassa, non desiderata, e quindi incarognita contro le belle ed i belli, i magri e le magre, e io mi chiedo, perché? Sempre al fisico dobbiamo tornare? La mia personalità, le mie idee, il mio carattere dipendono da come appaio esteriormente? La mia educazione, le mie esperienze di vita, la mia testa non contano nulla?

Mille volte per gli standard che impongono la società e la mentalità comune mi sono guardata allo specchio e non solo non mi sono piaciuta, ma mi sono odiata, profondamente: i fianchi larghi, le cosce che si toccano, i seni troppo grandi, la pancetta.
Mi sono odiata perché anche tramite post come quello che ho condiviso mi è stato insegnato che non sono adeguata perché non sono una 40, che gli uomini ritenuti “fighi” (e ce ne sarebbe da dire pure per questo, quanto odio i canoni estetici) non mi guarderanno mai.
A oggi non sono più sicura di come lo fossi qualche anno fa, ma ho cambiato la mia prospettiva: non sono sbagliata, non sono inadeguata, è il modello imposto che lo è, o che almeno non fa per me.

Non sono sicura, e non sono troppo a mio agio con il mio corpo, ma mi amo di più e sto molto lentamente imparando ad apprezzarmi.
Sono come sono e tutti lo siamo e va bene così, perché odiarci? Perché permettere che ci dicano che non andiamo bene?
E sapete cosa? Alla soglia dei miei 21 anni mando a fanculo tutt* per quello che mi hanno detto e per come mi hanno fatta sentire, e combatterò contro quello che trasmettono con immagini come queste, perché non ci siano più ragazzine come me che piangono davanti a uno specchio perché nonostante le mille diete i fianchi non vanno giù e la taglia 40 non arriva mai, perché nessun* mai più debba sentirsi inadeguato per qualsiasi cosa di sé.

Continuo la mia battaglia, come te Eretica e come tutt* quell* che ti seguono per abbattere i muri di queste ideologie. Anche io voglio abbattere i muri che mi e ci hanno imposto, i muri che hanno costruito attorno a noi.
Grazie Eretica per quello che fai, e l’impegno con cui lo fai, mi hai permesso di trovare coraggio e risposte quando queste mi mancavano.

 

Ps: aggiungo, giusto per contribuire con una minima riflessione, che la diffusione di questi modelli danneggia anche gli uomini, tutti quelli che non sono palestrati, che non gliene frega niente di esserlo e che devono sentirsi accerchiati da machisti che gli impongono come dovrebbe essere il loro corpo per piacere alle femmine (giusto per aggiungere al machismo un po’ di etero/normatività). Tanto per dimostrare che il maschilismo fa male anche agli uomini. E poi, detta col cuore, sinceramente, ma pensate davvero che l’uomo che piace a tutt* sia quello di chi vedete nella foto? 😀

Advertisements

Comments

  1. Grazie!

    …e poi ci viene fatto credere che le/i giovan* di oggi non hanno una testa attiva, dotata di pensiero critico…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: