Annunci

Uccidere donne “rompicoglioni” per alcuni è “normale”

Pubblico questo messaggio perché svela un dettaglio che sempre più si ricava dai vostri racconti, dalle foto ricordo che inviate e che rappresentano un fermo immagine puntato su un dettaglio, un momento, uno tra i tanti, che potrebbe scorrere senza che nessuno mai se ne accorga. E’ la nostra normalità, quella che emerge da minuti, secondi, frasi, atteggiamenti, rivisti a partire da un punto di vista di genere. Quanti sono i momenti che vi sembrano intrisi di normalità e che invece diventano legittimanti per una  cultura sessista? Ecco, se avete storie, fotografie, inviatele. A noi interessano. Buona lettura!

Lei scrive:

Ciao! Vorrei raccontare una cosa che è successa oggi a pranzo.
Ero a casa di mia nonna a mangiare insieme a mio padre. Premetto che, non ho buoni rapporti con loro e meno li vedo e meglio sto. Oggi mi sono sacrificata e sono andata a pranzo da loro. Mio padre accende la televisione e stavano trasmettendo un telefilm in cui un uomo uccide la sua amante perché lei gli chiedeva di lasciare la moglie.
Mia nonna esordisce dicendo “ecco vedi, povere donne”, mio padre di tutta risposta esclama “povere donne niente, rompono il cazzo”.

In quel momento mi sono sentita ancora più schifata da quell’essere che purtroppo è mio padre, come se il fatto di essere una rompi coglioni giustificasse l’omicidio.
Tutte le donne che vengono uccise ogni giorno, anche quelle erano delle rompi coglioni? E che dire di tutte le volte che lui stesso mi ha detto “sei una rompi coglioni come tua madre”, anche in quel caso sarebbe stato giustificato ad ammazzarmi? io sono rimasta senza parole, allibita.

Annunci

Comments

  1. Visto che ci son tanti uomini che sono rompicoglioni secondo certe logiche non sarebbe da escludere una decimazione. In fondo questa umanità di umano spesso non ha nulla.

  2. L`ignoranza é parte dell`essere umano, non danziamoci insieme, balliamo da sole

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: