'SteFike, R-Esistenze, Satira

I 10 Comandamenti del Femminismo Moralista

156989_418272064906626_2022082686_nDopo attenta indagine io, Angela Azzaro e Vittoria Elettra abbiamo scoperto un documento scottante e segretissimo contenente i dieci comandamenti del femminismo moralista.

Lo rendiamo noto dichiarando la nostra assoluta estraneità e distanza da quella corrente di pensiero.

Diffondete più che potete e soprattutto ribellatevi!

I 10 comandamenti del femminismo moralista

1) Non mostrare il culo. Mai.
2) Non pronunciare la parola “puttana” durante le elezioni, neppure se è parte del titolo di un libro.
3) Se hai un’idea: prima di metterla in atto chiedi il permesso alla grande madre.
4) Sei libera soltanto di essere come noi. Dimentica la tua individuale idea di libertà.
5) Le uniche che sanno pensare siamo noi. Tu non capisci un cazzo.
6) I desideri maschili sono sporchi. Se li solleciti sei sporca uguale.
7) Le donne sono tutte vittime. Mostra la tua sofferenza e i tuoi brandelli di carne e sarai una di noi. Se non lo fai allora sei una maschilista.
8) Gli unici uomini affidabili sono quelli che ti “proteggono”. Diffida se vogliono farti un cunnilingus.
9) Il femminismo è una cosa a punti: se non guidi come vogliamo noi ti togliamo la patente.
10) Non trasgredire alle regole di cui sopra. Se lo fai con noi hai chiuso.

(Considerateci la frangia di un wikileaks che vi svela i segreti di un certo mondo femminista… Siamo disertrici del matriarcato: Angela Azzaro, Vittoria Elettra, Eretica :D)

SuperChicche7-vi

Leggi anche:

Di femminismo moralista, effetti culturali e uomini che sfuggono alle dicotomie

Di abiti, libertà e femminismo neocolonialista e autoritario

Le critiche ai culi scoperti e il femminismo moralista

Quel sesso sporco delle donne che non piace alle femministe moraliste

MinCulPop e disposizioni sull’immagine delle donne sui media

Contro il femminismo moralista: intro del libro!

8 pensieri riguardo “I 10 Comandamenti del Femminismo Moralista”

  1. Se tu non metti la mente all’ammasso, se non ti conformi a precetti, divieti, dogmi di questa o quella religione/setta/ismo, tu sarai sempre negletta prima, rifiutata e bandita poi.
    Ciò vale anche per le pseudo femministe moraliste come per ogni movimento ideologico-religioso ortodosso.

    Vi lovo! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.