Antisessismo, Comunicazione, Critica femminista, R-Esistenze

#ElezioniEuropee: la gara a chi ha più “veline” in lista!

sessismi2

Beppe Grillo dà delle veline alle candidate del Pd. Brutta definizione, con tutto il rispetto per quelle che si guadagnano il pane con quella professione, perché in un colpo solo si stigmatizzano le “veline” e le candidate del Pd che in realtà non sono comparse quasi mute di uno show televisivo ma esprimono in maniera autodeterminata la politica che svolgono, a prescindere dal fatto che io la condivida o meno. La concorrenza antigrillina naturalmente ha uno scoop da fare circolare. Dello scoop si capisce che non ci sarebbe moralismo ma secondo chi scrive il passato di questa donna sarebbe stato celato e comunque mostrerebbe che non ha le competenze per arrivare in parlamento europeo. Io gradirei sapere se la gara a chi ha la donna più moralmente stigmatizzabile in lista è finita o se finiremo per insistere in questa divisione tra donne per bene e donne per male e per recitare gli stessi linguaggi antiberlusconiani in cui alla fine andava bene tutto, incluso dare delle pompinare alle ministre (che giustamente rispondevano con le querele). Com’è possibile che per dire male della politica realizzata da un uomo si debba sempre e solo tentare di definire la moralità o il curriculum delle donne che gli stanno accanto? Per darsi addosso e raccontarsi che le liste non sarebbero belle non si può partire dalla descrizione politica della questione? Le competenze? Democrazia vuole che a candidarsi possa essere chiunque e in ogni caso aver posato per immagini ose’, calendari o chissà cosa non significa essere impreparate in altre cose. E poi che cos’è questa maniera di attaccare un partito svergognando pubblicamente una persona? Il Pd usa il brand “vota donna”  (Ida Dominijanni lo chiama brand di genere) e in realtà le donne non è che le rappresenti tanto bene ma questo è tema politico e prescinde dalle singole candidate. Si può tutti quanti tornare a parlare dei programmi? Grazie.

—>>>Ps: non ho la più pallida idea di chi sia la Pallotto e non sono di quelle parti ma se lo fossi e se questa donna ha delle cose da dire e mi somigliano più di quanto mi somiglino le cose dette dalle rappresentanti del Pd direi che preferirei mille volte lei a qualunque rappresentante del femminismo moralista. 

sessismi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.