Antiautoritarismo, Autodeterminazione, Critica femminista, Femministese, R-Esistenze

Femministe Radicali (Terf) contro la donna trans Laverne Cox

(Via: Laverne Cox/Facebook)
(Via: Laverne Cox/Facebook)

Questo pezzo parla di un atteggiamento che chi segue il sito feministcurrent.com conosce bene. Gestito da una “femminista radicale”, bianca, cisgender, che conduce una crociata contro il femminismo sex positive, cioè quello che considera porno e sex working come contesti nei quali la presenza di donne autodeterminate va tenuta fortemente in considerazione, immaginando, lei, esattamente come molte altre bigotte femministe radicali, di avere il diritto di dire alle altre quel che devono fare, supportata da squadriste RadFem che si lanciano su pagine facebook o a commentare siti per imporre, anche usando un violento slut shaming, ha dunque deciso, di recente di rendere noto il suo pensiero su quel che dovrebbe o non dovrebbe fare Laverne Cox (nella foto) con il proprio corpo.

La Murphy è quella che, per capirci, pubblica sul proprio sito un’immagine violenta e offensiva in cui le donne che parlano di porno e sex working diversamente da lei vengono descritte come pompinare con il viso pieno di sperma. Ora c’è chi si lamenta perché la comunità trans e del femminismo intersezionale sta esprimendo una critica nei suoi confronti. Perché queste femministe radicali la pensano così, più o meno: va bene se a criticare sono loro ma guai a criticarle che diventano le vittime di un complotto universale che vuole silenziare il femminismo in nome del potere patriarcale. Questa vicenda ha molto a che fare con quello di cui vi ho parlato altre volte: le Terfs, cioè le femministe radicali trans escludenti, che giudicano le trans come infiltrate nel movimento femminista per introdurre elementi patriarcali e dirottare la vera lotta, e poi ci sono le Swerfs, ovvero le femministe radicali sex worker escludenti, cioè quelle che parlano di prostitute senza mai tenere conto del parere delle prostitute mai considerate soggetti in grado di autorappresentarsi. Questa è la premessa. Vi lascio alla lettura del pezzo. Giudicate un po’ voi. Buona lettura!

>>>^^^<<<

La Terf Meghan Murphy che si esprime contro Laverne Cox

è tutto ciò che c’è di sbagliato nel femminismo radicale bianco

 

La star e attivista trans Laverne Cox, che è una delle protagoniste di Orange is The New Black, ha recentemente posato nuda per la rivista Allure. La foto, che potete vedere sopra, è bella, e nella descrizione che accompagna la foto la Cox parla di come lei spera che il suo gesto così aperto possa significare un messaggio forte per la comunità che rappresenta. In un mondo razionale, non ci sarebbe assolutamente nulla di brutto da dire su questo. Ma, come sempre, le TERFs sono qui per ricordarci che noi non viviamo affatto in un mondo razionale.

La scorsa settimana, la auto-accreditata e finto/intellettuale “femminista” e blogger Meghan Murphy ha pubblicato sul suo sito, Feminist Current, una breve ma incredibilmente dannosa diatriba contro la foto. La tirata, dal titolo “Laverne Cox’s objectified body ‘empowers’ no one“, attacca la Cox e Allure perché si sarebbero prestati a diffondere standard di bellezza patriarcali. Include così una citazione tratta da The Cut in cui la Cox racconta di accettare il proprio corpo e spontaneamente racconta di aver mangiato mac and cheese prima dello scatto, e su questo la Murphy ha avuto da ridire questa cosa:

“Questo è ciò che è ritenuto”radicale auto-accettazione” da The Cut. Ok, quindi dovremmo credere che, 1) Il perseguimento di un corpo “perfetto”, così come viene definito nella cultura porno/patriarcale, raggiunto attraverso la chirurgia plastica, e poi presentato come un oggetto sessualizzato per il pubblico consumo equivale a “radicale accettazione di sé”? 2) Mangiare del cibo è “radicale?”

La Murphy continua poi a suggerire che le donne trans che optano per la chirurgia e/o per una terapia ormonale non lo fanno davvero perché amano se stesse:

“Se le donne o le transwomen amassero davvero se stesse, dubito che starebbero a spendere migliaia e migliaia di dollari per scolpire i loro corpi facendo in modo da apparire come una versione di “donna” da cartone animato, così come viene definito dalla industria del porno e dalla cultura pop. Il fatto che il corpo della Cox sia visto come “sovversivo” perché è trans non cambia questa verità. Il suo corpo non sembra sovversivo. Sembra come ogni altro corpo femminile oggettivato, scolpito da un intervento chirurgico e ritoccato con Photoshop”.

Meghan Murphy definisce se stessa una femminista radicale, ma non c’è nulla di radicale né di femminista nel moralismo bigotto e nella pratica dell’esclusione. Non c’è nulla di radicale né femminista se si definisce “da cartone animato” ogni transwoman che sceglie la chirurgia. Il fatto che da un ambito privilegiato, di donna bianca e cisgender, si cerca di dettare ciò che può essere giudicato come sovversivo è ridicolo.

Il pseudo-femminismo trans-escludente che Murphy esprime quando parla di questioni di genere è semplicemente una pantomima istrionica del femminismo. E’ un sintomo insidioso e discriminatorio del patriarcato che diventa un promemoria inquietante sul quale si fonda il pregiudizio di questa sorta di “moderno” femminismo.

Questo non è il femminismo. Il vero femminismo è intersezionale o è una stronzata. (This is not feminism. Real feminism is intersectional or it.s bullshit.)

Leggi anche:

3 pensieri riguardo “Femministe Radicali (Terf) contro la donna trans Laverne Cox”

  1. Hi, I run the site that you link to in the first link, and if I’m reading the translated words correctly, you have the wrong idea about my piece. My piece is a negative take on TERFs and Meghan Murphy, not a positive one. Witty Bitches 100% supports transgender people and sex workers. Thank you for reading!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.