Annunci

#Evinrude: mio figlio è un peso e mia madre non capisce

3.

“Io, quando sei nata, non ho messo il naso fuori di casa per i primi tre mesi”. Mia madre adora i confronti con la sua epoca, nemmeno così medievale a dire il vero. Mi ha avuta a vent’anni, non è passato un secolo. Mia madre è bella, sprint, in forma. Mia madre si prende anche due giorni di ferie se il nanetto malefico si ammala e mi intralcia la vita. Me lo tiene anche a dormire il sabato, a volte, per farmi respirare. Sa quanto sia difficile da gestire. Sa che soffre di reflusso e che è irritato da mattina a sera. Sa che piange molto. Sa che io considero la mia vita una merda da quando c’è lui. Sa che ho perso il controllo, che non ho più una direzione. Che non sorrido mai.

Però, lo stesso, non coglie la gravità della mia condizione. “Sono l’unica che ti può capire”, mi ripete. Ma non è vero. Non è vero un cazzo. Mi ripete di avere pazienza, di resistere, di pensare a chi sta peggio di me, a chi ha figli disabili, malati, morenti, morti. Non è così che mi aiuta. Quando la pazienza mi si esaurisce tra la testa e le mani, mi osserva severa, come se fosse un capriccio non sopportare più mio figlio e questo groviglio di incombenze che mi schiaccia, mi scaraventa per terra con violenza, mi incupisce giorno dopo giorno.

Le ripeto che lei non ha la visione del tutto, che non sente l’accumulo di questi mesi che per fortuna sono alle spalle. Le spiego che anche se mi aiuta due ore, un pomeriggio, una settimana, questo malessere che mi arrugginisce il cuore non passa. Che vorrei solo che qualcuno o qualcosa mi prendesse e mi portasse via.

La perdono ogni volta, affranta. Se non mi capisce mia madre, chi può farlo al posto suo? Nessuno, forse. E poi, se non ci fosse lei, nemmeno quel briciolo di tregua che mi concede avrei. Tregua fittizia, a dire il vero. Perché il pensiero di lui mi perseguita: anche se non c’è, io lo percepisco. Anche se non piange, io sento le sue grida. Anche se dorme, a me pare sveglio.

Ps: questa è una storia vera e si tratta del terzo capitolo del diario di Evinrude.

Qui i capitoli precedenti:

1 ] #Evinrude: il disagio e la solitudine della maternità

2] #Evinrude: io, madre sola, e lui tutto il giorno fuori

 

Leggi anche:

Come sono fatte le madri delle altre madri in difficoltà?Vaffanculo, mamma!
La mia bambina è figlia di uno stupro
Io, madre spaventata e figlia pentita
Il corpo della maternità
Mio figlio? E’ da mia suocera. Io non voglio fargli da madre!
Care ragazze, vi spiego com’è un parto (e vi passa la voglia di avere un figlio)
Mia figlia, l’ho odiata. Poi è cresciuta, per fortuna!
Mia nonna e mia madre, alla mia età, erano madri. Io no!
Madri non conformi: non siamo “malate”. Siamo socialmente sole!
Ho voluto un altro figlio e ora sento che non esisto più
Tra qualche giorno abortirò, perché voglio vivere la mia vita!
Perché una madre deve, per forza, essere felice di occuparsi di un figlio?
Ho un figlio e sono pentita di non aver abortito
Sono tutte (sante) madri con le vite delle altre
Quelle che “se non sei madre non vali niente”
L’istinto materno non esiste
Costruendo un discorso antimaterno
Liberare la maternità – di Brigitte Vasallo
Come hackerare il ruolo materno!
I post raggruppati su Tag Beddamatre Santissima
La saga delle Preoccupazioni materne, da QUI, seguendo i link in fondo al post
Annunci

Comments

  1. mammacomunque says:

    Ti leggo, stasera, e io, stanca più che mai, mi dico che davvero manca la mano di qualcuno che non si fermi ai buoni consigli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: