E se i genitori spiegassero alle figlie che toccarsi è bello?

Lei scrive:

Cara Eretica, (…)
Sono alla soglia dei 25 anni, non tanti, ma nemmeno pochi. Nella mia vita ho avuto modo di sperimentare il maschilismo, grazie ai miei genitori un po’ all’antica che mi dicevano “sei troppo maschiaccio, non troverai mai un ragazzo”, “stai uscendo? Da sola? E il tuo ragazzo? Come mai non ti accompagna?”, “ah stai andando a casa del tuo amico senza che il tuo ragazzo ti accompagni? Vedrai che lui sarà geloso e ti lascerà”.

Fortunatamente ho un ragazzo molto aperto, comprensivo, per nulla geloso che condivide i miei bisogni di indipendenza.
E che non si scandalizza quando gli dico che mi masturbo.
Si, perché ho cominciato a masturbarmi da piccolissima. Io e la mia amica ci nascondevamo sotto il letto, ci mettevamo una sopra all’altra e ci strusciavamo.
Credo di aver sperimentato il mio primo orgasmo a 5/6 anni. Era una sensazione bellissima e, pur sapendo che stavo facendo qualcosa di sbagliato, non avevo intenzione di smettere.

Un giorno però i nostri genitori ci scoprirono e non mi fecero più vedere la mia amica… non so cosa desse loro più fastidio. Forse il fatto che due bambine stavano facendo conoscenza con i loro genitali; o forse il dubbio che io potessi essere lesbica.
Ad ogni modo la loro decisione era mirata a non far capitare più quelle situazioni.

Fallirono miseramente: scoprii subito che potevo provare la stessa sensazione strusciandomi su un peluches. Quindi mi portarono via pure il peluches.
Poi arrivò un’altra amica con la quale ripresi a fare gli stessi giochi. Ho trascorso interminabili pomeriggi nel suo letto, sotto le coperte, ad inventare le più belle situazioni che finivano sempre con il sesso, per restare avvinghiata a lei, per baciarla e riprovare quel bellissimo brivido che partiva dal mio clitoride e si espandeva lungo tutta la schiena. Siamo andate avanti per almeno 4 anni, finché lei non si trasferì in un’altra città e per me non ci fu più modo di vederla.
Ormai avevo 11 anni e non potevo trovare un altro partner per i miei giochi perché non ci sarebbe sicuramente stata l’innocenza del gioco, ma sarebbe stata una cosa ben più seria.

Nel periodo delle medie credo di essermi un po’ fermata, o almeno non ricordo di aver sperimentato altro.
Alle superiori, però, con gli ormoni in fermento ricominciai alla grande. Ogni pomeriggio, quando i miei andavano al lavoro, prendevo il cuscino di fiducia e ricominciavo a strusciarmi fino ad arrivare agli orgasmi. In effetti in quel periodo scoprii che potevo venire più di una volta… anche 2-3-4 volte!
A 15 anni persi la mia verginità con un ragazzo che amavo e non mi pento affatto della mia scelta. Anche lui amava me ed è stato molto premuroso in quel momento. Abbiamo avuto sin da subito rapporti soddisfacenti e ho scoperto che il sesso mi piace proprio tanto.

Fino a qualche tempo fa mi sentivo in colpa per ciò che facevo: credevo che masturbarsi fosse una cosa da maschi, che noi femmine non potevamo fare. Poi ho scoperto che TANTISSIME mie amiche (anche di 30 anni) non hanno mai provato orgasmi o se ci sono arrivate erano scarsi. Quindi ho realizzato che per loro era impossibile ciò che per me era scontato; in ogni singolo rapporto sessuale che io abbia avuto (sia con uomini che con donne) ho sempre avuto almeno un orgasmo e quindi, perché per loro non è così? Perché, quando io voglio venire, basta che mi inclini un po’ e prendo subito il punto giusto?
Perché lo faccio da anni. Perché sin da bambina ho imparato a toccare il mio corpo e a darmi piacere e ora mi conosco a memoria e so benissimo come si raggiunge un orgasmo.

Ho provato a parlare con alcune di queste amiche di masturbazione e mi hanno guardata scandalizzate. Molte mi hanno detto che “se ho un ragazzo non c’è bisogno che mi tocco da sola”, altre mi hanno detto che riescono a trattenere i loro istinti e non sono affamate di sesso fino ad arrivare a questo punto.
Insomma, quella sbagliata sono io.
Non mi definisco una ninfomane, né un’affamata di sesso e tantomeno una fissata.
Semplicemente a volte mi viene voglia e allora mi guardo un video porno e mi masturbo. Ma che male c’è?

Il mio ragazzo lo sa bene. Spesso quando ho voglia lo chiamo e lo facciamo per telefono e mi eccita tantissimo sentirlo venire, almeno quanto a lui eccita sentire venire me. Guardiamo porno insieme, giochiamo, ci stuzzichiamo, ci rispettiamo e conosciamo i tempi dell’altro.
Allora mi chiedo, sono io ad essere sbagliata? I miei genitori facevano bene a preoccuparsi? Adesso hanno una figlia sessualmente appagata, non è una cosa positiva?

Ma soprattutto, C’E’ DAVVERO BISOGNO DI VIETARE IL “GENDER” NELLE SCUOLE? Fidatevi, più i bambini conoscono, più avremo degli adulti soddisfatti e sereni. Censurare non serve a nulla, solo a reprimere.
Voglio un mondo pieno di donne che raggiungono dei bellissimi orgasmi.
Voglio un mondo dove i genitori spiegano alle bambine che si toccano che non c’è nulla di male.
Grazie per avermi letta, spero di non aver esagerato con la schiettezza. Un bacio a tutt*

Advertisements

Comments

  1. Fantastica! Condivido ogni parola!

  2. Che dire? Ti invidio un po’…perché per me le cose non sono così facile. Eppure ho avuto genitori almeno apparentemente più “aperti” e pratico la masturbazione tranquillamente e senza interferenze da quando l’ho scoperta, intorno alla pubertà (non prima, prima a quanto ricordo non ci pensavo proprio, non ricordo nemmeno di aver mai giocato in modo erotico con altri bambini, chissà perché). Però con la penetrazione in 25 anni di vita sessuale in coppia (di anni, ora, ne ho 42) sono venuta pochissime volte. Questo solo per dire che tutto ciò che tu auspichi mi sembra giusto e condivisibilissimo, ma in base alla mia esperienza non “risolve” automaticamente, cioè non garantisce che si raggiunga l’orgasmo tutte le volte che se ne ha voglia. Forse anche la conformazione fisica conta qualcosa, non siamo tutte uguali. Comunque buon per te, continua così!! 🙂

  3. Beata te che conosci così bene il tuo corpo!

  4. Condivido sull’educazione sessuale, ma la vedo come una cooperazione casa-scuola.
    Io da bambina giocavo a fare “l’amore”, non so come iniziai… forse perché a volte è capitato di beccare i miei involontariamente. Non era argomento di conversazione. Poi mia madre morì, avevo dieci anni, io sono stata sballottolata tra tutti i familiari. L’unica mia certezza, ogni giorno, era che la notte, quando tutti si fossero addormentati, io avrei provato un orgasmo da sola.
    Ma questo non mi ha facilitata con la vita sessuale. L’orgasmo lo provo solo con la stimolazione manuale o orale, ma se il mio partner prova a penetrarmi, raramente non sono in preda da dolori. Neanche una cura prescrittami dal ginecolo ha risolto il problema. Conseguenza? Non ho mai avuto un orgasmo con la penetrazione. L’educazione sessuale si, per evitare errori nella vita… ma non garantisce una vita sessuale soddifacente o l’assenza di problemi.

  5. io mi masturbo dall’età di 7 anni. Guardo porno per eccitarmi, ma non ho mai raggiunto l’orgasmo con la penetrazione. Sinceramente non me ne faccio un problema.

  6. Vuoi sposarmi? 🙂 😉

  7. Se evitassero di demonizzare il sesso e l’autoerotismo saremmo tutti più soddisfatti e meno complessati, liberi di esprimere i nostri desideri ed insoddisfazioni al partener di turno. Credo la masturbazione sia fondamentale per comprendere al meglio il funzionamento del proprio corpo, facilitando di molto i rapporti di coppia, infondendo fiducia in se stessi.
    Se partiamo consapevoli di dove ci piace essere toccati ed in quale modo il corpo risponde meglio, possiamo guidare il partener, e in più spariscono una miriade di insicurezze ed ansie da prestazione.

    Per quel che mi riguarda posso che Dio, o chi per lui, deve benedire il momento in cui ho scoperto il mio corpo! Grazie ad essa ho potuto spiegare al mio ragazzo dove andare e come quando non riesco a venire con la penetrazione (perché non sempre funziona, e non c’è farne un dramma, è cosa comune) o se per qualche motivo non possiamo praticarla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: